TOP

Fallen Angels

Alla fine vinciamo la serie anche con gli Angels e con un po’ d’attenzione in più e un minimo di clutch hitting in gara-1 si poteva addirittura portare a casa una sweep, ma non lamentiamoci più di tanto perchè se ci lamentassimo noi non so cosa dovrebbero fare dalle parti di Anaheim dove la spesa miliardaria ed i contrattoni oversize per portare a casa Pujols ed Hamilton al momento assomigliano tanto a certe spese fatte negli ultimi anni dai Sox; anche se però è lecito chiedersi il senso di avere un lineup che come primi quattro uomini chiama Trout, Hamilton, Pujols e Trumbo per poi avere come partente Joe Blanton che credo sia tra i peggiori di tutta la Lega.

Lasciamo a Scioscia il problema di misurarsi con una sedia che comincia decisamente a scottare e veniamo a noi. Non credo sia un delitto dire che Buchholz attualmente sia il nostro uomo più importante ed immagino gli sguardi atterriti di molti di noi quando lo abbiamo visto rotolare in prima rischiando di farsi malissimo per ottenere uno tra i più strani out che mai abbia visto, la botta al collo è stata robusta ed infatti il nostro è dovuto uscire, oggi viene ancora definito day-by-day e lui stesso dice che spera di evitare di saltare un turno della rotation. Attenzione !!! Attenzione !!! Già a causa del rinvio della partita di venerdì ci servirà un emergency starter, saltasse anche Buchholz ce ne vorrebbero due e questo in una settimana dove visiteremo Tampa e Baltimore, insomma tutto ciò ci complicherebbe la vita.

Il nome del maggior candidato al ruolo di partente aggiuntivo ovvero Morales mi serve come aggancio per il nuovo tema che vorrei aprire; immagino che in parecchi abbiate visto l’orrendo rilievo di Morales nella prima sfida con gli Angels, ma il tema non è tanto la qualità del rilievo, quanto il tardivissimo (non si dice ma rende l’idea) cambio, come se la partita non fosse più giocabile è stato lasciato in pista un pitcher che evidentemente aveva grossi problemi di location e che stava affondando un match che prima del suo ingresso ci vedeva inseguire ma che era ancora ampiamente giocabile, a volte mi pare che le partite si diano per perse un po’ troppo presto, d’accordo che una stagione di 162 partite richiede una gestione molto oculata del personale ed occorrerebbero dei supereroi per essere sempre al massimo, ricordiamoci anche però che un team come questo che non ha un talento immenso non può permettersi troppi passaggi a vuoto, men che meno “a gratis”.

Sta diventando invece un piccolo caso il ritardato ritorno di Middlebrooks in prima squadra, il giocatore è guarito in pieno ma al momento viene tenuto a bagnomaria a Pawtucket per riprendere un dialogo più proficuo col suo swing, dialogo che ha rischiato e rischia l’incomunicabilità come la prima tranches di stagione ha dimostrato. Farrell s’è affrettato a dire che il ragazzo tornerà in prima squadra molto presto e che il titolare è ancora lui nella maniera più assoluta. Noi però, che non siamo nati ieri, capiamo benissimo che se non ci fosse stata l’esplosione di Iglesias, avremmo già rivisto Middlebrooks a Boston. Bene comunque che ci sia però un po’ di pressione su Middlebrooks che con la scusa del “non ci sono ricambi per lui” rischiava di farsi prendere dall’apatia, a volte mettere un po’ di sale nella coda è una tattica eccellente. Quando il nostro terza base titolare tornerà dovremo poi porci la domanda su chi deve giocare all’interbase, a me piace valutare il rendimento, non il fatto che uno becca 10 milioni ed un altro è al minimo salariale.

Avremo tempo di parlare di questo, intanto gustiamoci il momento, con Papi che anche stasera caccia la legnata che spacca la partita, con Pedey sempre più stellare, con i blue-collar Nava e Carp che fai sempre più fatica a considerare degli uomini di complemento. La strada avanti a noi è più simile al tracciato di un rally che ad una comoda autostrada, ma abbiamo una macchina che sembra aver tanta voglia di tenere la strada senza slittare.

Share

30 comments. Leave a Reply

  1. 2five34

    Ho commentato nell’altro articolo la vittoria a caldo. Saltalamacchia 2 HR li ho voluti rivedere! Ora si va in Florida. Intanto a Seattle contro NYY Liddi ha spaccato la mazza, ma certo per lui è dura.

  2. Massimo59

    La mazza nuova si vede che è meglio perché all’ottavo ha colpito un doppio.
    Forza Liddi e forza Red Sox.
    Saluti.

  3. mauro

    Farrell ha 2 problemi maggiori. Quello degli emergency starter, che, salvo sorprese, dovrebbero essere scelti fra Morales, Aceves e Webster. Io credo che se Buchholtz dovesse passare la mano, la possibilità di sorprese sarebbe elevata e giustificata dalle circostanze.
    E quello del ruolo del terza base, da cui si vedrà se si merita il premio manager of the year.
    Vedere giocare Iglesias è un piacere per gli occhi dell’appassionato e dovrebbe andare in TV per la gioia del pubblico e degli sponsor. In difesa fa sembrare banali giocate di estrema complessità tecnica. Ma se in difesa è la conferma di un’opinione diffusa in tutti i commentatori, in attacco ha sfoderato prestazioni superbe. Solo nelle ultime 10 batte 472 (17/36) con 5 BB e 1 HR e anche con 5 RBI nonostante batta 8° nell’ordine. Il Middle di quest’anno se li sogna la notte questi numeri, ma anche il Middle della scorsa stagione sarebbe in difficoltà, potendo vantare solo (si fa per dire) una maggiore potenza con la mazza.
    Per ora Farrell prende tempo, fa melina, ma alla fine una decisione dovrà pur prenderla. Se dovessi scommettere un nichelino direi che fra i due contendenti sarà Drew alla fine a rimetterci dovendo contendersi con Middle il posto da titolare.

    • Davide

      Oh che bello… Una delle rare volte in cui dissento col prode Mauro… Così la discussione si arricchisce benone… Io non avrei dubbi alcuno e mi ripeto, avendolo scritto in un altro post, Middle in terza, Drew shortstop, Iglesias backup “avanzato”, cioè titolare in (alcune, la maggior parte) partite contro i left e late-replacement quando (ormai chiunque…) ci danno i mancini del bullpen…
      Poi si vede; certo se Middle si avvita in uno struggling mortale, vediamo… ma non credo, WIll è buono, ha bisogno di sistemare il timing è un pò di fiducia ma è TROPPO importante per noi… Gli sviluppi dei giocatori non si sincronizzano e valutano in 2 mesi…
      Drew non lo caverei neanche a fucilate… Paolo parlava di rendimento, vogliamo parlare del RENDIMENTO difensivo di Drew?… A parte i numeri, 1 (uno…) errore in 50 partite, non lo vedremo mai nei web-gems di Espn perchè viene dalla Georgia e non dal caribe o Venezuela (youknowwhatImean… ehm…) ma è di una solidità e di un clutch mostruoso, anche ieri a basi piene 2 out al terzo, hard grounder in backhand a un rimbalzo vicino che se passa siamo 3-0 angels…
      In attacco, contro i destri, preferisco mille e mille volte a battere lui che il cubano…
      Iglesias: miglioratisssssimo al piatto, non spreca più turni ignobili come anno scorso e sta veramente innestando serie e serie di turni di qualità, bene benissimo, che continui a studiare e migliorare contro i mancini ma si accomoda in dugout. Ha SOLO futuro davanti a sè, non c’è alcuna fretta…

      • mauro

        Non mi sento molto in disaccordo con te Davide. Io facevo una previsione, non esprimevo un’opinione. La previsione è che, se Iglesias dovesse imporsi a furor di popolo, il vaso di coccio è Drew non Middle. D’altra parte il dilemma ancora non è così maturo. Stanotte Iglesias la partita se la guarda in panca, poi si vedrà

  4. 2five34

    Nello Schedule ho visto che è mercoledì la data in cui non è indicato il partente. Se ne servono due perché invece di usare Morales, che non ha grandi chance di miglioramento, non dare la possibilità di fare esperienza a Webster o anche a Steven Wright?

    • Davide

      Giustissimo. Con tutto che TB è la MIGLIOR squadra AL contro i mancini…
      Allen W tutta la vita…

  5. Max

    Pedro designated for assignment per far posto a Middle … questa proprio non me l’aspettavo! Pensavo andasse in triplo…

  6. 2five34

    Lineup senza Napoli e Iglesias (perché toglierlo ora che gira bene?) e Carp che torna tra gli interni. Che Ortiz ce la mandi buona!

  7. Rodolfo

    Cobb quando finirà questo primo inning dovrà fare una telefonata al suo analista!!! Sempre se lo finisce 6-0!! Tutti hanno colpito la palla tranne Ortiz che ha ottenuto la base ball!!! E ancora non è finito il 1º inning!!

  8. Simone

    ragazzi qua non finisce più!!!!che occasione persa al 10mo….

  9. Roberto

    Stamattinaho acceso subito mlb.tv e sono rimasto sorpreso della vittoria al 14 contro i rays,nostra bestia nera.poi ho visto gli highlights e sicuramente qualcosa che non é andato sul monte c e stato a partire da lackey passando per tazawa e per finire con bayley peró che dire…se vinciamo partite cosí qualcosa di postivo si trova sempre..una su tutte che queste partite l anno scorso neanche le vedevamo vincere e probabilmente dopo il sei pari preso dopo uno wild pitch saremmo crollati subito..ieri no invece..abbiamo vinto al 14 esimo…questo basta!!

  10. 2five34

    Assurdo!!!! Cobb ci mette 37 pitch per arrivare al primo out. Poi i nostri in battuta fanno festa e si addormentano e i lanciatori, fanno un macello. Ma perché non proseguire con Breslow invece di ricorrere ai distruttivi Miller e Tazawa? E perché non andare avanti con Mortensen ed evitare i tentativi di Bailey di perdere a tutti i costi la partita? Meno male che i Rays non lo hanno capito e ci hanno aiutato mandando Fuld in battuta. Alla fine abbiamo vinto e conta solo questo. Ora che Morales ha lanciato chi partirà sul monte mercoledì?

  11. Skuffia

    Di Bailey non so più che pensare …
    Però è anche uscito da una situazione di basi piene e zero out.

  12. Davide

    Crazy night se ce n’è una…
    Che GODURIA rivedere QUELLA faccia di Rodney…
    Poi arriva Bailey il quale povero, non sapeva che al di là dell’atlantico, tanto tanto lontano, in una regione a lui sconosciuta come l’emilia romagna, c’è un MENAGRAMO PORTASFIGA gigantesco che appena loda un giocatore, questo perde il controllo dei lanci e di se stesso… Ve lo dicevo che sono un “capostazione”…
    Ora probabile domani lanci Allen Webster che ha lanciato giovedì scorso in AAA (e ha preso delle discrete legnate fra l’altro…).
    Stasera Lester chiamato a 120 lanci “per forza…” speriamo ce la porti più in là possibile perchè abbiamo il bullpen iperstra-usato…

    • Max

      Caro “capostazione”, per esperienza, esperienza massima solidarietà!

      • Max

        (gulp) esprimo massima solidarietà!

  13. mauro

    Se non ricordo male anche lo scorso outing di Lackey al Tropicana field iniziò con un 3-0 al 1° inning e fini male, anche a causa di un pop mancato da Napoli. L’episodio mi è tornato in mente quando ho visto il risultato alla metà del 1°, ma l’ho scacciato come pensiero molesto, reputando improbabile ripetere per due volte lo stesso copione. E invece è accaduto.
    La storia del baseball è fitta di partite simili che, pur apparendo precocemente decise, vengono ribaltate nel finale. Chiunque abbia frequentato i campi ne ricorda almeno una per esperienza diretta: fa parte dello charme del baseball.
    Questi frangenti sono particolari: è come se a un certo punto un incantesimo malvagio blocchi inspiegabilmente un attacco in gran spolvero. Dal secondo fino agli extrainning abbiamo messo a segno la miseria di 2 valide, entrambe arrivate con 2 out, con l’omone nero che si è preso una pausa. Sarebbe bastato qualche puntarello qua e là per tagliare le gambe agli avversari e abdarsene a letto a un’ora decente.
    Mentre l’attacco languiva, l’avversario guadagnava terreno e cresceva il nervosismo. Non darei la croce addosso ai ns pitcher (a parte Bailey) che hanno avuto un compito non banale e alla fine hanno tenuto.
    Fortunatamente l’incantesimo si è rotto in tempo e abbiamo vinto lo stesso l’incontro che alla vigilia destava più preoccupazione. Naturalmente non è finita perchè TB non muore mai, ma sono loro a dover smaltire la delusione.

  14. Fabrizio1967

    Che partita ragazzi!! Io ho avuto la ‘fortuna’ di gustarmi il condensed game senza sapere il risultato. Un pò meno fortunato è stato il monitor sulla ‘prodezze’ di Bailey.
    Alla fine vinciamo una grande partita. Il dato da considerare per me è questo: quando porti a casa queste partite, che in altre circostanze avresti perso a fronte dei sei punti al primo inning, qualcosa nell’aria c’è….e io voglio sognare.

    • diegotelospiego

      idem anche io visto condensed senza risultato…e ho temuto il peggio, ma e’ andata bene 🙂

  15. Max

    Come dice Remy (a proposito torna presto Jerry!) ci sono partite che valgono doppio … questa è una di quelle: sugli scudi Pedey, ci salva all’ottavo con una gran presa e un’altra giocata super, Nava e Salty, bene anche Victorino, il Navajo e Carp. Davvero male Bailey, malissimo Middlebrooks di cui personalmente non so più cosa pensare. Mi dispiace, ma al massimo gli concederei ancora una o due possibilità poi Iglesias in terza con Drew SS e Will a cercare di guadagnarsi il posto, sfruttando le occasioni che gli si presenteranno …

  16. Max

    Maddon dichiara che secondo lui Lackey voleva senza dubbio colpire Joyce … per quanto stimi Maddon certe cadute di stile non sono comprensibili, né accettabili.

  17. 2five34

    Mercoledì parte Aceves. Speriamo bene. Affidiamoci a Ortiz. Niente spazio per Webster, che evidentemente non convince neppure nelle minors.

  18. Skuffia

    Mi sa che dobbiamo cominciare a preoccuparci dei nostri pitcher. L’unico affidabile è mezzo infortunato …

  19. Max

    Venti minuti di condensed, senza che la partita lo richieda: un sacco di azioni al rallentatore. Pallosissimo… soprattutto perché abbiamo perso senza tante storie! E’ chiaro che se perdiamo anche un solo dominante, come è stato Lester fino alle ultime uscite… si scende velocemente dall’Olimpo. Approvo la panca a Middle: meritatissima!

  20. mauro

    Perdere da TB mi comincia a bruciare come le sconfitte con i pigiamini. Eppoi comincio a stufarmi di sconfitte che arrivano quando noi colpiamo per primi.
    Lester è oramai ufficialmente un caso perchè le difficoltà sono tutt’altro che episodiche. Ieri ha incassato punti in tutti gli inning mostrando o problemi di controllo o di incisività del lancio (o entrambe le cose). A perso lo smalto di inizio stagione e non vorrei che si andasse progressivamente spegnendo come gli è successo nelle ultime stagioni.
    Farrell deve trovare alla svelta una soluzione (sempre che esista) perchè con il Lester di Aprile 2013 nessun traguardo ci è precluso, ma con il Lester di Settembre 2011 affondiamo miseramente. Bisogna capire se fra questi due estremi c’è un punto di mezzo decente da mantenere fino alla fine. Il problema è che è estremamente difficile anche solo abbozzare una diagnosi. Ha problemi fisici? Se si, perchè non si è fatto mai neppure un giorno di DL?

    • Davide

      Ha problemi di meccanica Mauro, leggasi “punto di rilascio”; spero proprio la causa non sia un infortunio latente ma è difficile da decifrare, Jon non è un fire-baller…
      Lui è un bel combattente, io confido ancora possa riprendersi bene, se Lester tira strike ha una tale varietà che spacca… purtroppo poi a volte si incapponisce con sta sinker del menga che ieri sera avrei voluto volare in Florida e ragliargli in faccia di finirla di lanciarla… diosanto figlio mio, tieni fastball legittima, curva, cutter, cambio… ekkekkaz… devi lanciare duemila sinker in aria?…

  21. mauro

    Cero Davide, i problemi di meccanica sono evidenti, ma come dici te non è chiaro cosa li causa, anche perchè sono più o meno intermittenti. Anche io temo che sia un infortunio, perchè la psiche sembra più che solida. Ma è come prevedere il futuro “leggendo” le foglie del te. Comunque Farrell che è stato con lui per anni come pitching coach dovrebbe essere quello maggiormente qualificato a definire la questione.
    Stasera lancia Alfredo “Testa matta” Aceves, il mio idolo. Con lui il pronostico è da tripla. Eh già, con Alfredone sul mound anche il pareggio è possibile 🙂

  22. 2five34

    Aggrediti dai Rays e affondati miseramente. Partita persa senza discussioni. Però secondo me la particolare copertura del Tropicana, dà fastidio a chi è meno abituato a giocarci. Un po’ troppa la differenza tra home e road per i Rays.

  23. Fabrizio1967

    Appoggio il discorso di Davide riguardo Jon. L’elevato numero di ball gli avrebbe dovuto fa pensare di smetterla con i sinker….testardo. Purtroppo non riesco a non amarlo.

Leave a Reply to Roberto Cancel reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.