TOP

Salty di gioia

Se stamattina qualche vicino di casa mi guarderà storto so il motivo, urlare “VAIIII !!!!” alle 4 del mattino o giù di lì non è tra i comportamenti apprezzati in un condominio, ma d’altra parte ricevere una scarica di adrenalina come quella che c’ha trasmesso il nostro catcher comporta qualche reazione scomposta, lui mentre faceva il giro delle basi ostentava una calma olimpica, io invece testavo la resistenza delle molle del mio materasso saltando come un canguro.

Ora anche se ormai non so più in quale fuso orario sto vivendo, visto che dormo mentre la gente fa colazione e pranzo quando il resto del mondo fa merenda, vorrei provare di buttar giù qualcosa anzitutto lodando l’equilibrio del team costruito quest’anno, ogni sera c’è l’eroe di turno, non sai mai chi possa essere ma sai che prima o poi puoi ricevere un mazzata potente da chi meno te lo aspetti, tra parentesi notavo una cosa, che dare la base intenzionale a Big Papi (nettamente il primo in questa classifica) paga pochissimo, io mi ricordo un numero enorme di occasioni dove poi la cosa è stata pagata con tassi da usura a causa dei vari Napoli, Gomes, Salty che vengono dopo nell’ordine di battuta.

Due parole sulla situazione del bullpen : visto che la classifica ce lo permette secondo me fa bene Farrell a cercare strade anche un po’ alternative e l’impiego di De La Rosa l’altra sera a Tampa si deve leggere in quest’ottica, qualcuno potrà storcere il naso perchè in questa maniera si perde qualche partita che semmai si poteva vincere gestendo il bullpen in maniera un po’ più ortodossa, però credo che tutti abbiano capito che il settimo e l’ottavo inning non hanno ancora una stabilità certificata e per capire chi può darci qualcosa non c’è altra strada che impiegare i giocatori in campo, mica ci si può accontentare di guardagli negli occhi, in merito al closer da monumento equestre che il destino c’ha dato non ne parlo fino al giorno che beccherà almeno una valida, ieri ci siamo andati vicino, non è successo e la striscia è arrivata a 37 out consecutivi, siamo chiaramente ai confini della realtà.

Alla fine della fiera rimaniamo comunque incantati dal livello di gioco espresso da questa squadra, la partita di stanotte è sintomatica : un team di buoni giocatori contro un campione spaziale (Robinson Cano), il risultato in questi casi è deciso al 99% … e per guardare in casa d’altri son curioso di vedere come andrà a finire la storia della free agency del seconda base degli Yanks, con la corte serrata che gli starebbero facendo i Dodgers, perdere un giocatore simile è peggio che perdere l’anima.

Intanto stasera, finalmente ad orari comodi che non mi costringeranno a dormire quattro ore in tutto, andrà in scena gara-2 con la classicissima Lester vs Sabathia e sembra che venga persino dato un turno di riposo (il secondo in tutto l’anno) a Pedroia. Va mo là … dicevo dei vantaggi del potersela prendere comoda, faremo riposare uno che semmai ne ha bisogno visto che ieri ha beccato anche una pallata e così potremmo vedere semmai Bogaerts, bello poter vivere così vero ? L’anno scorso non avevamo mica di ‘sti problemi : noi costretti quest’anno a sveglie ad orari folli avevamo invece modo di dormire beatamente e in campo ne potevi mandare in campo nove a casaccio anzichè pensare a queste alchimie … quasi quasi rimpiango Bobby V.

That’s all my beloved friends … resta solo da dire una cosa … MAGIC NUMBER 7

Share

13 comments. Leave a Reply

  1. mauro

    Io punto la sveglia alle 5 e me la vedo in leggera differita, ma i salty di gioia vengono lo stesso in orari inurbani e sotto gli sguardi perplessi dei miei familiari. Oltre ai salti anche qualche moccolo, come quando l’arbitro ha inventato uno SO al II su Carp (per la precisione era l’inning della IBB al VII Ortiz era in base per HP). Forse senza quel K Kuroda sarebbe sceso subito e Lucky avrebbe avuto una W. Inconsuete, anche questa volta, le circostanze che hanno determinato la ND, evidentemente la maledizione è ancora all’opera.

  2. ricknine

    Dunque dunque dunque riassunto delle puntate precedenti:
    le ultime due settimane erano le piu dure del calendario e avrebbero detto se i red sox hanno la grinta per reggere il tentativo di rimonta degli agguerriti inseguitori!
    Bene… Abbiamo vinto 2-1 vs Detroit poi siamo andati allo YS e lo abbiamo sbancato 3-1.
    Intanto Tampa sta facendo schifo pero in casa puo giocarsi delle buone chances di riavvicinarsi!!
    Come no!! Vinciamo la serie fuori casa 2-1 e prendiamo il largo!
    Poi ritorna la sfida con NY… Stanno lottando per le WC… Sarà dura??
    Ehhhhh durissima davvero… Le prime due sono gia nostre come del resto la serie!!!
    Stiamo giocando un baseball poetico… Peccato solo che i playoff non inizino domani 🙂

    • Luigi

      Se cominciassero domani, con la carica che hanno, vedrei ben pochi antagonisti!
      Che gioia!

      • mauro

        Ragazzi, quanto è bello strapazzare i pigiamini ogni sera che Dio manda in terra, sebbene sia ripetitivo non riesco ad annoiarmi. Il magic number per il division title è in caduta libera (6 in attesa del risultato di Minneapolis), ma anche quello per il vantaggio del campo non è male (10). Tutti vorremmo che la post season iniziasse domani, perchè giustamente temiamo che la condizione di forma non possa che declinare, con il passare dei giorni. Però bisogna avere fiducia in Farrell, Fino ad oggi ha gestito le cose in modo esemplare, portando la squadra al massimo della condizione proprio quando serviva.
        Ora godiamoci questo finale di stagione day by day perché non possiamo speculare neppure su chi potremmo affrontare nelle ALDS. Infatti le cose si complicano nella WC race. Texas ha incassato la decima L su 12 G a Settembre. Da lunedì incontra 4 volte TB: sembra difficile che entrambe arrivino allo spareggio. Al contrario è probabile che ci arriverà almeno un team AL est. Quindi domani dobbiamo vincere ancora per evitare che siano proprio gli MFY.

  3. Ma ragazzi nessuno commenta il regalo di Tampa? 🙂

  4. diegotelospiego

    Cmq vada sono sempre piu’ uno del Red Sox Nation. Questa stagione ho seguito molto le partite dei Red Sox e ho capito definitivamente lo spirito che unisce la citta’, la squadra e i fans, Poi da sempre sono uno contro le “super potenze” (i pigiamini), Saltalamacchia e Napoli i miei idoli. GO RED SOX GO

  5. Riki2314

    Quì si respira un’aria bellissima!!!
    Ragazzi che emozione essere lì… Le ho viste tutte..
    Dalla commemorazione all’inno, l’atmosfera unica che si respira al Fenway…
    Per poi passare al gioco:
    Un bunt double che non avevo mai visto in vita mia (Cano, purtroppo, è proprio un fenomeno..)
    4 run al primo
    Essere rimontati
    Il grand slam di Salty

    E poi i tre ragazzi ubriachi che si facevano fuori 2 birre alla volta almeno ogni inning..
    Il tifoso dei pigiamini con la che giurava di non aver mai visto battere Big Papi sul left field
    Sweet Caroline
    Tessie
    Tutto il Fenway che canta Bob Marley con il Flyin Hawaiian

    Che meraviglia…

    E venerdì prossimo si ritorna!!!!

    Un saluto a tutta l’Italian Nation!!!!!!!!!

  6. Riki2314

    Quì si respira un’aria bellissima!!!
    Ragazzi che emozione essere lì… Le ho viste tutte..
    Dalla commemorazione all’inno, l’atmosfera unica che si respira al Fenway…
    Per poi passare al gioco:
    Un bunt double che non avevo mai visto in vita mia (Cano, purtroppo, è proprio un fenomeno..)
    4 run al primo
    Essere rimontati
    Il grand slam di Salty

    E poi i tre ragazzi ubriachi che si facevano fuori 2 birre alla volta almeno ogni inning..
    Il tifoso dei pigiamini che giurava di non aver mai visto battere Big Papi sul left field
    Sweet Caroline
    Tessie
    Tutto il Fenway che canta Bob Marley con il Flyin Hawaiian

    Che meraviglia…

    E venerdì prossimo si ritorna!!!!

    Un saluto a tutta l’Italian Nation!!!!!!!!!

    • Luigi

      che nostalgia che mi fai venire….
      Io non lo ho mai visti giocare contro i pigiamini, ma l’atmosfera che respiri quando sei al fenway difficilmente la dimentichi. Dal riscaldamento fino prepartita fino all’ultimo inning, fino a Tessie. Rimani inchiodato fino alla fine anche se la partita è già virtualmente finita anche al 6th. E non pensi, come succede da noi, “andiamo via prima perchè rimaniamo imbottigliati”. Ma scherzi? Vai via bello tranquillo, chiacchierando con quello che avevi vicino di sedia, vai a prenderti la verde a Kenmore e te ne vai tranquillo a casa…. Che bello. Bravo Riki, veramente un bel Viaggio, in tutti i sensi!

  7. Riki2314

    Chiedo venia… Mi si era impallato internet……

  8. Roberto

    Da pelle d oca la commemorazione al fenway per mariano rivera..grande campione dentro e fuori dal campo!

  9. Salvo

    Ieri sera mi sono ricordato perché adoro la cultura sportiva americana.
    Fantastico il tributo a Mariano Rivera, e bellissimo il video sulla sua celebre blown save di gara 4 del 2004.
    Vi immaginate se Totti, nel suo ultimo derby, ricevesse dai giocatori e dal pubblico della Lazio una simile accoglienza?
    Appunto, immaginiamo..
    Direi che dobbiamo soltanto prendere appunti e imparare.

  10. Davide

    Grazie Mariano, un degno, l’ultimo, #42.
    Grande lezione pure da parte di Joe Girardi.
    Mariano non lanciava da tre sere, e domani c’è un day-rest prima della serie vs. Toronto.
    Un accoglienza e un tributo simile da parte di una squadra, una città, una comunità peraltro colpita da quello che è successo lo scorso aprile…
    Nemmeno l’ultima corsa “storica” dal bullpen al monte gli ha dato… nemmeno un out… sarebbe stato da favola… A day to remember… E invece no…
    E tu sarai proprio ricordato per quel giorno di settembre, in cui avresti fatto lanciare anche tua madre contro i Rays pur di perderla.
    Che tu possa marcire sotto mille tormenti Joe… nudo, senza stelle, senza i Fenomeni diventati vecchi che ti hanno sempre parato il culo nascondendo la mediocrità del Mng. e della persona.

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>