TOP

Vai con la ramazza …

E’ il momento delle pulizie in previsione dell’autunno, al Fenway si sentiva l’esigenza di spazzare in terra dopo l’uso intensivo dello stadio in queste giornate di fine estate. Il nostro drappello di pulitori barbudos s’è messo di buona lena, una ramazza alla vecchia maniera, di quelle in saggina mica di quella roba moderna ed ecco che la nostra vecchia amata casa è tornata linda e splendente, soprattutto c’erano da spazzar via alcune presenze che spesso ci ritroviamo tra i piedi, certi individui che lasciano i pigiami tutti disordinati, almeno li piegassero e li mettessero nel comodino, ma niente paura … l’impresa cooperativa di pulizie “Long Beards & Co.” ti ripulisce tutto !!! Prezzi modici & serietà assicurata.

 

broom

Tornando serio, un assoluto ossimoro parlando del sottoscritto, possiamo solo dire che non ricordo una serie contro gli Yanks così sbilanciata a nostro favore, due vittorie giocando in scioltezza ed un’altra risolta comunque con quattro punti di vantaggio. Mi si dirà che nel Bronx hanno una squadra devastata dagli infortuni e la cosa è vera, faccio però notare che con questo stato di forma anche giocatori in palla come Nova (pitcher del mese per l’American League in agosto) vengono riepiti di pallate. Peccato che all’inizio dei playoffs manchino 18 giorni.

Fatto sta che chiudiamo la terz’ultima settimana di campionato col magic number a quota 4, stiamo già pregustando la rumba che si scatenerà (giustamente) appena ci sarà la matematica certezza della vittoria della division, nel 2007 andò in scena la danza irlandese di Papelbon, corroborata da un consumo alcolico fuori scala, vedremo chi saprà catturare le luci del palcoscenico, mi piace comunque che con una settimana di partite al Fenway l’apertura delle bottiglie avverrà davanti alla nostar gente, per condividere assieme un qualcosa che a marzo sembrava più lontano di Shangri-La.

Archiviata ormai la vittoria divisionale resta da capire quanto e se battersi per ottenere il miglior record di Lega. La cosa vale ? In parte ovviamente sì, avere una gara-7 eventuale in casa è un qualcosa che conta, conta meno invece il discorso di provare a scegliersi l’avversario, l’esperienza mi insegna che quando ti industri per beccare la squadra X anzichè quella Y perchè pensi che sia più confacente ai tuoi mezzi, succede poi puntualmente qualcosa che manda al diavolo tutto il discorso. Diciamo quindi che in queste due settimane dovremo giocare in “vigile attesa”, cercando di portarne a casa il più possibile ma senza rischiare nulla, ovvero concedendo tutti quei riposi richiesti e semmai anche uno in più a quei giocatori un po’ acciaccati, il riferimento ad un esterno originario delle Hawaii non è casuale.

Due parole per chiudere dedicate a Rivera : ammetto che sia da anni il mio Yankee preferito, mai un discorso fuori luogo o un atteggiamento oltre le righe; persona anche di spirito come dimostrò nella famoso Opening Day del 2005, quando al Fenway furono consegnati gli anelli ai nostri campioni, alla presentazione delle squadre Rivera fu accolto da una ovazione oceanica per ricordargli una certa “blown save”, lui si mise a ridere come un pazzo rispondendo al saluto … un grande … un Gagne o un Papelbon avrebbero mandato tutti al diavolo in un’occasione simile. E poi ricordiamoci che Epstein provò a prenderlo, eccome se ci provò, come l’avreste visto Mariano vestito di rosso ? Io bene. Un po’ mi dispiace non averlo visto in campo, ma i nostri Red Beards hanno detto : “Mariano … vogliamo che te ne stai tranquillo nel bullpen, non ti sforzare, ci pensiamo noi.” Come sono gentili i nostri !!!

Share

21 comments. Leave a Reply

  1. Davide

    Grazie Mariano, un degno, l’ultimo, #42.
    Grande lezione pure da parte di Joe Girardi.
    Mariano non lanciava da tre sere, e domani c’è un day-rest prima della serie vs. Toronto.
    Un accoglienza e un tributo simile da parte di una squadra, una città, una comunità peraltro colpita da quello che è successo lo scorso aprile…
    Nemmeno l’ultima corsa “storica” dal bullpen al monte gli ha dato… nemmeno un out… sarebbe stato da favola… A day to remember… E invece no…
    E tu sarai proprio ricordato per quel giorno di settembre, in cui avresti fatto lanciare anche tua madre contro i Rays pur di perderla.
    Che tu possa marcire sotto mille tormenti Joe… nudo, senza stelle, senza i Fenomeni diventati vecchi che ti hanno sempre parato il culo nascondendo la mediocrità del Mng. e della persona.

    • ricknine

      Ma no dai Davide… Girardi è antipatico ma ieri sera ha fatto bene! Mariano è stato ampiamente festeggiato… Era molto felice della serata… E da buon vincente qual è non credo che abbia disdegnato la scelta del manager! Lanciare sotto di 7 è un inning da lasciare giustamente ai rookie…

      • Davide

        Mmm… Prova a convincere i tifosi yankees che lo stanno spernacchiando nei blogs, ricordandogli che le ultime apparizioni di Mariano contro i Sox sono due blown saves…
        Riguardo a lui, c’è una sua intervista del giorno precedente in cui dichiara di sperare di lanciare ancora un ultima volta a Fenway dato che nelle prime due non l’ha fatto.
        Io sostengo solo di NON ragionare con termini italici-europei (un vincente… sotto di 7… un rookie x il lavoro sporco…) ma di tentare di sincronizzarsi con le LORO lunghezze d’onda le quali, come notava già Salvo, danno abbastanza vertigini a noi (mi ci metto anch’io) rincoglioniti dalla zozzeria calciofila.
        Stiamo parlando di uno che entrerà a Cooperstown 12 secondi dopo la sua eleggibilità, forse unico nella storia centenaria a farlo col 100% dei voti…
        Insomma, la sua corsa a tagliare l’esterno destro era un GO FOR AGES ma… lasciamo poi perdere… non voglio essere stucchevole oltremodo…

  2. Luigi

    Grande MO, certo che come video tributo (scherzoso intendo) hanno proprio mandato interviste a Millar, Robertson e Mueller con un bel bel video (!!!!) di ciò che capitò in quel lontano ottobre del 2004. Che simpatiche canaglie… Dirty Dogs

  3. Luigi

    sorry sorry Roberts!!!!

  4. mauro

    Da Mertedi perte una serie da tre con i passerotti. Da una parte, pensando tutto il male possibile di Joe Girardi, bisognerebbe onorare l’impegno al massimo delle ns possibilità. Tuttavia occorre anche salvaguardare anche le ns migliori chanche di fare bene ai playoff, concedendo ai giocatori acciaccati qualche day rest e evitando di logorare troppo i partenti.

    Ora io dico che, se il combinato disposto di queste misure, procurasse a una squadra come gli Orioles (tanto per fare un esempio) le W necessarie per restare davanti agli MFY e magari mettere il sale sulla coda ai perfidi raggetti, non credo che devasterei il mio cuoio capelluto, peraltro già abbondantemente glabro, ma ritengo al contrario di poter gestire la delusione con olimpico distacco. Fortunatamente I Sox, che sono più sportivi di me, non mi metteranno in imbarazzo.

    • ricknine

      No no no no Mauro ascolta i consigli saggi di Paolo!! Giochiamo per vincerle il prima possibile… Anche per poter festeggiare il titolo in casa!!
      Fidati… Fare mille calcoli per favorire/sfavorire qlcn porta ad un solo risultato… SFIGA CRONICA!!! 🙂
      PS dopodiche far riposare tutti è sacrosanto!! E in Colorado non andiamo… Fa freddo!!!! 🙂

    • Euro

      Sicuro Mauro, dall’altra parte dell’oceano si gioca sempre per vincere e i nostri Red Sox onoreranno al meglio l’impegno, poi io mi ricordo di una certa partita in un triste settembre 2011 dove gli Orioles diedero tutto per vincere un’ultima partita di campionato che per loro non significa niente, guarda caso anche noi giocheremo l’ultima partita della stagione a Baltimore, sai mai….

  5. mauro

    Sapevo che avrei suscitato queste reazioni, che razionalmente condivido. Emotivamente, se dovesse capitare lo scenario che ho prospettato…. bhe, pazienza.

    • Davide

      Mauro… io mi sto scervellando per capire come possano entrare nelle 2 wc gli indians e i royals… 🙂 🙂

      • mauro

        Non sembra che possano. Ora come ora devono scannarsi in una serie da 4 di cui presumibilmente si avvantaggeranno gli MFY, a meno che la strapazzata nel new england non abbia lasciato tracce.
        Comunque, teoricamente, qualche possibilità residua sopravvive :

        CLE calendario 2KS+4HOU+2CHW+

        • mauro

          Non sembra che possano. Ora come ora devono scannarsi in una serie da 4 di cui presumibilmente si avvantaggeranno gli MFY, a meno che la strapazzata nel new england non abbia lasciato tracce.
          Comunque, teoricamente, qualche possibilità residua sopravvive se fanno 1-1 nel resto della serie e vincono le rimanenti. Vediamo un possibile scenario:

          CLE calendario 2KS+4HOU+2CHW+4MIN 11W record finale 92-70
          KS calendario 2CLE+3TEX+2SEA+4CHW 11W record finale 90-72
          MFYcalendario 3TOR+3SF+3TB+3HOU W=2+2+3+2 record finale 89-73
          TB calendario 3TEX+4BAL+3MFY+3TOR W=3+2+0+2 record finale 89-73

          BAL e TEX non impensieriscono

          Naturalmente è tutto troppo bello per essere vero. Verosimilmente lo spareggio per la WC sarà fra TB e MFYoCLE. In entrambi i casi ci troveremo ancora fra i piedi i raggetti.

          • Davide

            Sono d’accordo.
            Lotta a 3 fra la tribù, i rays e MFY; o’s e rangers li vedo malino…
            I royals è dura dura, devono battere 2 volte Cleveland e non fermarsi più ma ogni anno, quest’anno, in cui dovevano “spiccare il volo”, hanno toppato….
            Tito ha fatto na roba epocale… Hanno pure perso Masterson, Asdrubal e Bourn worst in career, Swisher batte 80 punti in meno di Ops rispetto agli anni pinstripes (era da dire, senza la protezione dei Tex/Cano/Granderson) bullpen da inventare… io non so davvero come facciano a essere lì…
            Certo che una serie a 5 contro Moore e Price (col condimento di Archer e Cobb), sarebbe una iattura mica da poco alle DS…
            Io ti dico, il “sogno” di cui sopra è irrealizzabile ma quasi quasi preferisco il Bronx che il tropicana… (poi magari ci faranno il mazzo i rangers che se entrano, giocano scioltoni… :-))) )

  6. mauro

    Davide, fortunatamente Price lancerà il 2/10 per AL Wild Card e quindi non sarà sulla collina il 4 all’opening game delle ALDS A. Quali saranno gli accoppiamenti? Fossi in loro Moore e Cobb metterei Archer, lasciando stare Hellickson. Per noi dopo Buchholtz e Lester metterei Peavy che al momento mi sembra preferibile a Luckey. Tuttavia non ho certezze granitiche.

    • mauro

      Dimenticavo, anche io preferisco il bronx. Il ns tallone di achille è il bull penn, ma in confronto al loro è una favola. Se a un certo punto un mng è costretto a schierare Preston Claiborne, pensa cosa sono gli altri!

  7. ricknine

    Raga… Chi capita capita… saranno i nostri avversari a dover aver paura di noi!!!
    Perche quest’anno siamo dannatamente forti e cattivi! 🙂

    • mauro

      Hai ragione, ma uno che tifoso è se non si fa un po’ di paranoie 🙂

  8. mauro

    Avviso ai naviganti. Annotatevi tutte le mie previsione e scommettete sull’esatto contrario: soldi a palate garantiti!
    M#3 con 10 game ancora da giocare. Ho detto che avrei accolto con olimpica indifferenza la sconfitta e invece no, non ci riesco. La valida di Valencia ha messo in evidenza una ns vulnerabilità sull’esterno centro. Farrell continua a dire che il guerriero Navajo ritorna entro fine mese, ma io non mi fido. E’ chiaro che le ns possibilità di anello si decrementano in maniera consistente senza di lui.

    • Davide

      No Maurone caro… questo NO… questa non puoi sganciarla dai…
      Che tu accogliessi con “olimpico distacco” (la tua scrittura aulica è letteralmente esaltante…) una loss contro showalter, non ci credeva neanche un bambino… ma ora permani obnubilato dalla rabbia se vedi carenze difensive dell’hawaiano…
      L’uomo ha vinto 3 Gold Glove in stecca al centro, trattasi di elite difensiva purissima, quella palla la prendono giù in pochi pochi e in effetti anche io avevo visto c’arrivasse ma… ci è arrivato troppo forte e se l’è trovata dietro il suo angolo di presa…
      Il Navajo ci manca eccome, in battuta e anche in difesa, ma in difesa ci perdiamo all’angolo destro dove il povero Nava difende un ettaro in meno di Shane (con un quarto del braccio…), al centro non perdiamo davvero nulla col guanto, anzi, ci guadagniamo in braccio a dirla tutta….

  9. vaughn#99

    speriamo di non subire la sweeppata, non ci vorrebbe proprio soprattutto mentalmente mi preoccuperebbe un sacco…let’s go RED SOX!!!

  10. Euro

    Ho guardato la partita della scorsa notte fino al terzo inning con i nostri a sprecare un basi piene e 0 out, un Peavy quasi intoccabile e comunque in vantaggio 2-0, non so perchè ma mi aspettavo una fine del genere, contro gli Orioles va sempre a finire così.
    Ecco, io questi ai play-off vorrei proprio evitarli, sembra che abbiano sempre il nostro numero, poi stanotte incontriamo pure Chris Tillman stanotte, uno che quest’anno ci ha sempre preso a pallate, la vedo dura.

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>