TOP

A meno di grosse sorprese …

A meno di grosse sorprese, ma davvero molto grosse, non c’è da aspettarsi un granchè da qui alla fine della Stove League. Andati in altri lidi Granderson e Beltran, rifirmato Napoli per sistemare la prima base, tramontato l’interesse (se mai c’è stato) per Kemp, resta forse solo il dubbio di un possibile ritorno di fiamma per Stephen Drew, per il resto i Sox del 2014 sembrano questi. C’è da essere contenti o c’è un minimo di delusione ?

Io personalmente mi dichiaro moderatamente soddisfatto, nel senso che non mi aspettavo grandissime cose; la politica inaugurata l’anno scorso va in una direzione ben precisa, la Stella Polare che guida la barca dei Sox dice che non si deve ipotecare il futuro sotto forma di cessione anticipata dei top prospects e dice che non si devono fare contratti lunghi ed eterni ai free-agent. Ovviamente applicando queste due regole la percentuale maggiore delle trades diventa impossibile, per non dire che così qualsiasi “blockbuster” entra nel campo della fantascienza.

Due parole sulla firma fatta (Napoli) e su quella che si potrebbe fare (Drew). Su Napoli diciamo subito che per chi sa leggere tra le righe c’erano ottime probabilità che la cosa andasse in porto. Il giocatore aveva manifestato in maniera palese il suo desiderio di restare in Massachusetts e mai s’era visto un giocatore diventato free-agent restarsene per settimane nella città dove aveva, in teoria, finito di giocare. La cifra che percepirà è cospicua, forse troppo; ma c’è da dire che i Sox sono più che disposti a pagare molto i giocatori quando il contratto non si dovesse prolungare, un contratto biennale per quanto corposo non sarà un capestro per i lustri a venire, per assurdo … se Ellsbury si fosse accontentato di un triennale (pura ipotesi) i Sox avrebbero corrisposto una cifra media annuale anche maggiore di quella che prenderà nel Bronx. Fatto sta che dopo tutte queste ipotesi abbiamo invece la certezza che Napoli (e la su barba) evoluiranno in prima base e non posso che essere d’accordo con voi quando dite che in difesa il paisà è stato una bellissima sorpresa.

Su Drew il discorso è differente, nel senso che c’è da essere un po’ sorpresi per il fatto che non abbia ancora firmato, con una richiesta di mercato limitata a non molte squadre ovvio che i Sox possano tornare in ballo per un giocatore che hanno pubblicamente dichiarato di volere … a certe condizioni.  Ovviamente Boras dice di avere numerose offerte sul tavolo, siete liberi di crederci o meno; chiaramente con un Bogaerts in rampa di lancio non ci faremo spennare su Drew, anche se non dispiacerebbe rivedere quella keystone impenetrabile che c’ha fatto sobbalzare per tutto il 2013.

L’ultimissima : dovremmo iniziare la stagione con tutti e sei i teorici partenti che abbiamo nel roster. Sembra improbabile e Cherington (se non bluffa) l’ha detto chiaramente, che si ripeta una trade tipo quella disgraziata Arroyo in cambio di Wily Mo Pena. Un vecchio adagio dice che i lanciatori non sono mai abbastanza e a meno di non trovare l’affarone sarei ben contento di partire con tutti i reduci del 2013, dato che abbiamo qualche giocatore anziano e qualcun’altro soggetto a infortuni.

Non c’è molto altro; poco da aspettarsi, ma sai mai che domattina non si legga che siamo facendo l’offertona della vita per Verlander … o Price … semmai Kershaw. Scherzo …

Share

21 comments. Leave a Reply

  1. UnAltroPaolo

    Si, anch’io sono abbastanza soddisfatto. Al di la dei giocatori il 2013 ci ha fatto capire quanto sia importante il gruppo.
    Peccato per il navajo… così come fece il vecchio Johnny… si farà la barba nel Bronx.

  2. Salvo

    Non eravamo la squadra più forte, ma eravamo la squadra più squadra.
    Onestamente credo che l’anno scorso siamo andati molto oltre le nostre potenzialità e aspettative proprio per la chimica di squadra che si era creata e perché tutti sono riusciti a tirare fuori il 120%.
    Se in più ci mettiamo la dipartita di un Ellsbury, uno dei più forti, non voglio essere pessimista o catastrofico, ma credo che allo stato attuale, senza qualche buon innesto, andremo incontro a una stagione ricca di delusioni, specie avendo quella appena trascorsa come termine di paragone.

    • UnAltroPaolo

      Scordati la stagione passata! È comunque irripetibile!
      Quest’anno non mi aspetto di vincere le World Series, ma sono tranquillo. Dopo 86 anni di delusioni, nell’ultimo decennio siamo i più vincenti, in più abbiamo dei giovani che stanno crescendo. Purtroppo non abbiamo il budget che hanno gli escrementi newyorchesi, ma proprio per questo è più bello batterli!

  3. Angelo Mozzetta

    Nel frattempo Ellsbury, come oramai da routine, compra una pagina di giornale per ringraziare i Sox e la Nation http://www.boston.com/sports/baseball/redsox/extras/extra_bases/2013/12/jacoby_ellsbury_thanks_red_sox_nation_in_full-page.html?camp=misc:on:twit:sox&SREF=Optin&dlvrit=199675
    che ne pensate?

  4. 2five34

    A me dispiace tantissimo che il Navajo sia andato altrove, ma considerando che era rientrato da un infortunio serio forzando fino al limite, credo che, includendo nella valutazione anche l’importo del contratto, la scelta della dirigenza dei Sox sia condivisibile. Non eravamo la squadra più forte l’anno scorso. Non lo saremo neanche l’anno prossimo. Ma se rimane la carica che ha dentro la squadra possiamo arrivare al top. Per me il momento decisivo della stagione è la distruzione dei telefoni degli O’s. Big Papi pieno di determinazione (e di rabbia) e Dustin diventato una figura autorevole. La vittoria nelle WS passa da lì. Chi mai poteva fermare quei due? E certo la squadra non erano solo loro, ma tutti hanno reso più di quello che anche noi tifosi ci saremmo sentiti di chiedere.

  5. Stef.

    non mi riavrò facilmente dalla partenza di Jacoby, rischio di non poter vedere nessuno degli incontri con gli yankees per non trovarmelo di fronte in gessato ! Riguardo la squadra che saremo vorrei citare John Farrell: in questa magica stagione c’è stata una forte aggregazione attorno al nucleo di combattenti Papi-Jacoby-Dustin cementata da altri bei caratteri tipo Gomes, ma chi ha saputo controllare e indirizzare questa grande forza è stato lui, Farrell ! Mi riguardo, ad esempio, le vittorie ALCS contro i fortissimi lanciatori di Detroit e vedo una grande regia ! E’ stato un Grande 2013!!!!! Ci sono le premesse per un buon ’14 ! Ricambio di cuore i ringraziamenti di Ellsbury e saluto tutta la Nation italiana e il Nostro Blogger!

  6. Skuffia

    Io concordo con voi un po’ sotto tutti gli aspetti, ma un filo deluso confesso di esserlo. Non sostituendo il Navajo siamo più deboli dell’anno scorso, mentre le altre si rinforzano o almeno tentano di farlo. Felice di venir smentito da Ben o dalla squadra ovviamente …

  7. Euro

    A parte Salty è stato fatto il mercato che mi aspettavo, non sono deluso ma semplicemente realista, era difficile fare dell’altro rimandendo nei paletti del budget che la società si è imposta, abbiamo rifirmato Napoli è quello era “must need” visto che in prima eravamo scoperti, e abbiamo aggiunto un paio di buone braccia al bullpen (e Mujica potrebbe essere piu che buono).
    Ho come l’impressione che il mercato non sia finito, con il surpluss di partenti che abbiamo secondo me qualcosa si muovera prima dell’inizio dello spring training.

  8. Davide

    Angelo, io penso che ci stia alla stragrande… E’ nella logica delle cose, Youkilis scrisse una lettera di suo pugno, il Navajo compra una pagina; sono professionisti in mezzo alla legge di mercato, con la consapevolezza di essere a volte artefici (free agency) a volte no (trade) del proprio destino in materia di team. E quando si passa dal draft a diversi anni (e 2 anelli…) come loro, anni in cui hanno giocato obiettivamente col cuore e professionalità (Ellsbury aveva una microfrattura al piede in settembre, ha affrettato i tempi, se si rompe grave a un mese dalla free agency?… col piffero che intasca la 153 millions….), ci sta che possano muoversi sensazioni emotive.

    Ciao Jacoby. Ora il mio bacio lo spedisco a Jackie Bradley junior, ma non t’insulterò mai, anche perché… la versione migliore del Navajo, è quella che ha vestito red&white…
    Riguardo al mercato, sono della stessa idea di Euro… qualcosa muoveremo ancora…

    • Angelo Mozzetta

      Chiedevo perchè la mia sensazione razionale è che non ho nulla da rimproverargli, anzi. Però devo dire che un po’ brucia, mi dispiace che sia andato proprio da quelli lì: alla fine non è che sarebbe morto di fame da un’altra parte. Però, onestamente, non si può dirgli nulla: come dicevi tu, in biancorosso ha dato tutto.

  9. Roberto

    A me mujica come rilievo non dispiace…a questo punto credo sia rimasto poco di valore..e non vedo giocatori da tradare…spero solo di rifirmare drew…(se non l hanno giá venduto)

  10. Niccolò

    Ciao a tutti!
    E’ da un sacco di tempo che vi leggo, ma è solo la seconda volta che vi scrivo e non mi sono presentato:
    mi chiamo Niccolò, vengo da Firenze, ho 17 anni e gioco nella Fiorentina Baseball.
    Ovviamente tifo RED SOX!
    Colgo l’occasione per esprimere una manciata di opinioni su gli ultimi movimenti di mercato:

    Ottima secondo me la firma di Mujica, setup solido e all’occorrenza anche buon closer.
    Su Badenhop non mi esprimo in quanto ammetto di non conoscerlo proprio.

    Perdere Salty è stato un grosso errore, non si trovano molti catcher che battono come lui e a quell’età. Pierzynski non mi piace, ha un caratteraccio, ha pressochè le stesse cifre offensive di Saltalamacchia, ma ha 8 anni in più!

    Per quanto riguarda l’infield, io punterei forte su Bogaerts. Il ragazzo ha dimostrato di non avere paura di nulla e nessuno e, potenzialmente, questo può fare il giro delle basi una trentina di volte l’anno.

    Il problema principale, secondo me, è l’outfield.
    Bradley Jr. non mi convince affatto. Ottimo difensore, ma offensivamente ha ancora molto da imparare. Ero impressionato dopo la base-ball conquistata contro Sabathia nell’Opening Day, ma dopo, il rendimento nel box si è quasi annullato.
    Victorino ha fatto la stagione della vita e non credo che si ripeterà a questi livelli, considerata la sua condizione fisica, mentre ripongo molta fiducia nella mazza di Daniel Nava.
    Credo che a questo proposito venga sacrificato uno dei sei partenti per portare a Fenway Park un esterno di tutto rispetto. Sento odore di “blockbuster trade”.

    Purtroppo ho paura che quest’annata favolosa non si ripeterà, a meno di suddetti colpi di scena, questa squadra non era costruita per vincere subito, figuriamci due volte di fila!

    In ogni caso sempre forza Red Sox!

  11. Roberto

    Abbiamo preso herrera da colorado…non rifirmiamo quindi drew???

    • Euro

      Herrera è uno utility infielder, giocatore versatile ma è comunque un cambio, non è stato preso al posto di Drew perchè il posto di Drew verrà occupato da Bogaerts.

  12. Niccolò

    Sembrerebbe proprio di si.. L’altra opzione é quella di cedere Middlebrooks..

    • Salvo

      Middle in una buona trade ci sta bene penso..

      • Niccolò

        Qualcosa di buono per Will te lo danno di sicuro, ma io ci penserei due volte prima di darlo via: in difesa si é sempre dimostrato molto competente, in attacco se diventasse un po’ più disciplinato al piatto potrebbe, potenzialmente, battere poco sotto i .300 con 25 HR a stagione..

  13. Niccolò

    Finalmente una buona notizia! La MLB torna su Sky dal 22 marzo sul nuovo canale, che debutta domani, FOX SPORTS 2!
    Mi sento decisamente sollevato..

  14. La notizia postata da Niccolò vale come un regalo di Natale!
    Associo a quelli ufficiali i miei auguri a tutta la Nation, e che il 2014 sia altrettanto spettacolare!
    Il video ufficiale, bellissimo, è qui:
    http://link.mlblists.com/r/G715UF/7MHFUC/A7IHO0I/L5HYAS/42FYVZ/PP/h?a=7763532&b=634347113

  15. Skuffia

    Ragazzi, notiziona per chi ha Sky che forse sapete già: da ieri è arrivato Fox Sports 2 HD che trasmetterà la mlb!!!

  16. Skuffia

    E Choo va a beccarsi 130 milioncini in 7 anni dai Rangers …

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.