TOP

Punto e a capo ?

Cosa serve per raffreddare gli entusiasmi, per quanto contenuti, che erano rinati dopo le sette vittorie consecutive ? Semplice … basta perdere due partite a Cleveland mostrando per la millesima volta i soliti problemi, problemi ai quali dovremmo ormai aver fatto il callo ma che ci fanno sacramentare a profusione : si finisce sotto immediatamente, si tenta la rimonta sprecando l’insprecabile e poi si fanno i conti e manca sempre il centesimo per fare l’euro. In verità ci sarebbe in gara-2 a Cleveland anche un tema aggiuntivo ovvero una gestione abbastanza rivedibile del monte di lancio … ma ne riparliamo dopo.

Comincia ad essere un trend l’abitudine di beccare punti subito e per una squadra che ha un attacco asfittico questo è un grosso problema, il motivo non è così facile da capire, mi dispiacerebbe fosse una tensione non consona ad un evento agonistico difficile come una partita MLB; sia ben chiaro : non sto dicendo sia così, è solo una sensazione come vale meno d’un centesimo, ma non saprei cosa altro pensare per motivare questa pericolosa abitudine; per il tema che dicevo prima, ovvero la gestione dei pitcher, dico che è semplicemente errato aver presentato un Peavy parecchio traballante all’inizio del settimo, sull’averlo tenuto su anche dopo la base-ball concessa a David Murphy non mi pronuncio perchè se dicessi quello che penso verrei probabilmente arrestato a causa dei termini troppo scurrili.

Sugli sprechi offensivi non si può che ripetere le solite cose : aver costruito una squadra con un corpo di esterni così debole è un peccato mortale che si fa fatica ad espiare. Mi aspetto l’obiezione sugli infortuni, però è facile notare che Victorino non è certo il giocatore più resistente ed anche negli ultimi anni ha dovuto saltare parecchie partite, aver messo insieme quello che dovrebbe essere il nostro giocatore migliore a dei compagni come Bradley che a tantissimi appariva acerbo ( o semplicemente troppo debole col bastone) oppure come Sizemore che appartiene al baseball del 2014 più o meno come io appartengo al pianeta Saturno è stato un rischio mal pensato e che non sta pagando. Con questi chiari di luna siamo costretti a far giocare Gomes anche contro un destro come Masterson o a presentare un giocatore chiaramente impresentabile per questo livello come Alex Hassan. Brutta situazione questa perchè nelle nostre minors c’è poco o nulla, lo stesso Brentz per quanto ora fermo per infortunio da una ventina di giorni non offre certo garanzie migliori; tralascio poi il discorso del mercato perchè con le linee guida imposte dalla proprietà è folle pensare a degli arrivi di peso. Onestamente mi chiedo se i soldi che diamo a Drew non fosse stato meglio investirli in inverno in un esterno, lo so … saremmo rimasti con poche o nulle alternative nell’infield, o copriamo i piedi o la testa, la coperta che ci permette John Henry non è abbastanza lunga per evitare il freddo.

Non c’è molto altro, se non dire due cose sulla squalifica (sospesa in attesa dell’appello) per Workman. Parecchie fonti dicono che sarebbe passato tutto senza danni se il nostro catcher titolare non avesse annunciato “urbi et orbi” che c’era intenzionalità nel colpire Longoria, a volte la genialità umana riesce a sorprendermi, pensare prima di aprir bocca ? Perchè Molina non ha detto che Price voleva colpire Ortiz ? Forse Molina prova di ragionare col cervello e non col testosterone … mi pare una eccellente idea

Share

28 comments. Leave a Reply

  1. Salvo

    In tempi di crisi uno dei peccati mortali registrati in inverno riguarda il contratto di Nelson Cruz, lasciato andare così, nell’indifferenza generale a Baltimore.
    Avremmo avuto a un prezzo di saldo il campione con la C maiuscola che ci serviva.

  2. stefano70

    Guardando bene un po’ di statistiche mi ha sorpreso molto le stats ristrette ai soli starter: facciamo pena.
    Solo i Diamondbacks ci privano del primato negativo degli H subiti, al 4° posto per ER, terz’ultimi per whip.
    Per questo, dopo 2 mesi del trio Buchholz-Doubront-Peavy, sarebbe normale che apparissero al monte Dela Rosa-Workman-Webster.
    E non per infortuni, ma per scelta ovvia.
    Tanto per non mandare in discarica la stagione.
    I momenti a vuoto ci stanno, tipo i 7 hr subiti da Lackey a NY.
    Ma non 2 mesi.
    Hassan in mlb non lo capisco neanch’io: avr 0.217 finora in aaa.
    Stiamo a vedere che scelte si faranno nel prossimo futuro, certo è che finora si è scelto esclusivamente grazie agli infortuni…. e meno male che così è salito Holt.

  3. stefano70

    Farrell sarà anche “fautore dell’anello 2013”, ma ho molto da ridire su quello che ho visto e sto vedendo in diretta…

  4. roberto

    O sweep o contro sweep….ormai é cosi…

  5. stefano70

    OK, ridatemi Francona.
    A questo punto gli auguro davvero di entrare come wildcard, e di tentare di vincere.

    Ecco Farrell:
    1) Workman NON e’ ancora uno starter. Ma Farrell lo ripropone al 6°, e nonostante sia stato SOLIDO fino al 5°, Workman aveva la lingua fuori per 80 pitches. 4 ball. Non viene sostituito. Disastro.
    2) Al 10, zero out, Gomes viene colpito. Credete che mandi qualcuno, come Herrera, come pr?
    Macchè. E così, nonostante Drew chiami milel volte il bunt, Gomes viene impallinato in seconda, perchè Gomes è un carrarmato. Mentre con Herrera sarebbe stato: prima e seconda e zero out.
    3) Solito Mujica. Esecuzione così lenta che lo leggono e non hanno problemi di timing.

    Per la cronaca, solito Holt e solito Papi.

    E’ che quando le cose si stabilizzano, BISOGNA fare qualcosa per “rubare” la partita.
    A Farrell sono sconosciuti i ph, pr. Poi se non vede quando è ora di ritirare lo starter, allora siamo a cavallo.

  6. vaughn#99

    ma quante partite agli extra inning abbiamo giocato (e perso tra l’altro) in sta prima parte di stagione??? sono io a ricordare male o ne abbiamo fatte veramente tante???

    • mauro

      Sono tante. Troppe. Se poi ti ricordi solo le sconfitte sono ancora di più.

  7. Davide

    Sul cambio del partente ormai non si sa più che scrivere… boh… io gli direi: “John, solo per provare il BRIVIDO di mettere su uno a basi vuote… che dici ci proviamo?”
    Sul pr a Gomes non è così scandaloso dai, Jonny non è uno scattista ma non è Ortiz/Pierz/Carp/Nap… avevamo solo Herrera e Hassan on bench, se metti il nano venezuelano poi devi spendere il tuo ultimo player in difesa… io do molte più colpe a un bunt di merda di Drew… E comunque ragazzi, parliamo di niente, gli altri CREANO situazioni per la W, e la fortuna li assiste (2 grounders che trovano buchi al 12esimo, quello di Bourn pure con una difesa non eccelsa di Holt), noi senza l’hr del Papi siamo al palo…
    Stanotte i Padres hanno vinto 3-2, con 1 (uno…) valido, un bunt-hit di Cabrera al primo (primo…) inning; poi una sola battuta agli esterni, un flyout all’ottavo… hanno segnato 3 punti (tre…) con una BB, un groundout e… una volata di sacrificio sul seconda base…
    “The most part of the wins is the execution… Who executes better, wins”
    Farrell forse eseguirà anche così così l’avvicendamento del partente, ma SONO I PLAYERS che FANNO le partite; stiamo giocando male e rendendo peggio.
    Io mi consolo sotto… Webster bene ieri contro Durham e Owens ancora stellare e a brevissimo seguirà l’ascesa di Betts a Pawtucket….

    • mauro

      Per l’esattezza quello che viene rimproverato a Farrell è di non far entrare al momento opportuno il giocatore che assicurerebbe una esecuzione migliore. Questo non riguarda solo la viscosità nel cambio del partente.
      Io sono combattuto perché trovo le critiche fondate: Farrell tatticamente non è geniale, forse è nella media, forse sotto. Tuttavia mi sembra che sia superlativo nella gestione della squadra in senso strategico, e questo secondo me compensa parecchio, anzi ribalta completamente il giudizio.
      Si tratta ovviamente del mio giudizio che segue una mia personale inclinazione. Per esempio mi ricordo di quando giocavo a scacchi, quando a volte perdevo per aver completamente ignorato delle banali complicazioni tattiche, sebbene lo sviluppo dei miei pezzi fosse strategicamente irreprensibile. E’ un po’ il problema attuale di Farrell: probabilmente la squadra arriverà a Settembre al massimo delle sue potenzialità, ma se non hai abbastanza vittorie per accedere alla post season a cosa serve?

  8. Greed17

    Ci possiamo consolare vedendo come i giovani stiano veramente andando forte anzi direi che per il due XB Holt sono stati in buona la base per i punti fatti in queste partite. Godiamoceli e speriamo nel futuro

  9. stefano70

    I players ormai sappiamo bene come sono. Per questo Herrera andava bene come pr. Ci scommetto che su quel bunt ci arrivava in 2^, cosi’ uno in score position con 1 out era miele per i miei occhi.
    Poi magari facevano 2 so di fila, perche’ i nostri sono cosi’. Ma almeno bisogna provarci.

  10. Euro

    Aggiungiamoci anche quel fenomeno di Pirlinsky (cit.) che si fa espellere, e così ad una parte bassa del line-up da vietare ai minori dobbiamo metterci pure Ross che col bastone ormai può uccidere giusto le mosche, una volta passato il Papi per avere una valida tocca pregare la madonna, cavolo uno sweep chez-Francona proprio non me lo aspettavo.

  11. Max

    Ahi!

  12. Max

    Un noto personaggio del baseball viene a votare nel mio seggio, è un tifoso Red Sox e tutte le volte lo sottopongo alla tortura di un parere sui beneamati. Quest’anno ho chiesto, come se uno potesse fermarsi al seggio una mezza giornata: ” 2013 da incorniciare, 2014?”. Il gentiluomo mi ha risposto sorridendo: “aspettiamo luglio”. Risposta saggia direi, a luglio di solito si vedono i contenders; il problema è che noi abbiamo ora due serie contro Tigers e O’s che se, nella stramaledettissima ipotesi, dovessimo perdere anche solo 2-1, ci troveremmo l’11 giugno, con 18 gare ancora da disputare nel mese, a -7 W da quota .500 e con tutta probabilità a più di 10 vittorie di distanza dalla vetta della division. Oltre certi limiti è dura recuperare …
    PS Detesto quando non si tolgono i pitcher in tempo e non mi piace nemmeno quando non si tenta qualcosa per “rubare la partita”, ma i limiti sono soprattutto costituiti dal nostro lineup, specie nella parte bassa. Sui giovani pitcher SP a naso bisogna ancora aspettare e sono comunque da valutare… poi incrociamo le dita per Rubby domani

  13. mauro

    Max, mio caro, secondo logica è già finita! Non occorre aspettare che ci prendano a pallate nelle prox due serie. Per arrivare a quota 90W (con cui forse vai allo spareggio WC, ma non è neanche detto) occorre viaggiare nel resto della stagione con una media di 612, ti sembra plausibile? Neppure a me, però lo spero, perchè della logica me ne sbatto la beneamata e ti consiglio di fare altrettanto

    • Max

      Le tue, caro Mauro, sono sagge parole che terrò in debito conto; se la speranza fosse supportata da un minimo di logica magari riusciremmo a presentarci sul mercato come contenders/buyers e a fare un po’ di mercato in entrata che ci servirebbe come il pane, non solo per quest’anno…

  14. stefano70

    “E’ il tempo perduto per De La Rosa che fa De La Rosa cosi’ importante”
    Cit. Antoine Redsoxpery, sulla partita di stanotte.

    • Davide

      Un Gran 5 Stefano70…
      Uno dei più MERAVIGLIOSI LIBRI sulla Formazione e sulla mente umana…

      • stefano70

        Vero!
        Spero che De La Rosa si confermi la rosa di noi principi in calze rosse 🙂

        • Greed17

          Epic cit. chapeau

  15. stefano70

    Continuo dispensando cit.
    Non c’e’ De La Rosa senza spine.
    Pero’ anche un “Se e’ De La Rosa fiorira'” ci sta bene, magari per l’anno prossimo perche’ ha un bel braccio.
    Holt-Boga, sta diventando una costante.
    E poi tra 3 mesi (ed anche a fine 2015)tanti contratti che scadono.

  16. mauro

    Ancora una volta un inizio sprint dei due bimbi, non supportato dai veternai del lineup e la streak continua.

  17. Max

    Auguri di prontissima guarigione al nostro grande Colbrunn!!!

  18. Euro

    Ho visto i primi 6 inning, Rubby smontato dall’attacco dei Tigers ma a mio avviso meno peggio di quello che dicono le cifre, un pò sfigato all’inizio con delle valide fortunose, poi qualche brutto lancio troppo alto nella zona che i battitotori di Detroit puntualmente puniscono, però dopo queste prime due uscite sono un pò fiducioso riguardo il futuro rispetto al lanciatore che avevo visto l’anno scorso.
    Sul resto poco da segnalare, in attacco in questo momento non siamo niente e le assenze cominciano a pesare.

  19. Angelo Mozzetta

    Come Ross son capace anche io…maddai…

  20. stefano70

    Caspita, in ogni partita c’è sempre qualcosa che va storto!
    Tanti H e da parte di tutti? Ci pensa lo starter….
    (o viceversa).

    • Greed17

      E io che dopo aver visto il lineup ( teoricamente inesistente dopo i primi 2+2) sarebbe stato il problema del giorno e invece le battono tutti (pure Nava ne prende 3 manco fosse il 2013) e invece ci pensa il monte starter, rilievi tutti mazzulati.

  21. Salvo

    Ragazzi siamo semplicemente e complessivamente scarsi, non c’è molto da aggiungere credo…

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>