TOP

Il giorno più pazzo di sempre

Questa è la terza volta che tento di cominciare a scrivere qualcosa : ogni volta che partivo mi vedevo arrivare una breakin’ news con un’altra trade. Il giorno più caotico della storia dei Red Sox finisce, oddio … mancano ancora dieci minuti alla deadline … forse dovrei ancora aspettare un po’, ma no dai … dicevamo … la giornata finisce coi Sox che cambiano totalmente aspetto in una giornata dove le porte del Fenway devono sembrare come le porte girevoli di un grande albergo. Vediamo il tutto :

1) Lester/Gomes vs Cespedes. Io non muoio certo d’amore per le nostre teste pensanti ai vertici di Yawkey Way ma fatemelo dire : questa trade mi pare splendida. Sia ben chiaro che mi dispiace per la partenza di Lester, perdiamo un altro dei simboli di questa squadra, ma ormai mi pare acclarato che lo perdiamo perchè molto interessato a testare la free agency, non è mai arrivata una richiesta di rinnovo da parte dei suoi agenti, neanche una proposta folle … nulla … se non continui rifiuti da parte loro di far partire una trattativa. Con questa situazione non c’era molto altro da fare se non provare una trade e far arrivare un All-Star come Cespedes che almeno avremo anche nel 2015, per due mesi di Lester e Gomes mi pare un grande colpo. Molti di voi vedo che continuano a credere o a sperare in un ritorno di Lester, secondo me siete un po’ illusi e non è comunque l’eventuale ritorno di Lester che misurerà il valore finale di questa trade, per me sarà lo stabilizzare Cespedes come giocatore da alto livello oltre il 2015, rifirmandolo. Mi sbaglierò ma è proprio il tipo che ci serviva ed aggiungo il meraviglioso commento di Mike Trout sull’arrivo di Cespedes a Boston : “He’ll probably be throwing people out at first on a single.”

2) Lackey vs Kelly/Craig. A me piace parecchio anche questa. Lackey non sai mai come prenderlo e il famoso anno al minimo di stipendio per me sarebbe restata una pia illusione. Questo piuttosto smette se non gli fanno una extension, in cambio prendiamo un pitcher che comunque è uno assolutamente legittimo e sotto controllo del team ancora per parecchi anni, Allen Craig è un punto di domanda e una scelta intrigante e rischiosa : intrigante perchè comunque è un giocatore che ha avuto tre anni splendidi dal 2011 al 2013 e che quest’anno è rimbalzato indietro, però ricordiamoci che a noi servivano bastoni destri per provare di colpire il Monster che quest’anno ha dormito sonni tranquilli e quindi ben venga il rischio Craig, rischio anche fisico perchè il giocatore in passato ha mostrato una certa fragilità. Vi faccio una domandina : nel roster che vedremo da domani chi è il pitcher con più esperienza di World Series ?

3) Miller vs Rodriguez. Questa mi piace un bel po’ meno. Avevamo una forza nel bullpen e tra gli elementi che contribuivano a rendere forte il bullpen c’era anche Miller. Ok … anche lui sarebbe diventato free agent a fine anno, ma visto che si parla di cifre non enormi non si poteva provare un po’ di più a tenerlo ? Non conosco questo prospetto che ci mandano gli Orioles, leggo che ad inizio anno era il numero 3 nel loro ordine di merito e leggo che quest’anno sta incontrando una vita un  po’ dura in doppio A. Vedremo … onestamente di prospetti ne abbiamo molti ed il capellone Miller lo avrei visto volentieri nel nostro bullpen

4) Drew vs Johnson. Qui faccio fatica a dare un giudizio, però non la vedo male per noi, non tanto per il valore di Kelly Johnson che anzi alcuni buontemponi in rete danno come prossimo giocatore dei Sox “designed for assignment”, ma quanto per il fatto che nel finire di questa stagione Stephen Drew ci serve come può servire un pettine ad un calvo, immagino che Bogaerts tornerà interbase dove si trova molto meglio che nell’angolo caldo e semmai riporteremo in squadra Middlebrooks per dargli un’altra chance, probabilmente l’ultima, prima di mandarlo definitivamente al diavolo … o tra le braccia della sua Jenny Dell (futuri sposi a breve … e qui so già che un mio amico sanguinerà dal dispiacere). Tra parentesi una trade con gli Yankees rimane una bella rarità, e Drew non dovrò nemmeno fare molta strada visto che gli Yankees sono attesi domani al Fenway. A proposito … debutto di Ranaudo in prima squadra domani.

Termina così il giorno dei giorni, chiaro che per questo 2014 ci sarà da soffrire, un lineup con Craig e Cespedes non mi dispiace affatto ed anzi lo avrei voluto vedere a marzo ma una rotation con Buchholz, Kelly e bimbi vari è un salto nel buio, quello che farà la differenza nel 2015 sarà proprio la rotation che presenteremo : avere uno di virgulti nella rotation sarà doveroso, due è parecchio, tre mi pare un azzardo enorme, aggiungendo poi che l’adattabilità di Kelly al nostro ballpark ed alla nostra Lega è tutta da dimostrare venendo dal Busch Stadium di St.Louis che è uno di quegli stadi molto amico dei lanciatori. Alcune note per concludere : nove mesi dopo le World Series abbiamo perso già 11 dei 25 giocatori che avevamo nel roster, la stabilità non appartiene al mondo delle Majors. L’ultima riguarda il nostro management, io penso che escano davvero bene da questa giornata frenetica (poi magari mi sbaglierò), guardate la contropartita che abbiamo ricevuto dalla partenza di Lackey e comparatela con quella che i Rays ricevono per la partenza di Price e fate le vostre considerazioni.

PS – Se i Tigers non vincono quest’anno si suicidano in massa

Share

36 comments. Leave a Reply

  1. Davide

    Paolo… Miller fa a novembre è ancora più ri-firmabile di Lester se vogliamo.
    Ci siamo presi un gran ’93 con upside sopramedia. Trade meravigliosa.
    Deadline splendida, terreno preparato per COLPIRE ancora il prossimo inverno.
    E ora godiamoci Ranaudo, forse pure Marrero e un certo esternino che vibra il frustino a una certa qual velocità.

  2. stefano70

    Chi è che va a lanciare?

    • ADG66

      Considerando che non avremo piu’ Peavy e neanche Dubront, e se si riuscisse a far fuori anche Bucholz e se la matematica non e’ un opinione….avremo 3 lanciatori in piu’ con i loro sostituti. Pura opinione personale….chiunque li sostituira’, fara’ sicuramente meglio.
      Jon a me manchera’….qualcuno di voi lo vede gia tornare….io sono pronto ad accoglierlo a braccia aperte

  3. Skuffia

    Credo Buchholz, Kelly, Workman, De La Rosa e uno tra Webster e Ranaudo.
    Staremo a vedere …

  4. JeanValjean

    cioè, fatemi capire… qualcuno è davvero convinto che Lester tornerà quest’inverno, bello come il sole, rifiutando magari un 25×7 dei Dodgers o Yankees di turno, pur di giocare ancora a Fenway? si, quasi quasi, mi convinco anch’io.

  5. stefano70

    Ragazzi, sono contentissimo se arrivano buoni giocatori…. MAaaa
    abbiamo dato via gli unici 2 pitcher validi, 2 campioni.
    Io il monte lo vedo franato.
    http://mlb.mlb.com/news/article.jsp?ymd=20140730&content_id=87147372&notebook_id=87205586&vkey=notebook_stl&c_id=stl
    (Ranaudo invece fa ben sperare)
    Lester che ritorna ci credo solo quando lo vedrò, e andrò a Lourdes a ringraziare.

    • stefano70

      tra parentesi si nota molto dai commenti che ai fan sox interessano molto di più le mazze che i lanciatori.
      Sarò la pecora nera, ma io penso prima di tutto al monte.

      • Greed17

        Guarda Ste io capisco le tue ansie e sono stato tra i primi a preoccuparsi per il monte. Anche vero però che siamo riusciti a scambiare due giocatori (top pitcher) con situazioni contrattuali al quanto incasinate (Lester vuole più soldi,più anni vuole semplicemente cambiare?)(Lackey bisognava comunque rinnovare quest’anno perchè tanto non lanciava con un contratto da 500.000$) con buoni se non ottimi giocatori. Ora la stagione senza tanta paura di essere smentito era già andata a lucciole (per essere fini) da mo quindi diamo pure spazio ai giovani e vediamo se qualcuno è pronto per la major.Ovvio è che questo inverno dovranno approdare a Boston almeno due pitcher di livello, altrimenti siamo nella M…

        • stefano70

          Esatto.
          Per farli arrivare servono soldi, e tanti.
          E’ questo che in fondo mi fa stare meditabondo.

          • Greed17

            Lo so ma alla fine se non li tradavamo ora ci ritrovavamo a fine stagione con gli stessi problemi, (perchè i due rinnovi sempre tanti soldi erano) e senza i rinforzi ottenuti coi trade, quindi io continuo a non vederla tanto nera. Cioè forse la vedo un po più grigio scuro ma sarò un pazzo ottimista ma credo che i trade non siano andati male poi solo il tempo dirà.

      • diegotelospiego

        stefano la penso come te. per me il giocatore migliore lo devi avere sul monte….poi viene anche l’attacco. ma nel baseball senza un buon lanciatore sei nei guai…un po’ come nel hockey qnd non hai un buon portiere o nel football quando hai un quarterback scarso

      • diegotelospiego

        stefano la penso come te. per me il giocatore migliore lo devi avere sul monte….poi viene anche l’attacco. ma nel baseball senza un buon lanciatore sei nei guai…un po’ come nel hockey qnd non hai un buon portiere o nel football quando hai un quarterback scarso

    • ADG66

      Se torna Lester a Lourdes ci vengo anch’io

  6. Skuffia

    Io non sono convinto che Lester torni e non sono nemmeno felice che se ne sia andato, ma concordo con quello che ha scritto il blogger a riguardo.
    Poi … Doubront e Peavy non li voleva vedere più nessuno dai e Lackey stesso ci ha fatto gioire, ma anche tirare tanti porconi. 😉

    • stefano70

      Vero. Resta la domanda retorica che avevo fatto ieri.
      A tirare la pallina chi ci va? (di campioni intendo dire, non di qui,quo qua, o un campione uscito dalla DL… sperando non sia un altro Buchholz).
      Tenendo conto che non si vogliono sborsare soldi, o sono molto ottimisti guardando l’AAA, o la vedo molto nera.
      Anche il bullpen non l’ho visto bene finora, anzi. E senza Miller?
      Anche Boga come SS, con tutta la carica di E che ha fatto quest’anno…. mi lascia un po’ così.
      Non so.
      Non mi sento entusiasta, nonostante l’arrivo di Cespedes.

  7. sandro67

    Mi fido di Paolo, …….. voglio fidarmi di Paolo, ……. devo fidarmi di Paolo, …….
    Due pensieri.
    1) Dopo avere acquistato a caro prezzo anni fa la maglia di Garciaparra (dopo pochi mesi se ne andò) e quest’anno quella di Lester, tra qualche anno quando ne prenderò un’altra vi avviserò !!!
    2) Quanto avrebbe da imparare il calcio dall’organizzazione della MLB con le regole sui tetti ingaggi che porta, tra l’altro, al concetto che un talento vale quanto un big con contratto onerosissimo. (ovviamente questo ragionamento non comprende i pigiamini)

    • ADG66

      sandro67 che de diresti di prendere (ma anche da subito) quella di Bucholz? 🙂

  8. Davide

    sandro67 scrive:
    “2) Quanto avrebbe da imparare il calcio dall’organizzazione della MLB con le regole sui tetti ingaggi che porta, tra l’altro, al concetto che un talento vale quanto un big con contratto onerosissimo. (ovviamente questo ragionamento non comprende i pigiamini)”
    Gooooooooooooaaaaaaaaaaalllllllllllll!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  9. Niccolò

    Ragazzi aspettate un attimo.. Mi sembra che su Buchholz adesso si stia un po’ esagerando.. Difficilmente sarà di nuovo quello dominante della prima parte del 2013, ma sappiamo tutti quanti che non è neanche il tirapalle di quest’anno..

  10. simome

    Stamattina mi sono svegliato come se mi fossi mollato con la fidanzata fossi uscito a ubriacarmi e ne avessi rimorchiata un’altra….insomma un mix di tristezza ansia felicità e curiosità. ….

    • Mauro

      Bhe, non ne farei un dramma. Evidentemente lei non ti meritava 🙂

  11. Greed17

    Comunque ho dato una spluciata veloce al nostro payroll e agli effetti del trade. Peavy prendeva 16M l’anno, Lackey 15,9M, Lester 13M, Drew 14M(poi dieci perchè se perso i primi mesi), Gomes 5M.
    I Giocatori entranti (considerando solo i giocatori da major) sono Cespedes 10M, Kelly 0,523M, Craig 2,75M e infine Jhonson 3M. Ovviamete questo a livello annuale. Speriamo che i soldi risparmiati vengano ben investiti per il 2015

    • Greed17

      Ah dimenticavo i 586 mila del caro Felix

    • Greed17

      E i 1,9M di miller

  12. Mauro

    Il punto cruciale è proprio quello individuato dal caro Greed17: ovviamente ora abbiamo un surplus di risorse derivanti dalle uscite, la squadra così com’è non è neppure lontanamente competitiva per lottare per la post season, occorrerà fare investimenti superiori al surplus per portare sul monte gente dello stesso livello di quella che è andata. Siete fiduciosi? Basandomi sul recente passato io per nulla. Ho payra che facciano le stezze nozze con fichi secchi dell’ ultima stagione.

    • Davide

      Maurone bello…
      A mio parere questa Strategia attuata ora in luglio non è altro che il primo tempo. Durante questi 2 mesi abbiamo la possibilità di vedere, lavorare, valutare, migliorare, peggiorare (ovviamente c’è anche questo) i prospetti e le idee in campo. Il secondo tempo lo giochiamo il prossimo inverno, potendo battere la free-agency e potendo giostrare il mercato dei trades con tanta carne al fuoco. Va da sé che firmeremo un PEZZO sulla collina, Lester&Scherzer sono pluriennali costosissimi e gli devi pagare anche il fine-carriera (remember Halladay, Sabathia, Lee e mi fermo…), cosa che Henry (e Ben il quale nasce e prolifera sabermetrico…) non gradisce. Ma se arrivasse il giappo dei Mariners a te farebbe schifo?
      Poi ci sono i trades, notoriamente a fine stagione più ampi e “poliedrici”, nel senso che si muovono pezzi che a fine luglio non si possono muovere, tipo Stanton (li vogliamo far “sognare” almeno due mesi quei coglionazzi della Florida?…), Alex Gordon (i Royals contendono ancora per la seconda wc) e affini.
      Insomma, dite pure quel che vi pare, a me personalmente l’andazzo piace parecchio, poi anche un bel po’.
      Ci sono stagioni che veleggi, stagioni che tentenni, stagioni che guardi gli altri. In TUTTE devi lavorare per il presente e per il futuro. Il presente si chiama Ranaudo, traiettoria di sviluppo poderosa, esordio contro i fighini; assieme a un cubano che gira la clava come fosse la paletta del vigile. Il futuro può avere tanti nomi, sicuro non si chiamano Ellsbury, McCann, Beltran e Suzuki.
      Per finire: sempre nel trade con A’s, entrando i pick compensation balance, al prossimo draft avremo la settima assoluta… e Oakland non può effettuare QO al #31… Concordo con Jean non lo riprenderemo, a meno che DAVVERO, coi FATTI e non con le dichiarazioni (come spiegato benissimo dal blogger), sia disposto a fare uno sconto dato che i Dodgers ad esempio a cifre folli ci arrivano e noi no.

      • mauro

        Caro Davide, tu sei sicuro che Mr.Henry metta mano al portafoglio a Novembre e ci dia una squadra competitiva. E’ possibile e io me lo auguro, ovviamente. Tuttavia, poiché ultimamente li ho visti un pochino con il braccino corto, sono meno fiducioso. Considerando anche che, una volta speso molto, bisogna anche verificare che l’investimento corrisponda alle aspettative. Ma non voglio fare il guastafeste, io ho evidentemente un temperamento più melanconico e pessimista. Stiamo a vedere che succede.

  13. Giacomo

    Ne capisco molto meno di voi.. Però a me piacciono molto, e sono convinto anche io che il tutto si completerà a novembre

  14. Skuffia

    Carp dfa, Craig sì e Cespedes no stasera.

  15. Angelo Mozzetta

    Un caro saluto ai pigiamini…io ne capisco ancor meno di tutti, ma 3 titoli in 10 anni in un posto in cui non si é vinto per più di 80…beh io un po’ di fiducia gliela darei.
    L’effetto dei tetti salariali in NBA deve esser d’esempio: é più facile ripartire da zero che quando si é “in the middle”, cioé con una buona squadra ma col tetto bloccato, scelte basse al draft e giocatori buoni ma pagati oltre il proprio valore e quindi con contratti poco scambiabili. Pagare la vecchiaia di Lester? Come tifoso mi piacerebbe, come owner no. Preferisco (come anche i Celtics stanno facendo) tanti giovani e buoni prospetti+ spazio salariale, come scriveva Greed17 fatti i conti della serva abbiamo 50 milioni di spazio salariale per ricostruire il monte, quest’anno o forse il prossimo.
    Se c’é una cosa sicura nello sport americano é che i giocatori non li paghi mai per l’effettivo valore in campo: o un po’ di più, o un po’ di meno. E questo, quando la societá mette dei limiti di soldi, fa tutta la differenza del mondo.

  16. Max

    Queste sono le vittorie che ti rimettono al mondo… per le trades ottima l’analisi del blogger, perfetta sullo scambio 4): facciamo spazio all’ultima chance per Middle e testiamo meglio Bogie come SS, ruolo dove ha giocato sempre nelle minors. Prendiamo quello che ci serviva: esterni: Cespedes e Craig e poi pitchers: Kelly, Rodriguez, Escobar e Hembree. Comunque non era possibile ottenere di più con giocatori in scadenza di contratto… il colpo con Cespedes è eccezionale: grande Ben! (per inciso, questo non vuol dire che A’s abbiano preso una cantonata…). Per i pitchers… non sono mai abbastanza, specie per chi ha appena tradato 4/5 della rotation e poi ci vuole qualcuno solido sul monte per la prossima stagione: Kelly potrebbe esserlo. Adesso si valutano i vari Ranaudo, Webster, Workman, (Barnes?), oltre a De La Rosa, sperando non facciano tutti la misera fine di Doubront, poi … incrociamo le dita!
    Se dovessi scommettere direi che Lester, comunque, farà la stessa carriera di Clemens e Schilling: giocherà fino ai 40 e ad altissimi livelli! Chi lo prende fa un affare … rischio tommy john incluso!

  17. Giacomo

    Dopo una settimana di pausa forzata finalmente un ballgame, e quale miglior partita, in casa contro l’impero del male, con l’esordio di Yoenis clean-up, e uno sguardo attento ad Auckland dove lancia Jon! Buona partita a tutti!

  18. Raffa

    Io penso, parlando con le budella, che ci stiamo svendendo la squadra per e ormai il campionato è andato in vacca.
    Sto guardando la partita e mi domando con Stefano: chi va a lanciare?

  19. greed17

    Boh raga si sapeva che ora sul monte avremmo visto prestazione a random. Non per altro ma schierando a giro i giovani della AAA era ovvio che qualcuno saltasse , o quanto meno cileccasse qualche partita. Ieri è andata splendidamente oggi no. Ci sarà da soffrire ancoraquest’anno e molto, ma i trade che non sono daccordo a definirli svendita perchè li ritengo buoni se non ottimi, sono stati fatti in preparazione del prossimo anno quindi non si possono giudicare con le prestazioni odierne ma solo con l’anno a venire. Il resto dell’anno lo passeremo a verificare se qualche virgulto è pronto per il grande passo o meno.

  20. mauro

    Vedo le partite in condizioni di connettività precarie ma,ho visto che almeno 4K looking ci sono stati chiamati con palle clamorosamente ball. Non mi ricordo un arbitraggio così fasullo in MLB. Cespedes da rivedere, non credo che personalmente sia stato felicissimo di lasciare una squadra potenzialmente da titolo, per una ultima in classifica. Fatto sta che quando ha avuto occasioni clutch ha sparato un paio di pop inoffensivi.
    Si, l’ho presa male, perdere così dai pigiamini mi mette di cattivo umore. E pensare che solo ieri ….

  21. Raffa

    D’accordo 100% con L”arbitraggio infame a casa base

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>