TOP

E’ sacrosanto incavolarsi

Direi proprio che imbufalirsi sia assolutamente legittimo, vedo una serie come quella contro Kansas City che è una squadra che è andata a 30 yards da vincere l’anello ed ha ambizioni giustificate anche quest’anno, si vince la serie e poteva essere anche una sweep senza il “solito” Porcello tremebondo, poi però penso a cosa poteva essere questa stagione senza tutte le contro-prestazioni a cui abbiamo assistito, vedo un attacco che batte con continuità e mi vengono in mente tutte quelle nottate dove si assommavano inning con degli zero, penso a tutte quelle occasioni quando c’era l’uomo in terza con un out … e con un paio di pop in diamante si chiudeva l’inning e se avessi cinque euro per ogni volte che ciò è capitato negli ultimi due mesi e mezzo a quest’ora girerei per Imola guidando una fiammante Lamborghini. Veramente … ripensando a tutto ciò penso che ingastrirsi sia il minimo, viene quasi da dover prendere un Alka-Seltzer per mandar giù il boccone.

Sia ben chiaro, semmai in questa settimana si tornerà  battere come dei dopolavoristi, qualcuno sta continuando a farlo specie i veterani, viene da dire che questa squadra ormai è arrivata al cambio generazionale, Betts & Bogaerts a suonare la carica e quelli che dovevano reggere il timone hanno invece lasciato la nave e sono andati sulle scialuppe, vi dico che desidererei sempre più essere nella stanza dei bottoni per capire cosa si sta pensando per esempio per Mike Napoli, le cui cifre ne fanno un candidato al “designed for assignment” … e lo dico con la morte nel cuore. I Sox sono questi ragazzi miei … un curioso mix con delle potenzialità inespresse, con alcuni fenomeni inaspettati, il “coltellino svizzero” Brock Holt merita di essere titolare e becca mezzo milione, i B&B pure, ora anche con un giovane pitcher che sta facendo faville … insomma … quelli che stanno reggendo la baracca hanno uno stipendio cumulativo di parecchio inferiore anche ad uno solo di quelli che stanno deragliando … e ciò se permettete è davvero curioso.

Mi attacco al concetto messo sopra per esprimerne un altro. Già in passato vi avevo detto di tenere parecchio in considerazione Ken Rosenthal e non solo per il suo modo di vestire, l’uomo dal papillon svolazzante è uno che di solito ci becca e l’altro giorno s’è chiesto se non ci sia nel futuro dei Sox un pensiero di ripetere il 2012 vendendo quei giocatori acquisiti costosi e che si stanno dimostrando dei flop o dei mezzi flop. Il trio Ramirez, Panda & Porcello ci costa un bel TIR di quattrini e fino ad ora ci soddisfa come una visita dal dentista; per Porcello gli appunti sono solo tecnici, supposto “ground-ball pitcher” che becca 13HR e che viaggia con una ERA più vicina al 6 che al 5, sui primi oltre al discorso tecnico c’è anche quello comportamentale con Ramirez che fa quello che ha fatto per tutta la sua carriera (gran bastone ma attitudine inferiore a quella d’un moscerino) e col Panda che vince il Premio Nobel dedicandosi ai social network durante un match … per tacer di come gioca. Dice Rosenthal : “i Sox stanno guardandosi attorno per vedere di liberarsi di costoro ?” Non lo so … faccio fatica a vedere chi possano essere gli ipotetici Dodgers del 2015 e soprattutto mi chiedo quale sarebbe il motore dello scambio, nel 2012 il sacrificio fu A-Gon ed i Dodgers pur di prenderlo furono disposti a papparsi anche Beckett e Crawford, oggi nessuno sano di mente prenderebbe Han-Ram ed il Panda senza qualcosa di “forte” in aggiunta e poi c’è da considerare che quei Dodgers avevano una proprietà molto danarosa  appena arrivata che voleva farsi vedere, tutte condizioni che faccio fatica a trovare in questo 2015.

Così si va avanti … si diceva all’inizio dell’incavolatura, ditemi se non c’è da esserlo pensando di essere 14mi tra le quindici squadre dell’American League, verrebbe da dire che con giovani di vaglia che finalmente cominciano a dare dividendi non dovrebbe essere difficile completare la squadra con qualche free-agent scelto bene. Sembra invece molto complessa questa scelta, certo che nell’ultimo lustro non siamo stati fortunatissimi coi giocatori presi con contratti pesanti … diciamo dai 15 milioni a salire. A cosa sia dovuta questa sfortuna resta per me un mistero, se ripenso a com’ero contento dell’arrivo del Panda e come sono incavolato ora …

Share

20 comments. Leave a Reply

  1. Greed17

    Comunque nel dubbio rischiamo anche di perdere l’ennesimo catcher della stagione. Anzi se qualcuno news fresche sulla situazione di swihart

  2. stefano70

    “il “coltellino svizzero” Brock Holt merita di essere titolare e becca mezzo milione”

    “Il trio Ramirez, Panda & Porcello ci costa un bel TIR di quattrini”

    Detto tutto.

    Non dobbiamo ringraziare l’office per questo?

    ok.

    • pberti

      Però Stefano dobbiamo anche dire che se il front office non ci presente dei “top players” tutti (noi per primi) ci incazziamo come dei puma. La domanda è sempre quella : giudicare prima o giudicare col senno di poi ?

      • stefano70

        Certo, che giudicare ora è facile
        Però son 2 anni che arrivano ‘sti tipi di campioni.

        “Chi poteva dirlo?”
        Sicuramente l’office del Fenway. Sono loro che DEVONO saperne più di noi comuni mortali, secondo me.

  3. francesco ex calciofilo

    La bravura di una società sportiva vicente è capire chi vendere tra i giocatori che hanno dato e tenere quelli che hanno ancora da dare.
    Sono d’accordo con quanto scritto. I giovani ci sono, l’impressione è che occorra un ricambio dei “senatori” che, senza offesa, sono spenti. E non credo che non abbiano mercato, spesso è solo questione di stimoli (Napoli non può essere una pippa da un anno all’altro!).
    Comunque, non credo che siamo così scarsi da essere all’ultimo posto in MLB!!!!!

  4. Mauro

    Purtroppo Napoli (e anche Big Papi direi) danno “not avaiable” fisso da ottobre 2013. L’età conterà pure q.sa. Tuttavia credo che se a settembre serviranno, verranno rimessi in piedi con il nastro adesivo. Porcello invece è un bel mistero. Non lancia sempre male, solo che ha dei black out paurosi da cui è difficile riprendersi. Non sarà che abbia bisogno più dello psicologo che del pitching coach? In gara due poi ci si è messo anche il ciccione, con una giocata indecente, a rovinargli la giornata. Con quell’out forse ora parleremo di sweep, chissà

  5. Max

    Sui temi sollevati da Paolo, vi posto questo articolo del Boston Herald, che è un po’ prolisso ma dà una chiave di lettura:
    http://www.bostonherald.com/sports/red_sox_mlb/boston_red_sox/2015/06/red_sox_principles_shaken_to_the_core
    Da sottolineare che secondo Scott Lauber il front office fa più fatica rispetto al passato perché ormai tutti dispongono delle stesse informazioni sui giocatori e utilizzano la sabermetrica, per cui è difficile centrare gli obiettivi tanto più che anche squadre che solitamente avevano un budget basso l’hanno alzato. Interessante (ma mi lascia un po’ perplesso) anche la considerazione sui cambiamenti di gioco, specie per l’ampliamento della zona dello strike di cui il buon Napoli avrebbe sofferto.

  6. Giacomo

    Non va proprio non va.. come si possono lasciare tutti questi giocatori in posizione punto?!?!

  7. Greed17

    E anche mistre Cy Young sembra che mollera il posto in rotation per Jhonson

  8. Giacomo

    Ci si mette pure la sfiga.. Probabilmente Hanley si è rotto la mano

    • Giacomo

      Esce pure Pedey.. Ma che sta succedendo?! Intanto grande inning e ci portiamo 5-1

    • Greed17

      Veramente sfiga paura, la sorte che notoriamente ama i sox a trasformato un hit in DP con probabile frattura di manu per Ramirez…………

  9. Greed17

    Dio finalmente almeno ci proviamo. Che bello vedere l’azione che ha portato a casa base Napoli col tentativo di doppia steal. Un po di inventiva e iniziativa che non si vedeva da tempo in casa SOX

  10. Max

    Così, a vedere la classifica, sembrerebbe che la “colpa” maggiore del nostro front office sembrerebbe quella di aver perso il vantaggio costruito sulla sabermetrica.
    Al comando ci sono i Cards e gli Astros, cioè i team della famigerata storia dello spionaggio… sembra che il sistema ideato da Jeff Luhnow (RedBird diventato a Houston Ground Control) paghi molti dividendi, specie per i giovani, noi invece…

    • Mauro

      Mi racconti la ” famigerata storia dello spionaggio…”?

  11. Angelo Mozzetta

    Non ci voleva…sarebbe ancora aperta, ma in questi match prendere due run…
    Ps: ma quanto sono brutti i raggetti con quelle divise?

  12. Capi

    Ma che squadra di cadaveri, si svegliano o no?Ortis che dovrebbe dare la carica va nel box con l’attitudine si Bradley l’anno scorso! Vedere poi 2 hr da queste due pippe! Elmore e Rivera!!!! Sveglia!!!

  13. Max

    Sul globe ntervista a Larry Lucchino:
    http://www.bostonglobe.com/sports/2015/06/27/and-with-red-sox-larry-lucchino/CbAVyASol0uiHJBjXmuBZI/story.html?s_campaign=bostonglobe%3Asocialflow%3Afacebook#

    In estrema sintesi: non abbiamo la benché minima idea di che caspita fare!

    • Angelo Mozzetta

      Tranne che tenere Farrel.

  14. Angelo Mozzetta

    Ooooh….Papi finalmente c’é!!!!!!

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.