TOP

Commento post-Toronto

Oggi Jed Lowrie avrebbe potuto fare la maratona di Boston al termine della partita e semmai anche vincerla davanti a tutti i kenyani e gli etiopi del caso, probabilmente se Domenicali gli affidasse la Ferrari c’è caso che riuscirebbe ad arrivare sul podio anche con quella carriola che è la Rossa di quest’anno, a parte gli scherzi il buon Jed è certamente l’uomo del giorno e rischia di vincere la corsa per lo spot di shortstop titolare.

Diciamolo pure … le tre vittorie consecutive servono per riprendere almeno un po’ di fiducia e sebbene la strada da fare sia ancora lunga, si sono visti dei segnali positivi che speriamo diventino ancora più chiari in futuro. Detto già di Jed Lowrie le altre cose positive sono che finalmente i partenti (compreso Dice-K !!!!!) hanno dato un rendimento eccellente, persino Jerry Remy durante la telecronaca ha fatto notare come la location dei lanci fosse notevolmente migliore rispetto alle prove recenti del giapponese e poi ora si sentirà meno solo visto che è stato richiamato in prima squadra Okajima dopo buone prove a Pawtucket.

Anche l’attacco comincia ad essere incisivo, semmai non negli uomini sui quali avremmo scommesso, ma la produzione di homerun comincia ad essere quella che serve, Lowrie non batterà sempre .500, ma quando scenderà inevitabilmente speriamo che comincino a salire quelli che fino ad ora hanno steccato.

Il record ora è 5-10 che è sempre gravemente deficitario, ma il fatto d’essere tornato a vedere nelle ultime partite una squadra vispe può essere di buon auspicio per la lunga serie di trasferte che vedrà i Red Sox prima a Oakland, poi ad Anahem ed infine a Baltimore : 9 partite che sicuramente dovranno fare chiarezza circa il futuro più o meno prossimo.

Share

7 comments. Leave a Reply

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.