TOP

Travolto da un insolito ottimismo

Non so se sono stato colto da un virus sconosciuto o se ho semplicemente bevuto un po’ troppo, ma sto iniziando a credere che in previsione futura quello che sarebbe il “piano generale” dei Red Sox per l’immediato , ovvero il 2016, possa funzionare. L’ha ribadito Dombrowski che non c’è da aspettarsi rivoluzioni, si cercherà di prendere il famoso n.1 della rotation, si rifarà il bullpen da capo (e ci credo …) ma il lineup non si discosterà molto di quello che sta concludendo, in maniera assolutamente dignitosa, questa stagione. E se dobbiamo dirla tutta non è che questa politica si discosti molto da quello che era il master-plan di Ben Cherington.

Ammetto che non m’aspettavo una fine così degna, nel 2012 e nel 2014 la squadra persi gli obiettivi mollò completamente i pappafichi e si conclusero quelle stagioni con un tedio insopprimibile. Ora invece, con tutti i difetti che le sono intrinsechi, la squadra continua a giocare un baseball assolutamente non malvagio e, facendo un paragone con i disastrati Phillies che stiamo vedendo in questo weekend al Fenway, si capisce che da noi una base per tentare una risalita ci sia ed in Pennsylvania (a causa di una politica dissennata) non siano nemmeno alle fondamenta per iniziare a costruire la casa … anzi direi che non hanno nemmeno iniziato a comprare il cemento per ipotizzare l’inizio dei lavori. Da noi, pur con tutte le occasioni perse e gli errori fatti, non siamo assolutamente messi così.

I punti messi in rilievo da D.D. (o punti di domanda … fate voi)  sono quindi l’acquisto del n.1 ed il rifacimento del bullpen, io onestamente ne aggiungerei un paio : cosa fare con Buchholz e con Hanley Ramirez. Parto proprio da qui. Io avrei un dubbio : può Ramirez trasformarsi in un prima base decente ? Di danni all’esterno sinistro ne ha fatti abbastanza e visto che siamo scoperti in prima l’idea di provarlo ci può stare, io però ammetto d’avere una paura boia perchè sappiamo bene che giocare in prima non è poi così facile, sembra quasi che si metta “il giocatore meno capace in porta”, un po’ come avveniva al campetto della parrocchia da bambini. Nessuno ci prenderà via Ramirez e quindi qualcosa dobbiamo fargli fare e quel qualcosa non è il DH visto che un DH l’abbiamo e l’avremo anche l’anno prossimo ed anche quest’anno ha già fatto i suoi 30 ovetti. Il capitolo Ramirez davvero mi inquieta parecchio, per le caratteristiche tecniche, per l’etica lavorativa del soggetto che è quella che è … e per il fatto che ci costerà una settantina di milioni per i prossimi tre anni.

Diverso è il caso-Buchholz : si deve decidere se far valere l’opzione a quota 13 milioni. Con le cifre che ballano al giorno d’oggi 13 milioni sono quasi pochi, ma sappiamo tutti che quei 13 milioni non vanno parametrati sulle classiche 32 partite che gioca un partente. I numeri li sapete leggere bene, quando è riuscito a giocare annate quasi complete ha fatto male (2012 e 2014), quando lanciava bene (2011 e 2015) o benissimo (2013) ha fatto una media di sole 16 partenze. La paura che possa andare a fare bene altrove (perchè è quello di cui stiamo parlando) vale 13 milioni di presidenti defunti ? Giuro … non lo so … un bel quiz comunque.

Me la cavo in fretta con gli altri punti. Il bullpen : semplice … si tengono i due nippo, a tutti gli altri un caldo saluto … e via. Son curioso di vedere come si agirà, la costruzione di un bullpen efficace è una delle cose più difficili che esista visto che il rendimento è molto erratico, di sicuro un closer più rabbrividente di Machi non si troverà, Dombrowski a Detroit non è mai riuscito a costruirlo un bullpen capace e a causa di questo mancano un paio di anelli alle dita dei vari Cabrera e Avila, a Boston in questo settore ha un foglio bianco e deve partire da capo. Forse tutto sommato è la condizione migliore.

Sul n.1 siamo in trepidante attesa perchè è chiaro che il “big guy” è quello che accende di più la fantasia. Mi par di notare una certa preferenza nella bacheca messaggi per Price … e ci credo. Annata fantastica, proprio quella che ci vuole prima d’una free agency, ma prezzo che possiamo immaginare nell’ordine dei classici 7 anni-210 mil. $. Davvero tanta, tanta, tanta roba. Investire tutto questo su un trentenne ? Politica eccellente nel breve termine, dubbiosa nel medio e spesso deleteria nel lungo termine. Complessivamente ci credo poco anche se sarebbe un colpo storico, c’è in più il fascino dato dal comprare il Grande Nemico, sarebbe un po’ come se Larry Bird fosse andato ai Lakers o Tom Brady avesse firmato per i Jets dell’epoca Ryan. Chiaro che non c’è uno che valga Price tra i free-agent, ci potrebbe essere Greinke ma deve scegliere se uscire da un contratto che gli darebbe più di 70 milioni per i prossimi tre anni. Per chiudere facciamo questo giochino : se Greinke decidesse per l’uscita anticipata dal contratto coi Dodgers a quelle cifre, quanto andrebbe a chiedere ? Dubito basti il deposito di Zio Paperone … cari i miei amici

Share

39 comments. Leave a Reply

  1. Francesco ex calciofilo

    Ho visto Kelly sembrare un lanciatore più che credibile! Vuoi vedere che..

  2. ADG66

    497 🙂

  3. Max

    1) Se Ramirez non gioca neanche in 1B … non gli rimare che fare la riserva di Big Papi, piuttosto non ho capito perché non è stato provato lì prima visti i suoi successi nel corner e quelli di Napoli e Craig in 1°
    2) Ho cercato di ripescare l’articolo, ma non ce l’ho fatta: era una valutazione riportata anonima di un manager che diceva 13 MLN non è l’attuale valutazione di mercato di Buchholz, la quale è più bassa … DD ha detto che se sta bene è una easy call … (sarà… )
    3) Bullpen assolutamente d’accordo
    4) sul n. 1 viste le cifre che si aspettano sui FA e il nostro spazio salariale non escluderei affatto che si tenti di arrivarci via trade
    2bis) non escluderei che si cerchi anche il n.2
    5) diciamo che sarei pronto a scommettere un euro sull’arrivo di due partenti (Kelly lo si piazza), ma forse azzarderei cifre ben più consistenti sul fatto che è il whiskey scozzese a rendere Paolo ottimista …

    • Mauro

      Hai ragione Max, per tornare contender alla grande ci servirebbero 2 buoni starter non uno. Ma io mi accontenterei di uno veramente buono, piuttosto di due mezzi bacati.

  4. Mauro

    Il problema di Ramirez è che il suo ruolo difensivo migliore è DH, cioè è meglio che proprio non indossi il guanto. Io affiderei Ramirez allo stesso che ha “guarito” JBJ, sperando di ricavare qualcosa di più in battuta e lo schiererei alternativamente in prima (sempre che riesca a tenere gli occhi aperti) e in panca come backup di Ortiz nella prima parte della stagione. Finché Big Papi produce 30 HR all’anno inutile disquisire su chi sia il DH titolare, ma è vero anche che il mostro eroe parte sempre lento e acquista la forma migliore ad Agosto. L’obiettivo minimo dovrebbe essere quello di arrivare all’estate ancora fra i contender e cercare eventualmente di mettere Hanley in un trade vantaggiosa, se continua a combinare disastri nel ruolo di prima base e se la sua prestazione offensiva lo rende appetibile. Due se belli pesanti, spero quindi che Dom abbia idee migliori delle mie.
    Su Buchholtz invece non so che dire. E’ un giocatore che stenta, anno dopo anno, a trasformare le sue enormi potenzialità in prestazioni eccellenti e durature. In altre parole su di lui è più facile fare profezie piuttosto che previsioni e io non sono un mago. Credo (temo?) che alla fine rimarrà con noi anche nel 2016 perchè anche gli altri dovrebbero nutrire i nostri stessi dubbi. Per tale motivo spero che a un certo punto della stagione saremo costretti a prendere uno starter del calibro di Jake Peavy.

  5. Salvo

    Ragazzi l’avevo detto di Jackie Bradley jr. e me lo sta confermando, la stella splende più che mai!
    Piuttosto non vedo perché doversi impegnare troppo contro i Blue Jays..
    Ma il trio Donaldson Bautista Encarnación.. Ne vogliamo parlare?

    • ADG66

      Ciao Salvo, per me JBJ sarebbe da non toccare, ed io sono sempre stato a suo favore, anche quando viaggiava ad AVG tremende sotto i .170. Io ritengo che sia importante anche avere in difesa qualcuno che riesca sempre a fare miracoli ed io sono stato sempre del parere che le mazzuolate dovrebbero arrivare da altri…. per esempio i tre che mensioni, per me (e forse non solo per me) sono stellari, sono arrivati a questo punto a raccimolare 100HR e 304 RBI in altre parole Postseason quasi in tasca per la squadra che li presenta nel lineup. Nessun altro altro trio viaggia a quei livelli. Quando ti puoi permettere un trio del genere stanne sicuro che un outfilder come JBJ sarebbe intoccabile cosi come lo sarebbe stato Napule’ in 1b. Purtroppo noi non abbiamo un trio nel lineup che garantisce 100HR e 304 RBI dopo (permettimi di dire appena) 124 partite e purtroppo i swing and miss e i PO di JBJ incidono come quelli degli altri. Abbiamo da ringraziare San Papi con i suoi 31HR se ci ritroviamo a vedere ancora qualcosa di positivo altrimenti dopo il santo c’e’ il vuoto. Per carita’ di positivo abbiamo anche altro (a mio parere) XB, Holt, Rodriguez, Pedroia, Uehara ma ci mancano purtroppo a questo punto della stagione i numeri riportati in alto degli HR e RBI. Nel frattempo si parla di trovare due buoni starter, sicuramente il bullpen da rifare (e siamo daccordo). Io mi preoccuperei anche di trovare qualcuno da affiancare a Big Papi perche’ con soli 31RBI (e non sappiamo fino a quando il nostro grande continuera’ a garantirceli) e considerato il nostro secondo (bisogna scendere fino ai 19 di Ramirez) quest’anno avremmo visto la postseason senza i nostri amati nonostante avessimo avuto i vari Lester, Scherzer, Greinke e chi piu’ ne ha piu’ ne metta come starter. Io aggiungo anche Bumgarner che a me piace tantissimo. In questo momento mi sento un tantino americano…. ehm canadese percio’ tanto di cappello ai Donaldson Bautista ed Encarnación…. ma il cuore resta rosso come i miei calzini 🙂

  6. Max

    Anche quando andiamo bene c’è qualcosa di amaro … quest’anno così… comunque l’attacco gira da già un po’ e anche i partenti si sono assestati, peccato essere fuori tempo massimo.
    Su Kelly ieri Cafardo sul Globe ipotizzava il suo utilizzo addirittura come closer, se lui accettasse la transizione al bullpen sarebbe fantastico, ma è un partente e mi piace di gran lunga di più di Pippo Pig: è decisamente più solido; solo che quello lì, nonostante i sensibili miglioramenti non se lo fila nessuno … non con il suo salario.
    A proposito Greinke viene dato a 150 MLN x 5 anni, così come base di partenza …
    http://www.bostonglobe.com/sports/2015/09/05/baseball-contenders-strengths-could-also-weaknesses/OWkq0Yt8QCMWRikkgvwkFL/story.html

    • Mauro

      A un certo punto della stagione, Giugno mi pare, si era ventilata l’ipotesi di spostare Kelly nel bull penn, ma ciò era giustificato dalle scarse prestazioni di allora e dalla bassa qualità dei ns rilievi. Dopo Agosto 2015, mi sembrano discorsi un po’ campati in aria. Intanto dobbiamo scoprire chi e quanti sono gli assi che renderanno di nuovo competitiva la nostra rotazione. Sarebbe veramente strano se fra questi arrivasse Greinke,dopo che nel 2011 non abbiamo saputo battere la concorrenza di Milwakee. I Dodgers sono imbottiti di soldi e non credo si priveranno del probabile Cy Young. Ricordo che all’epoca lo misi nella mia squadra di fantabaseball, nell’unico mio tentativo di giocare a questo passatempo. Insomma se lo sapevo io….

      • Max

        Sono d’accordo con te Mauro, sono discorsi un po’ prematuri, pero’ da quello che si puo’ capire oggi direi che si prova via trade e poi si vede ….

  7. JeanValjean

    bah… pensare di “rifare il bullpen” partendo da poco (o niente) è pura utopia, anche perchè non capita a tutti di trovarsi in casa un Betances… ormai i rilievi migliori (i vari Kimbrel, Chapman, Miller, etc…) hanno contratti da 8-9 milioni a stagione, a meno si trovano le lenticchie.

    riguardo all’asso della rotation, spero che il caso Scherzer stia insegnando qualcosa: una mezza stagione alla grande non basta certo a giustificare 30 milioni di ingaggio e, dai 30 anni in poi, i rischi flop sono dietro l’angolo.

  8. Mauro

    Che pessimismo mio caro JeanValjean, che ti succede? Javert è sulle tue tracce? Insomma secondo te non è possibile realizzare nessuno dei due obiettivi enunciati da DD. Quindi, che facciamo, chiudiamo tutto e andiamo a casa?
    Naturalmente quello che tu dici ha un fondo di verità: i buoni rilievi non nascono sotto i cavoli e può succedere di spendere un sacco di soldi senza adeguata contropartita. (Alla luce del risultato di stanotte, comunque, il caso Scherzer risulta un po’ ridimensionato: i Nats sono in prolungata crisi di nervi e nulla e nessuno potrò salvarli).
    E’ anche vero però che il bullpenn è un reparto molto volatile. Nel 2012 giocavano con noi:
    RP Alfredo Aceves
    RP Matt Albers
    RP Daniel Bard
    RP Franklin Morales
    RP Dan Wheeler
    CL Jonathan Papelbon
    Nessun sopravvissuto. In realtà il ruolo critico veramente è il closer. In sostituzione di Papelbon sono arrivate due atroci delusioni Melancon e Bailey, che ci hanno procurato problemi fino a quando pescammo dal mazzo Uehara. Insomma non si può mai dire

    • JeanValjean

      ma no, non ho detto che si debba rinunciare a priori all’idea di “rifondare” il bullpen, semplicemente (se vuoi mettere insieme roba forte) devi spendere parecchio denaro, oppure scambiare prospetti tosti, mica mezze calzette.

      e, ribadisco, prima di fare il contrattone ad un trentenne ci penserei 3 volte.

      • Davide

        Jean, si fa.
        Si può fare.
        Volere è potere.
        Guarda gli Astros, pure lodati da Mauro, guidati da quel GENIO di Luhnow (ideatore e creatore dei Cards… oggetto sello spy-gate presente?).
        Gregerson 3 years a 18M$
        Neshek 2 years a 12M$
        Harris preso in inverno off waivers dai Dbacks
        Sipp 1 year 2,4M$
        Qualls 2 years a 6M$
        Non è il primo (Royals) ma se non è il secondo, è il terzo (Baltimore?) in AL.
        NON SONO affatto tanti soldi, e i primi tre sono tutti nuovi nel 2015.
        Se po’ fa, senza scialacquare o scambiare prospetti. Teniamo altresì presente che, basta essere contenders in luglio (situazione che non ci riesce da due anni…) e il bullpen lo puoi rimpolpare per benino con dei rental anche molto forti.
        Circa il contrattone sono totalmente d’accordo con te… a parte Price, per il quale sinceramente, ingoierei anche il “pericolo” di pagargli la pensione integrativa a 36 anni con 4.60 era, tutti gli altri (da Cueto a Greinke) lascerei perdere.

        • JeanValjean

          a luglio per un rilievo tosto ti sparano spropositi.
          per Kimbrel i Padres agli Yankees hanno chiesto Severino o Bird.
          insomma….

          riguardo a Price, ebbè… ovvio che ci sarà una bella battaglia, almeno 3-4 squadre gli offriranno i famosi 210 milioni per 7 anni (Toronto compresa), starà a lui scegliere.

          • Davide

            A parte che Preller ai tuoi yankees ha sempre chiesto Jorge Mateo, pure per Tyson Ross…
            A parte questo, hai preso ad esempio un caso estremo, Kimbrel oltre a essere elite purissima (puoi rinforzarti e rimpolpare anche con meno…) è sotto contratto fino al 2017 e un extension team-friendly per il 2018.
            Solo questa estate si è mosso un certo Paps, in cambio di Nick Pivetta, buon prospetto ma acerbo da A+.
            I Twins hanno preso Jepsen (vedere come sta lanciando) per due bambini, il taiwanese è proiettabile intendiamoci, e a Tampa riescono a far sfondare anche uno scoiattolo però insomma…

        • JeanValjean

          beh, sì… per rinforzare il bullpen io penserei ad un paio di personaggi elitari, piuttosto che a qualche medio livello, altrimenti dove starebbe l’upgrade..? poi, certo, la lega è piena di medi livelli sui quali (eventualmente) scommettere, però…

          p.s. “i miei yankees”? magari fossi Steinbrenner!

  9. Mauro

    Ora io mi trovo in questa imbarazzante situazione. E’ tutta la stagione che seguo con interesse gli Astros (un esempio virtuoso da seguire per imparare come si ricostruisce una squadra, si risale la china e si torna al vertice), che a un certo punto sembravano dominanti, specialmente dopo il prolungato slump degli Halos. Ora invece, in po’ a sorpresa, i Rangers si sono rifatti sotto e si è riaperto un pennant race che sembrava chiuso. Il mio dilemma a questo punto è: nella gara do or die allo Yankees Stadium ad Ottobre è meglio che lanci Keuchel? Se è così mi devo rallegrare dell’attuale slump di Houston? O forse sarebbero più tonici i Rangers, e quindi è meglio che restino dietro? Eh, son problemi! Nel frattempo sono contento che i nostri stanotte abbiano perso con onore, altrimenti non glielo avrei perdonato 🙂

    • Max

      Ma guarda che ti combinano i nostri 😉
      Meglio che gli Atros vincano la division altrimenti rischiano crollo verticale e fuori subito …

  10. francesco ex calciofilo

    Confermo, pur essendo un pivello del batti e corri, che tanta scienza non è applicabile nello sport ed anche nel baseball appunto.
    Se leggiamo le previsioni ad inizio stagione sembrava che Nationalis, Angels e addirittura Mariners fossero le squadre certamente in finale….Anche i Red Sox erano finalisti di lega…
    Sono d’accordo nel dire che per svoltare basta un niente (apparentemente un niente, per carità) e che dalla TV non si vede e capisce sempre tutto…
    Forse direi di limitarsi a giudicare il giocato…per non prendere troppi abbagli…
    Cmq, i lanciatori ci mancano e questo è scontato!!!!!

  11. Mauro

    A proposito di bullpenn, dopo le tre ultime spettacolari vittorie dei Mets, che hanno chiuso i conti per il NL pennant, chissà che i Nats non decidano di privarsi di un setup interessante: Drew Storen. Credo che al ragazzo farebbe bene cambiare ambiente (al quale ha causato danni incalcolabili nelle ultime stagioni) e soprattutto pitching coach. Sarei curioso di sapere che previsioni fanno i sabermetrici al riguardo

  12. Salvo

    Meno male che ci sono i Patriots a darci comunque sempre soddisfazioni…

  13. Xtef.

    Abbiamo sette partite con le “razze” di Tampa e quattro coi pigiami … qualche soddisfazione, assieme a Papi 500, possiamo trovarla in questo fine stagione !!!

  14. Max

    L’ABC secondo DD:
    “It’s important what you give up. But if you acquire somebody that’s good, you’re generally going to have to give up something that’s good. I find that some people won’t give up anything so it makes it harder to trade. I think my basic thing is that I’m not afraid to give up talent. If you know that and you’re prepared you can make moves.”

    • Mauro

      Tradotto significa che ci saranno partenze dolorose? Pedroia? Potrei vedermi costretto ad andare a prendere lo schioppo in soffitta?

      • Max

        Non la interpreterei così … penserei più ai top prospects e anche a buoni giocatori come Kelly e Miley (tanto per fare degli esempi) da inserire in un possibile pacchetto

        • Mauro

          Così andrebbe bene, ovviamente con adeguata contropartita

          • Max

            Si prova … o meglio, penso che DD proverà in qeusto modo a prendere via trade almeno un ace che non abbia ancora il salario che spunteranno Price & company … e scommetterei anche sul fatto che ce la farà… this is just my speculation…

  15. Xtef.

    Felice di aver presenziato al #500, un altro grandissimo regalo del Big Papi !!!!!!

  16. Max

    Grande Big Papi!

  17. ADG66

    Unico 🙂 mentre intanto gli odiosissimi stanno vedendo i sorci verdi…. ehm blu

    • ADG66

      ttp://m.mlb.com/video/topic/70087564/v474221883/bostb-ortiz-belts-his-500th-career-home-run

  18. ADG66

    Comunque e’ bello vedere il Yankee Stadium gia vuoto al 7 inning con i tifosi pigiamini a letto e non solo per la pioggia …. ironia della sorte alla canzone God Bless America …. solo canadesi 🙂

  19. Greed17

    Ragazzi oltre a omaggiare il Papi per i suoi 500 scrivo per un informazione. Dai vecchi post mi sembra di ricordare che qualcuno di voi ha visto i sox allo yankees stadium.
    Una mia amica va a Ny proprio in quei giorni. Secondo voi mi trova fuori dallo stadio una casacca dei sox o tutte le bancarelle ecc sono per gli yankees?

    • Euro

      Non sono mai stato a vedere una partita allo Yankees Stadium (solo una visita guidata) ma sono stato in vari ballpark e materiale delle squadre avversarie in vendita non ne ho mai visto, credo che sia lo stesso allo Yankees Stadium.

      • Greed17

        Grazie mille. speravo di evitarmi le spese xd spedizione

  20. franz6201

    .. Unico grande inimitabile BIG PAPI….Mitico

  21. roberto

    Quest anno ho scritto poco ma seguo sempre il nostro blig!!😆😆
    Un saluto a tutta la nation e congrutulazioni al nostro big papiii!!!!

  22. Angelo Mozzetta

    Blogger…Io sono sempre ottimista XD
    Grande Papi, traguardo strameritato!!!!!!!

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>