TOP

Forever Young

In un mercato che stenta a decollare, non solo a Boston ma in tutti i 50 stati, i Sox oggi emettono un segnale che non sarà uno squillo di tromba ma se non altro ci da qualcosa di cui parlare, ovvero l’ingaggio di Chris Young con un contratto pluriennale di cui però non c’è ancora dato conoscere durata e corrispettivo da versare.

La chiave di lettura più ovvia è che i Sox si siano muniti di un buon veterano da usarsi come quarto esterno; se le cose stanno così mi sembra una buona mossa, avremmo messo in casa un battitore eccellente contro i mancini che potrebbe quindi alternarsi in un certo senso con Bradley, ma c’è un però … le cifre di Young dello scorso anno sono quelle di uno abituato a giocare spesso, d’accordo sul fatto che abbia avuto una dozzina di presenze da pinch-hitter, ma anche escludendo quelle ha giocato comunque un’ottantina di presenze da titolare, più un’altra cinquantina come subentrante … insomma … tanta roba, onestamente mi par strano che s’accontenti di quello che gli può dare un ruolo da platoon player; viceversa fosse l’ipotetico contraltare di un Bradley messo sul mercato (eventualità questa non probabile ma possibile) non ci saremmo proprio perchè il suo rendimento è carente per essere un everyday player, fate conto che ci sono 400 punti di OPS di differenza tra quanto combina nel box contro i mancini e quanto (poco) mette in cascina contro i destri.

Visto che altro di certo non c’è su cui discutere, io mi ponevo una domanda : cosa può comportare per i nostri “sogni dorati” chiamati Price o Greinke il fatto che Zimmermann si sia già accasato ? Beh … anzitutto può aver fissato un metro di paragone sul prezzo, se Zimmermann costa un contratto 5yrs-110 mil $ credo proprio che Price abbia un cartellino che chiama 7-200/210. Poi c’è da fare un altro discorso da fare : Zimmermann era uno dei premi di consolazione per chi avesse perso i pesci grossissimi, anzi … verrebbe da dire il pesce grossissimo perchè molti sono convinti che Greinke rifirmerà a LA, per chi perde Price resta Cueto (che avrebbe risposto picche ad un 6-120 dei D-Backs) … e non tantissimo altro, in pratica per chi davvero desidera Price l’urgenza (ed anche il prezzo) potrebbero essersi alzati, di culatello ce n’è poco e costa tanto e chi non riesce a comprarlo rischia di accontentarsi di un salume molto meno pregiato.

Non c’è molto altro se non rumors : Ramirez verrebbe offerto a destra e manca, ma anche se i Sox fossero disposti a mangiarsi metà stipendio di amatori non se ne trovano, si legge che si cercano ulteriori rinforzi per il bullpen (si spera ad un costo più contenuto rispetto a Kimbrel) e si discute cosa fare coi catcher visto che l’anno prossimo ne avremmo tre con giustificate ambizioni di fare la squadra.

Per finire : avrete notato che non ho parlato dell’annunciato ritiro di Ortiz, cosa dovevo fare ? Cominciare già a piangere ? Abbiamo un anno intero per consumare un TIR di kleenex … e non possiamo fare altro, manco ingaggiassimo Trout o Harper riusciremmo a sostituire uno così

Share

20 comments. Leave a Reply

  1. Davide

    Young è una buona idea, pull-hitter destro e platoon eccellente.
    Concordo che dovesse giocarne 150 perderebbe consistenza contro i destri anche se, ricordo… contro i destri JBJ e Rusney non sono mai stati dei giustizieri…
    http://baseballsavant.com/p.php?id=455759&type=batter&year=2015
    Cliccare “Spray Charts”, e proiettare quei pallini in un muretto verde a 90 metri.

    Pure offrire Hanley a destra e a manca è una buona idea. Il primo motivo è che “hai visto mai” che qualche tordo se lo prende e ci dà qualcosa, il secondo motivo è fargli capire che lui “è fuori il cerchio della fiducia” di De Niriana memoria (Ti presento i miei) e se vuole rientrarci o, più semplicemente, essere ancora un giocatore di baseball invece della sua parodia, occorre che si impegni e si prodighi all’obiettivo. Il fatto di aver tirato giù parecchi chili è solo l’inizio, vediamo il proseguo.
    Zimmermann a quelle cifre è una GRAN firma per me. Chissà se davvero andiamo su Price. La sensazione è che nel Winter Meetings che inizia lunedì prossimo 7 a Nashville (a casa di Price praticamente…) si faccia la Storia.

  2. lilgoosy

    Ciao a tutti.
    Io rispondo a questo ennesimo interessante pezzo con qualche domanda se qualcuno ha voglia di rispondermi :
    – ho letto che in qualche modo la firma di Young potrebbe urtare la sicurezza di uno spot per Holt..come mai?
    – alcuni GM avversari si sono fatti scappare che i red sox rischino di offrire sui 30 o 40 mln in più di altre pretendenti per Price. Ma vale la pena ? È davvero un tale difference Maker?
    – ultima domanda: hanley ramirez non è certo tornato a casa dimostrando chissà cosa anzi qualcuno spera che le valigie non le abbia completamente disfatte, ma da profano dico: prendi Hanley togli gli errori che ha fatto in open field e mettilo in 1st, ora togli Napoli e il suo hitting da veterano di guerra cieco e monco e siamo sicuri che alla fine quasi quasi hanley in prima non sia inanzitutto un upgrade su napule ma addirittura qualcosa di produttivo? Dispiacerebbe per shaw cmq

    • Davide

      Ciao lilgoosy, ogni volta che vedo la tua fotina… un emozione.
      Riposati per benino, che noi lavoriamo per il seed #1 o #2 e avere il bye in gennaio.
      Poi torni con calma le ultime due e nei playoff sei pronto a pascolare nelle praterie.
      Nel merito:
      – con Young i turni che Brockstar si procurerebbe da quarto esterno, TEORICAMENTE… diminuiscono… come pure quelli di un Travis Shaw che diventerebbe un tredicesimo a sto punto; tuttavia sono discorsi davvero campati in aria… l’imponderabilità di una stagione di sei mesi e 162 games, è enorme…
      – (in genere diffidare da certe stronzate di GM che dichiarano ecc… ecc…) Price non si discute, fra l’età, la valenza del lanciatore (già well proven in AL east peraltro) e la valenza “politica” della mossa, vale davvero la pena spendere tanto e pagargli pure la pensione integrativa.
      – Hanley SA USARE l’attrezzo in legno e colpire la baseball, con pochi eguali in Mlb (sta nei primi 15), in aprile per fare un esempio, era il PRIMO in media velocità palle colpite, e infatti fece 10Hr e battè 999 ops, poi è andato a culo… prima col corpo e poi con la testa. Il corpo è quello che è ma il problema è sopra il collo. Se rimane sano e focused, anche se non sarà più la versione Marlin, va benone e produce un robusto 820/850ops, se invece non ce la fa che si fotta e avremo anche noi a libro paga un “male (non)necessario”. Il segreto per me, è NON DIPENDERE da lui, lui dev’essere un complemento, un pezzo (pregiato) di un ingranaggio che funziona e al quale l’uomo offre un plus-valore (tipo Cespedes ai Mets o Kendrys ai Royals per capirci). Diversamente se messo nel cuore a “dover” produrre, è probabile che faccia l’idiota e che magari a sto giro un Christian Vasquez (che lo vedo bello attrezzato nel ruolo…) lo prende per le trecce a mo di mocio vileda…

  3. Giacomo

    Price Price Price Price!!!!!!!!!!!!

  4. Salvo

    Pare che abbiamo firmato Price con un 217/7 ma con solo i primi 3 anni del contratto certamente garantiti.
    Cosa ne pensate?
    Personalmente sono molto molto contento. Kimbrel e Price sono due all star, se li abbiamo presi noi vuol dire che la dirigenza si è stancata delle figure barbine degli ultimi anni…

  5. Angelo Mozzetta

    Da un po’ che non scrivo…:) ma ‘sto monte di lancio che si prospetta? Ora pure Price.

  6. Francesco ex calciofilo

    Faremo sicuramente meglio dell’anno scorso…scherzi a parte, sono due super player al monte ed un buon mestierante outfield…Pedroia sta bene? Con lui al meglio cambia parecchio la.musica…

  7. Giacomo

    Adesso voglio vedere un bell’abbraccio tra Big Papi e Price!
    (Quanto ti odiavo ai tempi di Tampa non si può spiegare..)

  8. Simone

    Ok il price è giusto!!!!!!

  9. roberto

    Cazzo!price!che bomba!!

  10. lilgoosy

    Come direbbe Jerry Calà :

    ” UE il Dombro ha calato la pila”

  11. lilgoosy

    Vorrei sottolineare un aspetto della politica di Dombro che ho apprezzato e voi mi direte se il mio ragionamento ha senso. Con queste mosse, lui si è messo in posizione ottima prima dei Winter meetings. Arriviamo così senza needs lampanti e possiamo operare da ora in poi con calma e saggezza. Ci fossimo arrivati ancora senza ace e senza un OF che coprire le eventuali partenze ci avrebbero un po’ preso per il naso in fase di trattative a mio avviso

  12. Davide

    Bene.
    Molto bene.
    Il Dombro ha dimostrato di essere parecchio bravo a far tirare fuori i soldi alla Proprietà che, intendiamoci, è un grande pregio e una capacità meritevole assai (Roberto Mancini docet).
    Ora occorre inizi a dimostrare di essere anche un discreto drago nei trades poiché 1) l’affare Kimbrel lo faceva anche Aldo Biscardi 2) con sette partenti gli ultimi tre dei quali (Miley, Kelly, Owens) sarebbero sicuri in rotazione in almeno 10 squadre, c’è parecchia roba per imbastire scambi interessanti. Ovviamente toccando anche Buchholz, penso che Price/Pork/Edu siano inamovibili.

  13. #99WildThingVaughn

    contrattone…hanno aperto le sacche in yawkey way…adesso da insaziabile mi aspetto qualche altro colpaccio dalle trade!!!
    Let’s Go Red Sox!!!

  14. Stef.

    questo sì, che scalda la nostra stufa !! Price con la “B” sul cappellino !! Un grande acquisto, se arriva altro ben venga, ma già ora mi sento confortato. Con Brock in 3^ la mia letterina di natale potrà ritenersi “lavorata” !!!

  15. Simone

    Quanto non.mi sta più sulle palle sto price

  16. Mauro

    Non so cosa pensare della decisione di prendere Price. Per molto meno avremo potuto tenere Lester e non è chiaro che nel cambio ci sia un guadagno. Nelle statistiche della regoular season forse si, ma nei playoff il buon David, finora, non ha mai fatto la differenza, anzi si è ammosciato come un soufflè. Eppoi sono troppi anni che gli tifo contro, mi ci vorrà un po’ per abituarmi. Certo se mi lanciasse un perfect game nell’opening day comincereri a guardarlo con occhi diversi 🙂

    • Davide

      Ma no Mauro dai…
      Come fai a dire “non essere chiaro dove sia il guadagno nel cambio”…
      Ammazza…
      Ma… non ti ricordi David Price?… (specialmente) contro di noi ma non solo?
      Eppoi Lester non ha mica l’opt-out al quarto anno; magari ci va pure fatta bene, vuole uscire dal contratto come Greinke, noi ci prendiamo il suo prime, e qualcun altro gli paga la pensione integrativa fino a 40anni come a Sabathia…
      Riguardo al rendimento playoff so di rappresentare una mosca bianca… a me, fondamentalmente, non frega un tubo.. ma so essere una cosa mia…

      • Simone

        Quando penso a Leopardi al suo pessimismo mi vengono in mente Recanati che vedo dalla.finestra dell ufficio e certi commenti del blog… 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

      • Mauro

        Le prestazioni di Price me le ricordo molto bene. Per esempio, verso la fine di luglio 2013, complice un temporale, portò TB on top in solitario della AL east. Per fortuna solo per un giorno. Mi ricordo però anche della partita del 5 Ottobre successivo al Fenway Park. Anche me all’epoca del rendimento playoff di Price non fregava un tubo 🙂

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>