TOP

Il ballottaggio

Tranquilli !!! Non ho intenzione di parlare di politica ! Sebbene il vostro blogger risieda in una municipalità andata al ballottaggio la scorsa domenica (Imola), ho intenzione di discutere di un altro ballottaggio che andrà in onda nel prossimo weekend, un evento che riscalda i nostri cuori con una intensità ben maggiore di ciò che è avvenuto nel mio piccolo comune. Chi prenderà la maggioranza ? Il nostro glorioso partito bostoniano o il bieco partito dei pigiamini ?

Diciamocelo apertamente, abbiamo vissuto una prima metà stagione a livelli altissimi, ieri i nostri hanno concluso le prime 81 partite vincendone 54 ed è un risultato fantastico, ripeto F-A-N-T-A-S-T-I-C-O e nonostante tutto ci presenteremo al ballottaggio in situazione di sostanziale parità. Lo scorso weekend forse ricorderete che nella cabina dei telecronisti di NESN, assieme alla coppia O’Brien / Eckersley, s’è palesato Lenny Clarke, pirotecnico attore bostoniano, cuore Red Sox se ne esiste uno, nonchè una delle due voci narranti del meraviglioso “Four Days in October”, il documentario di ESPN che raccontava la mitica impresa del 2004; nel commentare l’andamento della ns. stagione Clarke ha espresso il concetto che stiamo facendo una cosa grandissima resistendo agli Yanks da lui definiti una “wrecking ball”, una palla da demolizione.

Detto ciò l’inizio della seconda metà ci vedrà concludere la serie con gli Angels, con una partenza spot di Johnson, lanciatore sempre impronosticabile nel bene e nel male e poi si viaggia nel Bronx, dove vivremo una serie tra le più appassionanti che si possano vivere nella lunga ed eterna regular season MLB. Sebbene alla fine conti per tre partite in tutto, credo proprio che abbia un’incidenza psicologica ben maggiore, che chi vincerà il ballottaggio avrà davvero il governo della AL East, almeno per un po’, serie quindi che merita un’occhiata più approfondita. Partiamo dai match-up : venerdì Rodriguez vs Sabathia, sabato Sale vs Grey, domenica Price vs Severino. Dico la mia : Sabathia ha perso le ultime due con Tampa, ma soprattutto a causa dell’attacco che ha prodotto poco, curioso che si riproponga lo scontro dello scorso 10 maggio nel quale Rodriguez fu decisamente migliore, però visto lo stato di forma recente credo che Sabathia abbia una leggera preferenza; sabato il favorito dovrebbe essere Sale anche in maniera abbastanza netta, Gray sembra un po’ giù di forma e Sale viene da una partita sontuosa, domenica è la Partita con la P maiuscola, Price è in palla e quando vuole è un uomo da “big matchup”, Severino è semplicemente il miglior pitcher giovane delle Majors, anche se quest’anno ha sofferto l’attacco dei nostri, match impronosticabile.

Per il resto cosa abbiamo visto recentemente che possa decidere la contesa ? Da qualche partita i nostri hanno smesso di attaccare in 4/5 ed invece attaccano in 9, buone cose infatti da JBJ, Vazquez e Leon, necessario continuare così per evitare di dare inning “di riposo” agli avversari; però, come in un ideale gioco di contrappesi, se l’attacco sembra più bilanciato, il bullpen sembra in calando di forma, specialmente Kelly che con la partita di stanotte con gli Angels è arrivato a tre partite deragliate nello spazio di poco tempo. Agatha Christie diceva che un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza ma tre indizi fanno una prova, speriamo che la regina del giallo abbia torto, almeno stavolta, perchè se Kelly cede allora per noi son cavoli acidi, fermo restando il concetto che un rinforzo (mancino) al mercato di luglio sarebbe più che gradito.

A proposito di mercato, stanotte i Sox hanno fatto una mossa che sarà minore ma che va commentata, hanno messo sotto contratto, seppure un “minor league contract” il veteranissimo ed ex-all star Brandon Phillips. Premesso che essendo fermo dalla fine scorsa stagione dovrà passare del tempo a Fort Myers per far vedere di essere ancora in forma, per poi passare semmai a Pawtucket per riguadagnare confidenza col baseball giocato, detto ciò comunque il fatto che si vada a cercare un seconda base fa capire come ormai ci sia il rischio reale che la stagione di Pedroia si limiti alle tre partite fino ad ora giocate. Speriamo di sbagliarci, tra parentesi anche Pedey vivrà un momento importante nel weekend, in quanto avrà un’altra visita medica probabilmente decisiva per capire il suo decorso. Se a ciò assommiamo la ricaduta di Wright allo stesso ginocchio sacrificato alla scellerata idea di fargli fare il pinch-runner, viene voglia di maledire tutti gli ortopedici, ma soprattutto Madre Natura che ci ha costruiti con un’articolazione di una complessità inaudita … oltre ovviamente a maledire chi ebbe l’idea di Wright a correre sulle basi.

Questo è il quadro prima del ballottaggio, inutile il mio appello a tutti voi a correre ai seggi, che nel nostro caso sono i PC, tablet, smartphone che ci proporranno la grande sfida. Son sicuro che accorrereste anche se vi dicessi il contrario. L’immenso Totò diceva “vota Antonio, vota Antonio”, io dico “vota Sox, vota Sox”.

PS – Teneteveli bene in forma PC, tablet ed ammennicoli vari. Nel weekend chiuderà Fox Sports … che il baseball riesca ad entrare sui canali SKY mi pare un’ipotesi non molto realistica, chissà … forse le World Series, ma di regular season credo davvero no. Ma un canale chiamato per ipotesi “Sky Sport USA” non ce lo meriteremmo ? Un po’ come era la vecchia e sempre rimpianta ESPN America … come stavamo bene !!!

Share

26 comments. Leave a Reply

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.