TOP

Pagelline goduriose – 1° puntata

La tradizione delle pagelline ritorna ! L’ho fatto tutti gli anni, compreso l’anno dello zoo di Bobby Valentine, volete che non lo faccia quest’anno che è stata una goduria suprema ? Chiaramente la mia è una visione forse un po’ distorta dalla meravigliosa post-season fatta, ma in questi giorni credo sia normale per un tifoso dei Sox vedere tutto rosa. Oggi guardiamo gli uomini sulla collina …

Barnes : 8 – Mi piace quando uno ai playoffs gioca meglio che in regular season, d’accordo … small sample size, ma il suo ottobre a 1 di ERA è valso davvero tanto nel trionfo. Giocatore che vedrà crescere la sua importanza nel 2019

Brasier : 8½ – Una regular season irreale : 33 inning a 0,77 di WHIP (!!!), qualche affanno in più ai playoffs, ma per uno che è arrivato a 31 anni mangiando molti hamburger su un pullman tra una trasferta e l’altra è come passare dalla figlia di Fantozzi ad Adriana Lima.

Eovaldi : 9 – L’avete capito che sono innamorato di Eovaldi, non m’importa un fico secco dove giocherà l’anno prossimo, ovunque sia riceverà sempre un caldo applauso dal popolo del Fenway … e modestamente anche dal sottoscritto. Il suo playoff verrà raccontato dai nonni ai nipotini negli anni a venire.

Hembree : 6 – Un uomo di raccordo, 4,20 di ERA in regular season, soli 4 inning di impiego nei playoffs, onestamente non sembra avere gli skills per un impiego maggiore, potrebbe restare come uomo da parte finale del bullpen.

Johnson : 6 – Sono rimasto sorpreso leggendo che alla fine ha lanciato 99 inning, credo che possa restare con questo ruolo da 6° partente / rilievo lungo, se le dinamiche di mercato portassero a vederlo come 5° partente o ancora più in alto mi parrebbe un problema.

Kelly : 8 – Parliamoci chiaro, non credo che al termine della regular season avrebbe meritato più di un 6 striminzito, il playoff ha cambiato il suo orizzonte, se davvero ha risolto i problemi col “tipping” può essere un’arma letale.

Kimbrel : 8 – In una stagione iniziata col cuore che stazionava da un’altra parte, nella camera di un ospedale dove la sua piccola era in cura, Kimbrel ha lanciato una regular season di assoluta eccellenza … ed un playoff da infarto. Continuo a credere che non sia buono dargli il contrattone che chiede.

Pomeranz : 4½ – Il braccio sembra andato. Annata orrenda da 6 di ERA, infortuni continui … insomma non l’annata che vorresti nel “contract year”. Dovrà accettare un contratto molto inferiore di quello che pensava di prendere, comunque non credo che ciò avverrà a Boston.

Porcello : 8½ – 17 vittorie per lui in regular season ed un playoff molto buono. E’ solido, forse un po’ altalenante, ma ci da sempre i suoi 200 inning. Il 2019 sarà per lui un anno molto importante perchè l’ultimo del contratto. Ad alcuni di noi forse non piace, ma ci serve.

Poyner : 6 – Eravamo così disperati alla ricerca di un rilievo mancino che abbiamo dato una maglia a Bobby Poyner, un onesto mestierante che potrà rimanere … ma forse anche no. Non credo che il nostro futuro dipenda da lui.

Price : 9 – Di gran lunga il suo miglior anno a Boston con una postseason finalmente chiusa con le fanfare. Praticamente le cifre tra regular season e playoffs sono le stesse : 3,50 di ERA circa, 1,15 di WHIP. Price costa un patrimonio, finalmente nel 2018 ha reso per quella cifra. Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza

Rodriguez : 7½ – Sembra sempre che non si fidino di lui in toto. Ha ottenuto 13 vittorie, ma poi nel playoff è stato impiegato in un ruolo molto defilato, il 2019 per lui sarà un anno decisivo, dovremo capire se stiamo parlando di un campione o solo di un buon giocatore.

Sale : 9 – Prima dei problemi alla spalla era da 10, gli ultimi due mesi sono stati davvero difficili, la sensazione è che Cora abbia fatto un miracolo con lui facendo comunque in modo che potesse dare un contributo seppure con condizioni fisiche menomate. Se sano questo è il miglior pitcher delle Majors … poche storie.

Thornburg : 4 – Semplicemente orrendo ogni volta impiegato, se siano problemi fisici o semplicemente povertà tecnica davvero non lo so. Di sicuro così com’è non sappiamo che farcene.

Velazquez : 6 – Alla fine ha portato a casa 7 vittorie, onestamente però le sue cifre sono mediocri (1,45 di WHIP), un altro uomo da 6° partente, un po’ come Johnson. Non un fenomeno ma cosa credete che abbiano le altre squadre come 6° partente ? Sandy Koufax ?

Workman : 6½ – La sua regular season, pur nello scarso impiego, non era stata assolutamente male. Onestamente son rimasto un po’ sorpreso del fatto che abbia lanciato un solo inning in postseason, come si dice nel calcio : il mister non lo vedeva.

Wright : 6 (di stima) – Ormai son più gli infortuni che gli inning lanciati, per quel poco che ha giocato non era stato nemmeno male. Che possa essere un giocatore con un futuro è tutto da dimostrare. Non possiamo che fargli i nostri migliori auguri.

Share

15 comments. Leave a Reply

  1. Xtef.

    Ecco i “quadri” del Prof. Paolo! Li attendevo con una certa impazienza per cominciare a discriminare e a capire, cose che non sempre sono in grado di fare razionalmente, tanto più sull’onda lunga dell’entusiasmo per Questa Stagione irripetibile (forse ….). Concordo su tutto, in particolare su Eovaldi !!!

  2. Max

    Condivido i giudizi a parte Poyner … sul ragazzo sono personalmente fiducioso

  3. Soncio79

    Sostanzialmente d’accordo con Paolo. Io ad eovaldi avrei, però, dato 10 (e pure con la lode ) perché quello che ha fatto nei playoff si tramanderá per anni! Non solo la vittoria nel Bronx decisiva per farci svoltare in gara 3, ma pure il sacrificio umano fatto contro i Dodgers..
    E pure 10 a price .. lo so, io sono stato sempre il primo a criticarlo, ma dopo una buona stagione tutti si aspettavano il solito crollo psicologico ai playoff.. E un problema di “testa” risolverlo è pure più difficile di uno tecnico.. lui, grazie ovviamente a cora, ce l’ha fatta diventando fondamentale per farci tornare ad essere world Champions! Con il “solito” price da playoff (viste soprattutto le condizioni di sale..)con il cavolo avremmo vinto..

  4. Soncio79

    P.s: in fondo è una stagione che abbiamo battuto ogni record.. siamo stati fantastici per tutto l’anno! Se non diamo dei dieci in questa stagione proponiamo l’abolizione di questo voto! È anche un avvertimento a Paolo per i voti dei battitori..:)

  5. 2five34

    Da condividere tutte le valutazioni. E anche il modo in cui sono spiegate. Soprattutto i voti a Kelly e Price. Abbiamo vinto con il trio dei perdenti cronici Sale, Price, Porcello, che altro vogliamo? A parte il titolo 2019.
    Il 10 c’è: va dato a Cora e pensiamo anche a Dana LeVangie promosso dal bullpen ad un ruolo fondamentale per la gestione dei pitcher.

  6. Giò79

    Parlando di mercato, leggo che Eovaldi dovrebbe avere quotazioni tipo 4 anni a 40 milioni e comunque non più di una sessantina (sempre in 4 anni). Considerata la giovane età e le scadenze prossime dei nostri lanciatori, non ce la facciamo proprio a rifirmarlo?

  7. Angelo Mozzetta

    Leggo che Cora ha esteso. Benissimo.

  8. Soncio79

    Ci mancherebbe altro. …
    P.s: non so come sia possibile che non abbia vinto manager dell’anno…

    • Difficile che un Manager dei Red Sox vinca il premio manager dell’anno. Francona, vincitore di due anelli a Boston, non lo ha mai ritirato quando risiedeva nel New England Non viene assegnato al manager migliore, ma a quello che ha guidato la squadra che più di altre a sorpreso superando ogni più rosea aspettativa. Sotto questa luce, in effetti, la stagione degli A’s è stata superlativa, ma sempre nell’ambito delle cosa già viste. Personalmente invece considero la stagione dei Red Sox una delle più brillanti imprese dello sport professionistico di tutti i tempi e il contributo di Alex Cora al raggiungimento di questo esito è stato più che imporrante

  9. Davide

    It’s one of those things where I don’t even feel like a free agent because I still feel like I’m a part of the Boston Red Sox. I still feel like that’s where I’m going to be for the rest of my career. When people bring up free agency it’s like, ‘Oh crap, I am a free agent.’
    Like I said deep down inside I still feel like I’m on the Red Sox even though technically I’m not. So it’s one of those things, it’s going to be fun to see what teams are interested in me, and hopefully I can be a Red Sox through the rest of my career.
    Joseph William Kelly #56

  10. Craig Kimbrel (come ampiamente previsto) ha rifiutato qualifying offer di $ 17,9 milioni dei Red Sox e quindi ora è un free agent libero di accasarsi dove vuole o può. Perdiamo uno dei ns punti di forza. Speriamo che la ricerca di un nuovo closer sia più breve dell’odissea che abbiamo dovuto affrontare quando Papelbon ci lasciò per gli stessi motivi. Ma c’è un motivo di speranza. Daisuke Matsuzaka (dei Chunichi Dragons) è stato nominato Comeback Player of the Year della NPB (Nippon Professional Baseball). Si chiude una porta, si apre un portone! 🙂

  11. franz6201

    MVP MVP MVP

    • Xtef.

      U N I C O

  12. 2five34

    MOOKIE!!!! Grandissimo tra i grandissimi!!!! E grandissimi i Boston Red Sox!!!!
    Rifacciamolo nel 2019!!!! Go SOX!!!!

  13. pagliardo

    the Red Sox have re-signed first baseman Steve Pearce to a one-year deal, the team announced Friday. Pearce will earn $6.25 million, according to Yahoo’s Jeff Passan.

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>