TOP

The waiting game

Ciao a tutti. Nell’attuale assenza di notizie dai Sox, non considerando tali un paio di firme di oscuri free agent con minor league contract, stavo pensando che strano sport fosse il baseball MLB; siamo a 15 giorni dall’inizio degli allenamenti e risultano ancora non firmati alcuni tra i più grandi interpreti del gioco.

Immaginate che poco prima dall’inizio della stagione non abbiano ancora una squadra Messi, Cristiano Ronaldo ed altri calciatori di prima fascia. Questo è ciò che sta capitando, se fate una squadra coi giocatori ancora free agent vene fuori un team mica male : partenti come Gio Gonzalez e Keuchel, rilievi come Kimbrel, Sipp e Romo, in campo avresti Machado, Harper, Moustakas. Perchè sta capitando questo ?

E’ l’estremizzazione di un concetto che già abbiamo visto l’anno scorso e ne beneficiammo, ricordate che firmammo JD Martinez tardissimo e che addirittura saltò i primi giorni dello spring training. Le squadre sono sempre più restie a fare i contrattoni da 10 anni che ultimamente sono stati una palla al piede soprattutto per le squadre. Realisticamente chi può dire come giocherà Bryce Harper nel 2027 ? Il fatto poi che non ci sia una deadline fa in modo che le trattative siano pressapoco eterne, Dombrowski tempo fa suggerì che porre una data limite poteva essere una buona idea, dubito fortemente però che i proprietari siano d’accordo. L’altro aspetto da segnalare è che i salary cap stanno agendo come forte deterrente, almeno per alcune squadre come la nostra. Se poi considerate tutti gli anni che i giocatori devono farsi a costo controllato, tra contratti al minimo ed arbitrati, viene fuori un quadro nel quale i giocatori che arrivano alla free agency ci arrivano ad un’età abbastanza tarda e cercano di massimizzare … spesso senza riuscirci. Insomma … c’è la netta sensazione che l’ultimo contratto collettivo firmato nel 2016 abbia avuto un chiaro vincitore (i proprietari) ed un altrettanto chiaro perdente (il sindacato giocatori) e quando questo contratto terminerà (fine stagione 2021) se ne vedranno delle belle, tutti scommettono già in una contrattazione che sarà molto più hard dell’altra volta, con possibili scioperi e/o lockout all’orizzonte.

Per tornare a noi, come vengono impattati i nostri Sox da queste problematiche, se non altro nel breve termine in questo inverno ? C’è da dire che ogni giorno che passa aumentano, semmai di poco, le possibilità di rifirmare Kimbrel. C’è chi crede che se vengano a crollare le chances di un contratto a lungo termine possano aumentare quelle che Kimbrel accetti un contratto annuale anche se con un valore alto, ridiventando free agent nell’inverno 2019/2020 quando saranno pochi i rilievi di prima fascia disponibili. Il fatto che fossero liberi i vari Britton, Robertson & Co. ha giocato contro Kimbrel, l’anno prossimo ci sarebbe molto meno concorrenza. I Sox potrebbero anche decidere che un impegno anche gravoso ma solo per un anno sia anche gestibile; ci darebbe un closer di vaglia, ma ci lascerebbe le mani libere per il prossimo inverno quando esploderà la problematica dei numerosi contratti del nostro “core” che andranno a scadenza. Vedremo se questa possibilità si concretizzerà o meno.

Ancora poco poi ripartiamo, stanotte finisce il football (con una sfida Boston vs LA … questa l’ho già sentita), poi finalmente sarà campo libero per il baseball. E’ possibile che sia l’ultima chiamata per questo gruppo di giocatori, non è difficile immaginare che i Sox 2020 saranno molto diversi da quelli che inizieranno la stagione tra poche settimane, se l’ultima canzone sarà un successo o un flop non lo sappiamo ancora, il coro forse non varrà quello del 2018 ma comunque non è certo un gruppo di stonati. Facciamola corta : io comincio a fremere … e voi ?

Share

4 comments. Leave a Reply

  1. Fabrizio

    Venefica Boston per Los Angeles… Per il resto, la scimmia sulla spalla sta dando chiari segni di agitazione. L’astinenza da baseball non può essere compensata da nient’altro e il tuo articolo, caro Paolo, è un compendio preciso dei pochi pensieri che ci accompagnano da novembre scorso. Un anno di Kimbrel ci potrebbe dare tranquillità anche perché con questa scelta (di continuità e di attesa) Craig non si potrebbe concedere la routine che potrebbe seguire invece la conquista di un contratto lungo… Rimango seduto sulla riva del fiume in attesa dei cadaveri… dei mesi di febbraio e marzo!

  2. Xtef.

    lo scorso anno di questi tempi la fibrillazione era alta e preoccupante; dopo aver visto dai risultati quanto fossero oculate le Ns scelte e pagante l’attesa per JDM, mi sento fiducioso! Per altro, il nostro Monte ha bisogno di attenzioni adeguate alla Gloria del ’18 e alle ambizioni del ’19 … dopo aver allontanato (definitivamente?) Kimbrel, Kelly e anche “svuotato” lo slot di Pomeranz, lungi dal prendere l’agognato LHP, andiamo a selezionare … Jenrry Mejia con a seguito la triste storia di squalifiche … si può fare di meglio, direi !!! Forza, sempre, SOX !!!

  3. MAURO

    Sono andato a rivedermi la message board del 2014. Riportava quasi la stessa calma piatta che abbiamo oggi, interrotta solo da qualche mossa a casaccio (leggi Grady Sizemore, Chris Capuano) che sarebbe stato meglio non fare. Fra il non fatto l’addio a Lester. Tutto sommato il 2019 sembra meglio, no?

  4. Stefano1969

    Waiting game veramente lungo.
    Calma piatta che più piatta non si può

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.