TOP

Qualche passo avanti

Peccato per quel maledetto 9° inning in gara-1 nel South Side, non fosse per quel fuoricampo avremmo realizzato uno stretch “monday to friday” da 5 vittorie. Quattro sono comunque un bel risultato, ma non è tanto l’aver raccolto queste vittorie, chiaro che è importante mettere assieme delle W, quello che ha portato un minimo di sereno è l’aver fatto un passettino in avanti nel livello di gioco che fino ad ora era stato molto deficitario.

Sembra perfino banale dirlo, ma l’aria sembra, sottolineo sembra, cambiata soprattutto nel reparto partenti, che sia la famosa “partenza ritardata” che sta dando qualche frutto o semplicemente un momento di luna buona davvero non lo so ma l’ultimo giro di rotation ha dato finalmente quei risultati attesi da un gruppo che ha degli assi conclamati.

Il lineup sembra aver trovato una nuova stabilità; le uniche mosse che Cora aveva possibilità di fare (Leon per Swihart e Chavis in formazione) sono state fatte e stanno dando dei risultati. Leon resta una mazza davvero leggera, però sarà un caso ma il rendimento dei lanciatori e cresciuto, Chavis sta dando una bella spinta ad un team che aveva bisogno di “sangue fresco” ed oramai credo proprio che si sia guadagnato i galloni della prima squadra fino alla fine dell’anno, colpisce la pallina in un modo che credo sia ben visibile a tutti voi ed in difesa non sta facendo danni. Credo sia impossibile pretendere di più da un rookie.

Il discorso su Chavis ovviamente rimanda a quello più ampio della difesa dell’angolo caldo. Purtroppo Devers ha compiuto un altro errore e per di più in un momento topico, cosa che Cora ha rimarcato pubblicamente (fatto questo assolutamente eccezionale); chi fa dietrologie ha detto che la comunicazione fatta da Cora sia il classico discorso fatto alla nuora perchè suocera intenda e la suocera sarebbe Devers, il concetto è chiaro : o cresci o trovi concorrenza che non pensavi d’avere. Abbiamo Chavis e nelle minors c’è anche Dalbec, mi chiedevo se non era il caso di provare per qualche partita quello che potrebbe essere il piano futuro, ovvero Chavis in terza e Devers in prima, visto che Moreland sembra aver bisogno di un break e Pearce è sempre intento a riguadagnare fiducia prima di tutto in se stesso.

Infine un discorsino sul closer, tutti ad inizio anno avremmo detto che il ruolo sarebbe andato a Barnes, la scelta è stata Brasier, mi chiedo se non sia una responsabilità un po’ grossa per un giocatore che fino a poco tempo fa era un mestierante che prendeva qualche soldo in una lega minore giapponese; col nostro attuale bullpen chiaro che anche Brasier debba avere un ruolo, ma ad un disastro al 7° inning c’è sempre la speranza di rimediare, ad uno al 9° inning non c’è soluzione.

Share

21 comments. Leave a Reply

  1. Mauro

    C’è una luce in fondo al tunnel! Speriamo non sia l’intercity delle quattro e mezzo! A parte gli scherzi i passi avanti sono evidenti e oggi sono conclamati con la prima W dello smilzo, che finalmente riesce a confezionare una prestazione decente, ancorchè lontata da quello che Sale 2018 ci aveva abituato. La media delle sue fastball non arriva ancora a 94 mph e quindi ha la necessità di lavorarsi i battitori alternadole con lo slider. Ne consegue maggiori problemi di controllo (2 HBP) e un counting che lievita velocemente: ha superato i 100 lanci in sei inning (23-11-10 23-17-20). Comunque tutto ciò è sufficiente per le calzette sbiadite, che avremmo potuto castigare anche ieri, se il run support ottenuto da Price fosse stato lo stesso fornito a Sale.
    Purtroppo ancora soffriamo nelle gare chiuse e la mancanza di un closer di ruolo si fa sentire. Con un Kimbrel in splolvero sul monte l’errore di Devers sarebbe caduto nel dimenticatorio. Purtroppo questa stagione non riavremo Kimbrel e neppure un altro equivalente. Siamo comunque con un record di 9-5 dal 19 aprile, secondo in AL east, dietro al 10-4 dei MFY.

  2. 2five34

    Finalmente Sale è arrivato alla vittoria. Serata climaticamente bestiale, anche se la cosa più divertente è stato veder lanciare Rondon in quel modo buffo, ma utile, sotto la pioggia battente. E noi abbiamo risposto con J. Smith. Due lanciatori da scoprire uno dopo l”altro. Adesso non fermiamoci. Go SOX!!!!

  3. Soncio79

    Oppalá! Si rinizia a vedere qualcosa di buono..molto buono! E quel chavis lí…

  4. Mauro

    I primi otto uomini Red Sox presentatisi al box sono stati tutti eliminati in fila, mentre Rodriguez ha incassato un run. Nel 2018 saremmo stati tutti tranquilli, nel 2019 abbastanza sfiduciati. Anche la parte alta del terzo sembra andata, un insidioso pop corto sulla linea di foul a dx di Nunez era stato appena colto al volo da una bella presa del prima base avversario, ma poi, dal nulla, come succedeva bella passata stagione, improvvisamente si manifesta il tremendismo red sox con 10 valide:
    Christian Vazquez singled left-center.
    Andrew Benintendi singled to shallow center, Vazquez to second.
    Mookie Betts doubled into left field corner, Vazquez and Benintendi scored (2-1).
    J.D. Martinez doubled to left-center field wall, Betts scored (3-1).
    [Il pitching coach WS visita il monte, ma nel bullpen nessuno si scalda. D’altra parte la partita è virtualmente finita. Quando Eduardo Rodriguez ottiene tre run o più di supporto, il record dei Red Sox è 41-7 (.854), 20-1 (.952) dal 12 settembre 2017.]
    Xander Bogaerts homered to left-center (414 feet), Martinez and Bogaerts scored (5-1).
    Michael Chavis blast a back to back homered to center (419 feet), Chavis scored (6-1).
    [Il bullpen White Sox è ancora latitante. Il massacro di Banuelos può continuare]
    Rafael Devers doubled to right.
    Pearce singled to left, Devers scored (7-1).
    Nunez homered to left-center (409 feet), Pearce and Nunez scored (9-1)
    [ORA qualcuno nel bullpen comincia il warming up. Evidentemente la fiducia in Banuelos si è incrinata.]
    Vazquez (cbb) singled to left.
    [Carson Fulmer relieves Manny Banuelos.]

    Il record assoluto di valide consecutive è di 12, stabilito un paio di volte nel primo dopoguerra. Più recentemente i Rockies hanno registrato 11 valide consecutive il 30 luglio 2010, poi però c’è la ns impresa di ieri. Sarebbe bello portare i run in eccedenza nella partita di stasera, con la quale potremmo vincere la serie.

    SperPoichè i frontrunner hanno perso entrambi il ns divario dalla vetta si riduce. Non nutro grandi speranze di postseason, ma visto che è gratis…. Più concreta è la speranza di andare a infastidire il lazzaretto dei MFY, dove non si capisce se quelli col pigiama sono i giocatori in campo quelli in ospedale. A questi si è appena unito il neo acquisto Paxton (Magari ora faranno un pesnierino su Banuelos 🙂 )

    • Xtef.

      Fiammate dall’attacco Red Sox contro il pitcher dimenticato sulla griglia; da notare l’out finale di Devers, mezzo errore e mezzo capolavoro, perfetta sintesi delle sue difese. Mentre TB, nyy e BJ hanno il buongusto di beccarsi una L, una partita che ci ricorda le Ns infinite potenzialitá …. FORZA SOX!

  5. 2five34

    Stavolta è anche troppo! Era meglio dividere questi colpi su più gare. Chavis ormai è una realtà. Troviamogli un posto fisso. Meno male che Chicago non usi Rondon come partente sul monte. Dobbiamo continuare a salire. Go SOX!!!!

  6. 2five34

    Ancora avanti! Sembra che le controfigure della prima parte di stagione siano state sostituite da quelli che hanno vinto le WS 2018. Go Sox!!!!

  7. Xtef.

    Un colpo di acceleratore e i Red Sox diventano irraggiungibili … e oggi senza Betts. Xandrino fantastico! Forza SOX!!

  8. Mauro

    Con una vittoria contro i peggiori della MLB potevamo finalmente arrivare a quota 500, ma siamo incappati in una serataccia. Da un lato l’esordiente Josh Smith si becca un grand slam al secondo inning, dopo averci illuso ottenendo due K partendo da una situazione di 0 out e 3 on. Dall’altro l’attacco produce solo 3 H e 0 BB e quindi nessun run support. Con David Price sulla IL per tendinite al gomito sinistro stasera lancia Velasquez e la gita al Camden Yards potrebbe rivelarsi al di sotto delle aspettative. Dannazione!

  9. Mauro

    C’è chi trova giovamento a cambiare costa. Ieri a Cincinnati un dimagrito Pablo “El Panda” Sandoval produce, nell’ordine:
    Base rubata✔️
    Fuoricampo da 3✔️
    Difesa✔️
    Chiude la gara lanciando un Inning con tutti zero ✔️

    D’altra parte, nella stessa partita, un’altra nostra vecchia conoscenza: Drew Pomeranz (L1-4):
    1.2 IP 9 H 7 ER 1 BB 3 HR 5,93 ERA

  10. 2five34

    Veder lanciare 70 volte tale Josh Smith è già una tale sofferenza…. che non ci meritavamo un attacco basato solo sulla coppia Vazquez+Nunez. Al punto in cui siamo sarebbe da tentare con i giovani, almeno Hernandez, Lakins, Dalbec. Che ci facciamo con J.Smith e Weber?
    Per Mauro: la notizia del Panda la commentano un po’ ovunque, il peggio è che nel libro paga dei Red Sox quello “pesa” ancora tantissimo, insieme all’altro errore della vita, Rusney Castillo.
    Giornataccia. Anche i Celtics sono finiti nel grande buco nero. Solo i Bruins vanno e vanno davvero! Go SOX!!!!

    • Mauro

      Weber non è stato poi malaccio

  11. 2five34

    Salutiamo i 200 di JD come un graditissimo ritorno in azione. Comunque abbiamo passato un brutto momento e rischiato di perdere anche questa. Quota .500? Speriamo! Anche se non serve a niente se poi non continuiamo. Continuo a pensare che dobbiamo pescare tra i giovani. Go SOX!!!!

  12. Mauro

    Ci stiamo arrampicando sulle pareti di una buca molto profonda. il record parziale recente è più che soddisfacente, ma non abbastanza per guadagnare terreno. Comunque, facendo i conti, se ottenessimo la stessa percentuale stabilita nelle ultime 19 gare raggiungeremo 103 W. Potrebbe bastare per andare al WCG 🙂

  13. Guido2B

    Habemus 50%. Certo le ultime vittorie sono state con chi stava peggio di noi, ma almeno W e L sono uguali ora. Go Sox.

  14. ricknine

    E se JBJ avesse fatto la giocata che segna la svolta?
    Si riparte con Seattle da 19-19!!

  15. franz6201

    Un sincero benvenuto al nostro Sale in grande spolvero e purtroppo salutiamo i Celtics di un irritante Irving

  16. Soncio79

    Non batte nulla, ma quello che ha fatto stanotte jbj è assolutamente incredibile!!! Gooo sox!

  17. 2five34

    Certo che JBJ dovrebbe essere valutato nelle percentuali di battuta con un super-extra per quello che fa in difesa.
    Siamo però tornati all’antica mania di battere poco con Sale sul monte. Ma Chris sembra tornare ai suoi migliori livelli. Brasier invece ormai è in crisi totale, salvato solo dal miracolo di JBJ.
    Ora proviamo a ripartire. Gli altri non sono irraggiungibili, Però con i giovani si può ancora trovare qualcosa sul monte e in battuta. In difesa però un altro JBJ non lo vedo. Go SOX!!!!

  18. Mauro

    Ormai sappiamo tutti che JBJ è incostante nel box, ma sappiamo anche che vederlo col guanto vale già il prezzo del biglietto e che quando entra nel periodo buono sa essere determinante, come è successo nella seconda parte della scorsa stagione regolare e durante la postseason.
    Vittoria emozionante ieri notte. Sale è stato quasi perfetto nella sua uscita di ben 8 inning. Fino a 5 e 2/3 ha lanciato una no hit no walk e 2 soli HBP.
    I ragazzi stanno proprio cominciando a ingranare!

  19. Max

    It’s getting better…

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.