TOP

Certezze

La deprimente due giorni londinese ci lascia una certezza : non sappiamo chi sarà, se sarà un partente o un rilievo, ma sappiamo che ci sarà un lanciatore che manderà la partita a putt…

L’esperimento di fare una stagione con un corpo rilievi da triplo A ci si sta ritorcendo contro, andrebbe ripetuto ciò che stiamo dicendo da un sacco di tempo, ormai il tema è stucchevole, è stato fatto un azzardo e non sta pagando. Ragionando col senno di poi chiaro che le scelte potevano e forse dovevano essere differenti, i soldi andati ad Eovaldi, che fino ad ora non hanno fruttato molto (dolce eufemismo), potevano andare ad un paio di rilievi per non vedere quell’accozzaglia di lanciatori; se poi capita che il partente crolli presto come in gara-1 allora siamo a “oggi le comiche”.

Che 33 battute valide in due partite non siano state sufficienti per portare a casa una W dimostra il livello di allarme che dovrebbe suonare nei nostri uffici, quello che mi lascia perplesso è che tutto ciò era abbastanza prevedibile. Che una squadra abbia allocato tutto quel ben di Dio di monte stipendi in una maniera così imbarazzante davvero mi lascia sconcertato ed ancora mi più mi spiace che almeno per quest’anno ci sia poco o nulla da fare. O i Sox spendono ancora, sfondando tutti i limiti del salary-cap con relative penalità, o restano più o meno questi: e francamente visto che la stagione non sta andando nel verso giusto non credo proprio ne valga la pena.

Son proprio deluso e non so cosa scrivere, ad inizio anno dicevo che era illogico aspettarsi un’altra stagione trionfale come il 2018, ma francamente mi aspettavo parecchio di meglio. Il 2013 era stato un trionfo che avevamo capito essere stato un “unicum”, una specie di Leicester; invece il 2018 mi aspettavo che fosse un po’ uno start di una dinastia, direi che non sia così, ed a questo punto, coi chiari di luna che vediamo, anche il posticino alla Wild Card mi sembra molto difficile da raggiungere. Se vogliamo che la stagione non vada a ramengo … questo è il momento di svoltare, questa benedetta svolta l’abbiamo invocata mille volte : ORA O MAI PIU’

Fatemi fare un piccolo discorso di chiusura sulle London Series e sullo sport USA in Europa in generale. Forse i più giovani non lo ricordano, ma a metà anni ’80, quando lo sport USA cominciò ad investire nel mercato europeo, il primo paese a cui pensò fu l’Italia. Fu l’NBA che organizzò un torneo con Phoenix ed i Nets con Milano, Varese e Bologna, una bellezza … i biglietti a Bologna furono esauriti in un pomeriggio. Da allora è passata molta acqua sotto i ponti, addirittura adesso tutte le leghe professionistiche USA giocano partite di regular season in Europa, ma l’Italia è sparita dal radar, addirittura il baseball va in una nazione dove praticamente il gioco non esiste. Il motivo mi pare semplice : abbiamo un’impiantistica sportiva che risale a quando il Presidente della Repubblica era Giovanni Gronchi. Ed anche ci fossero volontà e soldi di adeguarsi agli standard moderni fidatevi che nascerebbero cento “comitati contro la costruzione dello stadio” o simili … siamo questi … W l’Italia

Share

8 comments. Leave a Reply

  1. Guido2B

    Non parlo dei Sox che stanno buttando al vento una stagione pur avendo il 50% di W.
    Il baseball in Italia negli anni 50-60 puntava ad essere 3 sport più praticato dopo calcio e ciclismo. Poi arrivarono i litigi tra nord e centro, poi arrivò Benneck ed il sogno finì. Lo sport tornò ad occupare lo spazio di oggi, poco più che sconosciuto.

    • Mauro

      Io francamente terrei fuori le London series dalla valutazione della stagione dei Red Sox. Condivido il commento di Paolo, ma quelle gare sono state così anomale, che mi rifiuto di inserirle nelle statistiche. Dal punto di vista tecnico sono sembrate due esibizioni primaverili, piuttosto che incontri di squadre con ambizioni nel culmine della stagione. Chi aveva tutto da perdere eravamo noi e lo abbiamo perso in modo imbarazzante. D’altra parte è chiaro da tempo che non possiamo contendere la Division ai MFY, e non c’è ragione per deprimerci oltre il dovuto. Non saranno queste 2L a tagliarci fuori dal WCG, un obiettivo ancora alla ns portata. È evidente che l’azzardo con Eovaldi e Pierce non sta dando i frutti sperati (ancora?), ma se avessimo avuto un bullpen appena decente il giudizio su questa scelta (comunque negativo) sarebbe stato meno pesante.
      Secondo me è ancora presto per mollare, Spero che la squadra sappia ancora una volta rialzarsi conscia del proprio enorme potenziale. Altrimenti c’è da tenere altre scelte del frontoffice che sono ventilate, come la cessione di Betts.

  2. Xtef.

    Ci vorranno altre partite come questa di Toronto per digerire il pudding, ma nel frattempo Devers 4 su 5 e 6 RBI è notevole ! Aspetto il ritorno di Eovaldi come una possibile svolta alle nostre precarietà ….. Forza SOX !!!!

  3. Mauro

    Siamo in un momento un po’ così, alti e bassi si elidono a vicenda, la squadra 2019 ha dei limiti strutturali che non si possono sanare in maniera semplice. Tuttavia nulla è ancora perduto, non sarebbe la prima volta che una stagione mediocre si conclude con un happy end.

  4. Max

    tando alla situazione attuale dovremmo giocarci la WC con Rays, Indians, A’s e Rangers. Intanto che aspettiamo il game do un po’ i numeri.
    In generale, noi siamo chiaramente davanti agli altri per hitting, primi per SLG, OBP (2° squadra in assoluto), AVG (2° squadra in assoluto) siamo dietro agli A’s però nella classifica degli HR noi 130 loro ben 140.
    Beh non credo vi stupisca il fatto che siamo invece indietro nel pitching, con i Rays che dominano: sono primi in MLB per ERA (3.35), terzi per WHIP (1.15) e sono anche la squadra che ha concesso meno HR. Indians e A’s si classificano comunque nei primi 7 team delle Majors per ERA e WHIP: Indians 6° per ERA: 3.99 e 5° per WHIP: 1.23; A’s 7° per ERA 4.04 e /° per WHIP 1.26. Noi siamo 16°: ERA: 4.59; WHIP: 1.34 e siamo comunque davanti ai Rangers (e spero voglia dire qualcosa). Facciamo alquanto schifo nel rapporto SV / SVO = 17/35, mentre Indians 24 / 30; Rangers 21 / 30; A’s: 20 / 36 e Rays 20 / 31. 18 BS, dietro solo ai Mets che comandano con 21.
    Per i nostri nello specifico:
    Barnes, 5° per stats tra i ns rilievi, che ha ERA 4.66 e WHIP 1.31; su 10 SVO ha solo 4 SV,
    Braiser (3° per ERA e WHIP) su 10 SVO 7 SV
    Workamn (1° per ERA e WHIP) su 7 SVO 3 SV
    Walden (4° per ERA e WHIP) su 4 SVO 1 SV
    Non so se davvero Nasty Nate tornerà davvero dopo ASG, ma l’idea avanzata da NESN che vada a fare il closer non mi pare strampalata…

  5. Max

    L’ho scritto ieri in attesa del match, ma non sono riuscito a postarlo… i numeri saranno cambiati di qualcosina…

  6. Mauro

    Dopo la deludente gita londinese i Red Sox dovevano ottenere il massimo dalle ultime 6 gare prima dello ASG e in effetti hanno ottenuto un risultato soddisfacente nonostante il pitching non abbia per nulla attenuato le preoccupazioni. La rotazione vive un momento difficile, continuando a mancarci il quinto starter. Sale e Porcello recentemente hanno avuto prestazioni notevolemente al di sotto delle aspettative (diciamo anche disastrose) e non è un momento brillantissimo neppure per E-Rod. Price che sembraca il più solido, visto stasera ha mostrato un involuzione veramente preoccupante. D’altra parte con il bulpenn c’è la quasi matematica certezza di almeno un inning disastroso che manda tutto in vacca.
    Unica nota positiva un attacco brillante e regolare con diverse soluzioni offensive, che ci ha consentito di prevalere contro avversari francamente modesti.
    Speriamo che Cora faccia tesoro della pausa per trovare qualche workaround perchè siamo arrivati al dunque e potrebbero finire le prove d’appello. Dal 12 luglio al 4 agosto vivremo il periodo decisivo della stagione dovendo incontrare 7 volte i MFY e 6 volte Tampa Bay, dopo la rivincita delle WS 2018 con i Dodgers.

  7. Mauro

    E’ cominciata la settimana dello All Star Game. Una esibizione noiosa, stupida che serve a stemperare l’entusiasmo per un gioco che altrimenti sarebbe troppo bello (non riesco a darmi un’altra valida ragione per cui continui a essere celebrata) :-).
    Spero che Devers non si sia fatto il sangue cattivo per un’esclusione priva di ogni senso comune e ne approfitti per tornare temprato e carico come non mai.

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.