Un Lebron nel motore

Ciao a tutti ! Ve lo dico subito senza troppe cerimonie : sono un estimatore di Lebron James, mi piace il personaggio ed io trovo sacrosanto che una figura di portata planetaria, perchè è di questo che stiamo parlando, dica la sua anche su temi che non sono attinenti alla sua attività principale; considerando i progressi, o per meglio dire i non progressi fatta dalla società americana, che James dica la sua sulla situazione mi pare assolutamente normale, esattamente come negli anni ’60 fecero i vari Jim Brown, Kareem Abdul Jabbar ed ovviamente Mohammad Alì.

Detto ciò si conferma la connessione che lega James con John Henry ed il suo clan, cosa che aveva fatto si che il campione dei Lakers fosse già titolare del 2% delle azioni del Liverpool, sarei curioso di sapere a quanto ammonterà l’impegno di James col Fenway Sports Group, la percentuale non dovrebbe essere altissima ma comunque è un’altra notizia che conferma che qualcosa bolle in pentola nella compagine societaria dei Sox. Fa ridere comunque che una stella dei Lakers entri in una squadra a Boston, vi faccio un esempio : vi immaginate Totti che compra una quota dell’Olimpia Milano di basket ? Io non riuscirei a pensarlo nemmeno trincassi una damigiana di sangiovese. Quando dico che l’America è per lo sport un mondo a parte penso anche a casi simili.

Veniamo un attimo al campo anche perchè a due settimane dall’inizio cominciano a muoversi alcune cose. Anzitutto diciamo che la squadra mi pare stia giocando benino, non si vede quello “svacco” che si vide in quello spezzone di spring training che andò in scena l’anno scorso prima che il lockdown spegnesse tutto. La speranza che abbiamo tutti è che il ritorno di Cora sia la causa di tutto ciò, quando espressi la mia gioia sul suo ritorno non nascondo che avevo la speranziella che riuscisse a far rendere un gruppo qualitativamente modesto oltre il suo vero livello.

Intanto ci sono già alcune decisioni prese : Cora ha definito “solida” la nostra rotation (non male come fiducia) e detto ciò ha comunicato che si partirà con un’ortodossa rotazione a 5 uomini e non coi 6 che si era pensato. Gli uomini dovrebbero essere Rodriguez, Eovaldi, Richards, Perez e Pivetta con E-Rod che avrà l’onore dell’Opening Day, cosa bella per uno che è passato attraverso un 2020 dove ha dovuto dubitare della sua salute in senso generale, non per ciò che riguarda il ballgame. Cora ci dice che è bene impressionato dal mix di lanciatori che si trova, nel senso che ci sono i “bombaroli” e quelli che vanno di “finesse”. Al campo il compito di dire se sarà vero o se queste sono le classiche parole di circostanza. Tanner Houck e Andriese saranno i due che subentreranno in caso di infortuni, il primo comincerà in triplo A sperando che nelle Minors la stagione inizi prima o poi.

Per chiudere torno un attimo al discorso Lebron : che un personaggio con le sue idee diventi azionista della franchigia che per ultima ha inserito giocatori di colore nel roster e che per quarant’anni è stata governata col pugno di ferro da un razzista della peggior specie come Tom Yawkey è comunque significativo. Parlare di queste cose nel XXI° secolo è avvilente, prima parlavo dei tempi di Jabbar e Alì, a volte sembra che il mondo non si sia evoluto molto da quegli anni. Se pensiamo alla vicenda di Colin Kaepernick questo pensiero diventa quasi certezza.

Share

16 thoughts on “Un Lebron nel motore

  1. Il mondo non evolve così rapidamente, le “restaurazioni” sempre pronte a soffocare ogni cambiamento … però a Boston,
    Yawkey Way Extension rinominata … David Ortiz Drive, è un piccolo passo, ma significativo.

  2. Cora dixit. Se Lui afferma “una rotation solida”, vuol dire che è sistemata!

    Quanto al closer ? Visto quanto c’è voluto per battezzare Workman (per poi smaltirlo inopinatamente), non c’è da stare tranquilli. Per non trattare dei rilievi che furono un problema già nel 2018 …. Per tutto il “resto” attendo il pronunciamento di Paolo e della dòtta Bacheca !!!

    Comunque il primo aprile si avvicina: GoSox !!!

  3. Il personaggio LeBron James non mi è mai piaciuto ma se sarà in grado di dare un miglioramento alla nostra franchigia sia il benvenuto

    • Forse perché troppo impegnato a livello politico e sociale? Io, per quello e per ciò che ha sempre dato nello sport, lo ammiro particolarmente. Questione di gusti.

      • Non m’interessa la politica, anzi sono sempre contento quando un personaggio di spicco prende una posizione utile a migliorare l’ambito sociale; il giocatore, invece, ha fatto vedere come ha citato Federico Buffa in quella sua famosa intervista con Flavio Tranquillo è riuscito nonostante fosse “fuori scala” fisicamente (cit.) a diventare un Campione e ciò lo rende speciale tanto da meritare solo per quello un posto nella storia del gioco.

        Per riassumere come mai non mi è mai piaciuto dovrei far presente una serie di momenti e aneddoti; faccio prima a ricordare questo che particolarmente me lo fece scadere molto a livello umano..

        https://www.youtube.com/watch?v=LoOXKha7uL4

        • Ciao, il campione non si discute, lo spirito sportivo dimostrato nel tempo invece fa acqua da tutte le parti.. Vi ricordate la pantomima che fece per squalificare Draymond Green nelle Finals Nba ? e il reclutamento che ha fatto mettendo in ridicolo management delle varie squadre dove ha militato ? e l’annuncio del trasferimento da Cleveland a Miami ?
          Larry Legend, Magic, Dottor J, MJ.. altro spessore e soprattutto altra classe !!!

  4. Le Bron per un tifoso di Boston (Celtics intendo) non è il massimo. Ma bisogna guardare oltre e riconoscere che è un grande atleta, un grande campione ed anche una grande persona. Tifo Celtics e Red Sox da 40 anni, ma tanto di cappello a LBJ. E grazie del tuo post che ha avuto il coraggio di mettere i puntini sulle i…
    Intanto appena finita contro Tampa Bay e alla fine portiamo a casa una bella vittoria… Che sia di buon auspicio… Go Sox!!!

    • Questo invece lo posso accettare più facilmente. Ma LBJ potrebbe portare una maggiore solidità societaria per il futuro. Una garanzia in più per non avere il diritto di mettere su una squadra solo da 20° posto generale.

  5. Io sarò troppo ottimista (sarà per Cora), ma credo che sarà molto meglio del ventesimo posto!
    L’unica cosa che davvero non ho capito è la cessione di Benny e mi è dispiaciuto assai per JBJ, ma Hernandez, Gonzalez, Renfroe e Ottavino mi garbano molto.
    Sospendo il giudizio su Richards e Andriese mentre mi intriga assai Whitlock.
    Poi non dimentichiamo che ovunque si sentono gli effetti della pandemia e se già la proprietà è tirchia aver fatto una mezza stagione senza pubblico ha inciso assai.

    • C’è un articolo su Bosox iniection dove spiega uno dei motivi che hanno spinto la società a cedere Benny e sembra che una delle cause sia l’aver voluto aumentare la sua massa muscolare a discapito dell’atletismo per trasformarsi in un Power hitter senza il loro permesso. Questo ha fatto calare tutte le sue medie dall’anno del titolo in poi, e lo staff non l’ha preso bene.

  6. Da fiero tifoso dei CELTICS, gradisco il personaggio LeBron come il classico gatto nelle mutande.
    Ho detto però tifoso, non pirla, quindi non si può non rispettarne il talento, l’abnegazione, il saper essere un grande professionista ed a n vincente. Non solo sul parquet.
    Mi pare che l’industria LBJ, perché quella è, un industria, stia andando piuttosto bene, ergo, se sarà di qualche aiuto per noi, BEN VENGA.

    Ho visto lanciare Sawamura ieri sera (lo confesso, per la 1a volta in vita mia, quindi…..)
    Beh, se non fa nemmeno parte di quelli che eventualmente subentreranno in caso d’infortuni, forse il buon Cora dice il vero quando parla bene della nostra rotazione.

  7. C’è un articolo su Bosox iniection dove spiega uno dei motivi che hanno spinto la società a cedere Benny e sembra che una delle cause sia l’aver voluto aumentare la sua massa muscolare a discapito dell’atletismo per trasformarsi in un Power hitter senza il loro permesso. Questo ha fatto calare tutte le sue medie dall’anno del titolo in poi, e lo staff non l’ha preso bene.

  8. Buonasera,
    ho visto numeri buoni in questa in questa pre season ma che ne pensate voi?
    possiamo sperare qualcosa?
    grazie

    • Personalmente non spero nulla e mi preparo al peggio, in questo modo, potrò avere solo soddisfazioni.
      Battute a parte, ti dirò che in questa infinita preseason mi sto divertendo, e che di cose interessanti ne ho viste.
      Dubito sarà tutto oro quel che ho visto luccicare, ma forse non siamo nemmeno così male come pensiamo (FORSE).
      Sarà l’effetto Cora, sarà che l’amore per questa squadra mi forvia, ma sta sera rifiato (giochiamo alle 23.00) e da domani, ri indosso la 34 del papi e mi ri attacco al PC.
      LET’GO RED SOX!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.