Stanno ricominciando i miracoli ?

La più fruttuosa trasferta ad Ovest dai tempi della presidenza di Bill Clinton è finita con una di quelle partite che mi lasciano un dubbio … sia ben chiaro … un bel dubbio ovvero se, dopo l’avvio con la retromarcia, non sia ripartita la fabbrichetta dei miracoli, quello strano modo di fare che fa sì che dei Signori Nessuno si ergano a protagonisti oppure, molto più prosaicamente, quello strano sistema by Alex Cora che fa fare latte anche alle galline. Kutter Crawford rientra nella categoria, 8 presenze da rilievo ad inizio stagione che sono bastate a farlo maledire dall’intero New England, compreso dalla anime dei Padri Pellegrini, ieri sbattuto come starter a causa degli infortuni ha sciorinato una prestazione irreale,

Altro miracoletto ? In quanti, su un ball alto e parecchio esterno si avventano come indemoniati sulla biglia come fatto da Devers ? Secondo Martinez nessuno. Solo lui può scagliare una bombarda in campo opposto su una pallaccia simile. Lo penso anch’io per quel poco che valgo. Ce la faremo a tenercelo ? Riusciremo a fargli un’estensione prima che raggiunga la free agency ? Betts, Lester, vi prego … non Devers. E’ un tipo particolare, sembra a volte capitato lì per caso e il dubbio che decida un quarto d’ora prima se girare la mazza o meno è un dubbio che abbiamo in tanti. Ma vi prego … muoviamoci in tempo con un’offerta congrua.

Ed ora ? Sia chiaro … la battaglia è brutale, anche con la splendida tournee sul Pacifico i nostri sono con un vantaggio nella Wild Card Race di ben … mezza partita. E se pensavate che un record di 8-2 nelle ultime dieci servisse per accorciare anche su chi è davanti vi sbagliate di grosso visto che nello stesso lasso di tempo i pigiamini (che oggettivamente oggi sono ingiocabili) hanno fatto 9-1

All’orizzonte, come sempre accade dopo una lunga trasferta, ora c’è un turno con tre serie “domestiche” : Oakland, St.Louis e Detroit. Mi intriga soprattutto la sfida coi Cards, squadra e franchigia che sa sempre cosa vuole, sfida che rimanda a bellissimi momenti ed a fantastici personaggi : Bellhorn che vince con una palla precisa sul Pesky Pole, o Uehara che ci vince una partita con un pick-off, Johnny Gomes e Trot Nixon, Damon che fa un lead-off HR e Big Papi che raduna a rapporto il team in un momento difficile dimostrando più leadership lui in quel momento che l’intero resto del pianeta, prima di chiudere una serie battendo .688 con in più un numero sconfinato di basi su ball: Pecco di eccesso di romanticismo se dico che non tutte le serie sono uguali ?

Share

8 thoughts on “Stanno ricominciando i miracoli ?

  1. Dopo Whitlock anche Eovaldi è stato inserito nella lista degli infortunati a causa di un’infiammazione alla schiena. Kutter Crawford che è stato richiamato per la partita di domenica si unirà quindi in modo permanente alla rotazione con Wacha, Hill e Pivetta, almeno per le prossime due settimane. Proprio ora che ci eravamo ricnquistati un posto nella post season dovremo cercare di tenere il passo con una profondità iniziale ridotta.
    Probabilmente da martedì è possibile che vedremo un azione, come partenti o come rilievo, Josh Winckowski , Connor Seabold , Brayan Bello e Bryan Mata, tutti inseriti nel roster di 40 uomini
    Speriamo che i titolari nella IL possano rientrare entro la pausa del 23 giugno. Dopo tale data seguiranno 23 partite consecutive molto dure, con Cleveland e tutte le rivale della AL east, fino alla pausa dell’All-Star game. Per capire se ci sono ns chance per ottobre dovremo essere ancora in partita al termine di questo tour de force

  2. Lo wRC+ (Weighted Runs Created Plus) è la hitting stat che ogni appassionato di baseball dovrebbe considerare per analizzare le prestazioni offensive. È un parametro omnicomprensivo che tiene conto in modo ponderato di tutti gli eventi che misurano la capacità di un battitore di produrre punti per la propria squadra, tenendo conto di tutto, anche della circostanza di giocare in campi diversi, così che battere valido al Coors Field o allo Yankee Stadium produce effetti diversi,

    Il battitore con wRC+ 100 è esattamente nella media del campionato. Ogni punto sopra o sotto a 100 è un punto percentuale rispettivamente migliore o peggiore della media del campionato.

    Si tratta quindi di un parametro molto comodo per valutare le prestazioni di un giocatore in momenti diversi del campionato. Ecco i numeri che confrontano le prestazioni dei Red Sox fra aprile e maggio 2022 in ordine di incremento, valorizzato nella terza colonna:
    Vasquez 43 165 122
    Devers 116 221 105
    Dalbec 25 108 83
    JBJ 32 108 76
    Martinez 133 207 74
    Story 73 134 61
    Hernadez 66 76 10
    Bogaerts 166 132 -34
    Verdugo 73 12 -61

    La prima colonna mostra che ad aprile 6 dei 9 battitori analizzati erano sotto quota 100, alcuni drammaticamente come Dalbec e JBJ. A maggio c’è stata un’esplosione, che non ha interessato gli ultimi 2, ma rende ragione della striscia di vittorie che ha trasformato una squadra allo sbando in una candidata alla post season.

    Siamo appena reduci da una trasferta sulla west coast, che tradizionalmente è un bagno di sangue, a dir poco trionfale. Sarebbe stata ancora migliore se non avessimo sprecato l’ennesima salvezza. La squadra del 2018, la più forte dopo Babe Ruth, incontrò maggiori difficoltà della squadra attuale. Le prospettive sembrano entusiasmanti e entro la scadenza di mercato di luglio invece di svendere potremmo comprare.

    Non vorrei chiudere in negativo, ma bisogna ricordarsi che questi numeri però ci dicono cosa è successo, ma sono praticamente inutili per capire il perchè. Se non lo capisci non puoi fare previsioni, così come non avresti potuto utilizzare le statistiche di aprile per prevedere quelle di maggio. Quello che sappiamo è che i Red Sox hanno uno hitting staff capace di prendere due bidoni come Dalbec e JBJ e trasformarli in giocatori decenti al piatto. Per il secondo successe anche nel 2018 e sappiamo come è andata.

  3. Preoccupante la situazione dei partenti. A proposito, Sale sta lanciando in allenamento e poi probabilmente andrà in Triple A dal 22 giugno per fare qualche match. Ma Dave Bush ha escluso che quando tornerà in prima squadra passerà per il bullpen. Andrà subito a fare il partente.

  4. Una piccola riflessione su Rob Refsnyder: nell’ultima settimana ha giocato 3 partite, è andato al piatto 10 volte facendo 4 valide e 1 RBI. In difesa per quest’anno in MLB ha una actual catch percentage di 86%.
    Questo si chiama approfittare delle poche occasioni a disposizione… che dite?

  5. Per favore parliamo un momento di Story? Errori come quello di stasera possono capitare a tutti. Però io mi chiedo e vi chiedo quale è il vero Story. È quello che tra il 16 e il 26 maggio ci ha fatto impazzire con 8 home runs? Oppure è quel giocatore che nelle successive 69 apparizioni al piatto ha collezionato la miseria di 13 valide? Dobbiamo aspettarci un giocatore così discontinuo anche in attacco? Abbiamo investito tantissimo su di lui e un po’ sono preoccupato 😟

  6. Alle WS del 2013 per i Cardinals i partenti in gara 1,2,5 e 6 furono Wainwright (0-2) e Wacha (1-1). Dopo 9 anni a Fenway ancora loro due, solo che Wacha gioca con noi …

  7. Abbiamo appena chiuso il trade per James Norwood dai Phillies. Io non lo ho mai visto giocare ma quest’anno viaggia con ERA di 8.31 in 17 1/3 innings. Ha eliminato 22 battitori ma anche concesso 9 walks e ben 24 valide.
    Considerato che è un giocatore già maturo non sembra certo un affarone….

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.