TOP

Duri tra i duri

Non vorrei sembrare il personaggio che si lamenta a priori, ma penso che stia emergendo ogni giorno di più quanto sia difficile giocare nella AL East anzi in generale nell’American League; anche quest’anno il computo finale delle partite di Interleague è stato dominato dal Junior Circuit in maniera quasi imbarazzante e delle tre division della Lega la nostra ha raggiunto un valore competitivo che fa paura, col nostro record siamo alla pari coi White Sox che al momento conducono la AL Central.

In questo contesto come si inseriscono i nostri Red Sox ? Diciamo che siamo ancora tra coloro che son sospesi, le prossime mosse saranno anzitutto decise dai prossimi giorni quando sarà possibile capire quanto dovremo considerare i nostri tra i contender della post season. Intanto proviamo a resistere a tutte le tempeste che il destino ci riserva, sembriamo Ulisse col suo equipaggio che resiste a tutto ciò che Poseidone gli manda contro, l’ultimo impiccio inviatoci dal Dio del Mare si chiama esofagite, ovvero il malanno serio che ha costretto Buchholz a passare cinque giorni all’ospedale, leggo addirittura che il buon Clay ha avuto bisogno di due litri di trasfusione di sangue. Ora fortunatamente sembra tutto passato ed il nostro pitcher proverà a rimettersi in carreggiata il prima possibile, fatemi dire che ci mancava solo questa …

Abbiamo resistito ad un’altra tempesta proveniente in questo caso dall’Estremo Oriente sotto forma di lanciatore giapponese, sembrerò ipercritico e prevenuto (e su Dice-K lo sono) specie in una partita dove subisce solo un punto, ma prima o poi qualcuno ci spiegherà il motivo che fa si che riesca ad imbarcare dei punti sempre al primo inning, io temo che sia il suo approccio “poco serio” all’impegno agonistico, altrimenti la cosa non si spiega, speriamo che comunque possa tenere un rendimento buono come va registrato quello di quest’ultimo match, in una rotation che ha dovuto rispolverare Aaron Cook avere un Dice-K almeno decente è veramente importante.

Salutato Youk ed in attesa di capire come verrà risolto il rebus del surplus di esterni che dovremmo avere tra un po’, cominciano a girare altre voci sul prossimo mercato, un oggetto del desiderio di parecchi (Sox compresi) sarebbe Wandy Rodriguez di Houston, la nostra squadra sarebbe una delle sei che avrebbero scoutato il giocatore, gli Astros dovranno ricostruire un team in disarmo negli ultimi anni, la cessione del loro pezzo pregiato in cambio di gente futuribile è una mossa normale in questi casi, vedremo se la cosa è fattibile.

Intanto portiamo a casa la serie contro i Blue Jays che ci fa salire a +5 su media .500 ed oggi ci siamo anche permessi di smontare Romero con la stessa facilità che io avevo nello smontare le macchinine che mi venivano regalate; il baseball è veramente bizzarro, un signor nessuno come Laffey c’ha tenuti inchiodati e abbiamo dovuto aspettare i rilievi … e l’ennesima bomba di Salty per vincere un match che stava diventando frustrante, contro Romero abbiamo risolto il match in mezzora, tutto ciò va dedicato ha chi rende impronosticabile questo sport meraviglioso.

Detto che Ortiz è arrivato a quota 399 HR e detto che si cominciano a rivedere impegnati in attività baseballistiche alcuni infortunati storici come Ellsbury e Crawford ed anche (udite udite !!!) Lackey (notizia positiva o negativa ?), i nostri si imbarcheranno su un aereo in direzione Seattle appena finita la partita coi Blue Jays; i Mariners non sono certo la squadra migliore della Lega (sicuri che fosse Liddi quello da rispedire in Triplo A ?), ci sarà da scalare la montagna King Felix Hernandez nella serata di giovedì, ma da lì in poi la strada dovrebbe essere in discesa, anche se tante volte quest’anno siamo andati in crisi contro dei carneadi per poi smontare degli assi. Sempre più imprevedibili questi Sox …

Share

10 comments. Leave a Reply

  1. ricknine

    Lackey (notizia positiva o negativa?)
    Avrei giurato di rispondere “negativa” sempre e comunque… ma adesso persino l’odioso Lackey potrebbe essere utile… non lo so neppure io!

    PS occhio a parlare di partite in discesa a Seattle (Hernandez o no). Negli ultimi anni di W da lì ne portiamo a casa pochine (e a noi servirebbe come il pane uno splendido sweep)!!

  2. Davide

    Nation… si sta, stavolta davvero, avvicinando il tempo delle scelte… Cindy e il Navajo sono in rehab finale (Crawford ha addirittura battuto un doppio…. wow….son tutto un bollore….) e nel nostro roster c’è spazio solo per 4 esterni (almeno prima dell’allargamento al 40-man del 1/9).
    Se non tradiamo Jacoby (Dio non voglia) o addirittura Cody (ha un anno solo di contratto…), il lavoro se lo spartiscono Ell/Craw/Ross e un altro… Chi è?!?!? Nava? Kalish? Sweeney? McDonald non lo considero, lo liquideranno con del denaro in cambio delle sue foto con Lucchino e Werner in divertimento carnale (mènage à trois col Mc?? chissà…) e via andare.
    I due esodati sono ovvio possibili scambi, con Podsednik di rincorsa… Tutto sto frullare per arrivare a che? Chiaro: a un pitcher partente, io su Wandy avrei qualche riserva… E’ un gran buon lanciatorino (e non è texano) ma è un mancinello che ha concesso diversi hr in uno spacious ballpark come Houston… Il nostro Monster lì… dietro la terza… non è il massimo… ne abbiamo già di left (Lester, Doubront, pure Morales…) , io lascerei stare… Nota finale: se Ben è un allievo di Theo, prenderemo uno che non è uscito nei nomi…

  3. ghi2004

    Io, sinceramente, lascerei Crawford dov’è. Non per altro ma chi ha giocato sinora (soprattutto Nava) merita di finire la stagione. Comunque, staremo a vedere..

    Da

  4. mauro

    Esofagite?! Beh non si fanno scrupoli i nostri eroi ad escogitare scuse per marcar visita. Manca solo che insorgano casi di Lipodistrofia intestinale, Xanthinuria o, più appropriatamente parlando del New England, della famigerata malattia delle urine a sciroppo d’acero.
    Per quanto riguarda la classifica il discorso è abbastanza semplice. La serie storica ci dice che per ambire ad una wild card occorra vincere ancora 55 partite. Significa che d’ora in poi dobbiamo andare ad una velocità media di .632. Dal 15 Maggio ad oggi la nostra velocità è stata di .590. Ne consegue che dobbiamo molto migliorare, per esempio evitando di lasciare punti importanti con squadre come Miami o Cubs. Ce la possiamo fare? Difficile in astratto, impossibile con l’attuale organico. I prossimi giorni quindi sono decisivi per il nostro fututo.

  5. Roberto

    Intanto stanotte abbiamo perso un occasione visto che le altre hanno perso tutte..si poteva recuperare un punto..

    • ghi2004

      Come volevasi dimostrare.. E come avevano anticipato qualche post sopra.. Uffa

  6. Jordan

    Non so se sia satto peggio perdere una partita così tirata oppure l’occasione di avvicinare (e quasi affiancare) gli Orioles…. vabbè, il trand è positivo quindi niente pessimismi!
    Peccato… ma che partitina il Franky, 7 innings puliti puliti con soli 3H

  7. Davide

    Rammarico anche sugli ultimi episodi: A-Gon al nono con due sopra, turno tosto di 9 lanci sul quale inchioda un bel legno profondo nel centrosinistra con gran corsa di Saunders… nel loro nono sulla valida di Jaso brutta brutta giocata di Cody che 10m dopo la chiocciola arriva a casa con due rimbalzi… lì in mlb 3su4 sono out at home… purtroppo Cody tiene “brazo flacco flacco”… e Salty ha fatto il resto giocando un controbalzo come avesse un guanto da interno e non il materasso del catcher…
    Prendiamoci un Franky dominante, con la paura rientri pure lui nel trading block…

  8. Max

    Che nervi!!!

  9. Salvo

    Annichiliti da Felix!

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.