TOP

La partita perfetta

Se gara-3 contro i Dodgers non è la partita perfetta di baseball che una squadra può giocare allora ditemi dove sta la perfezione : quando il tuo partente fa vedere poco la pallina, anzi in 8 non la vedono ed uno (A-Gon) la vede bene (fuoricampo e due warning-track), basta che il tuo attacco produca qualcosa e la vinci, se poi il tuo attacco addirittura scrive punti sul tabellone in sei delle nove riprese non solo vinci ma ti fai una bella passeggiata di salute in un posto che sembrava indicato per le passeggiate quanto lo può essere la giungla del Borneo … coi dayaki che tagliavano le teste se ricordo bene Sandokan & Co.

Partiamo, noblesse oblige, da Peavy. Fino ad ora l’innesto funziona in una maniera splendida ed anzi per come sta lanciando (nelle cinque partite con noi ha una WHIP appena sotto 1 !!!) ha persino raccolta troppo poco ovvero solo 2 vittorie, piace la garra che ci mette, come di uno che capisce benissimo che la chance che gli hanno offerto i Sox e l’ultima o una delle ultime che avrà in carriera di vincere qualcosa, m’ha stupito la tabella proposta da ESPN : in tutta la sua lunga vita sportiva, debutto in Major datato addirittura 2002, Jake Peavy ha lanciato in tutto in due partite di playoffs con l’ultima che risale all’ormai lontano 2006, ovvio che con lui il termometro della voglia di post-season vada fuori scala. Fatto sta che la palla che mette è davvero consistente : esplora tutte le parti dell’area di strike e piazza con dovizia delle pilloline alle ginocchia che fanno bene assai. Con Lester che pare in crescita, Lackey che (sf… a parte) continua a lanciare più che bene, se ci aggiungiamo questo Peavy … ohi … non avremo Price & Soci oppure Kershaw & Greinke ma non siamo poi mica messi così male.

Parlando dell’attacco mi piace segnalare che si sono fatti punti in tutti i modi possibili : bombardando … e la roba che ha sparato Napoli dovrebbe essere vietata dalla convenzione di Ginevra, ma anche s’è fatto punti costruendoli : ovvero doppio poi smorzata per far avanzare l’uomo in terza, seguito il tutto dalla volata di sacrificio per farlo venire a casa. Essere pericolosi in vari modi è una delle essenze di un baseball offensivo efficace, speriamo di riuscirci ancora, con gente che si completa come i nostri barbudos possiamo davvero sperare di restare competitivi fino alla fine, poi vada come vada.

Termina quindi questo assurdo avanti ed indietro per l’America che ha visto i Sox giocare 16 partite in trasferta su 19, su quattro diversi fusi orari. Il risultato finale è un 9-10, quindi un pelino sotto la media .500. Si poteva fare meglio ? Beh … chiaro che qualche recriminazione la si può avere : ad esempio le tre sconfitte a Kansas City o le due partite perse in volata a Toronto o quella a San Francisco martedì scorso ( e resto dell’idea che si poteva gestire meglio quel match), però diciamoci anche che portarne due via dal Dodger Stadium era dura da credere. La cosa buffa è che prima di questa striscia di trasferte eravamo in testa di un match, al termine siamo ancora in testa d’un match. Insomma tutto verrà deciso dalla classica serie di scontri divisionali che compongono classicamente il calendario di settembre.

Per chiudere voglio trascendere un po’. Da quando tre anni fa aprii questo blog ho sempre cercato di scrivere cose all’americana cioè senza mai arrivare a quegli eccessi da tifoso troppo sfegatato che sono molto più tipici dello sport vissuto all’italiana, stavolta invece non sara così. Io vorrei dedicare le due vittorie a LA a Carl Crawford che anche l’altro giorno ha ben pensato di rilasciare la 478ma intervista dove biasimava Boston, il clima negativo, la pressione e Dio solo sa cos’altro per le sue cifre (.260 avg e .711 di OPS per chi se lo fosse scordato) finendo poi l’intervista con un meraviglioso :  “I want to win all three games. Bad,” Farei rispettosamente (poco) notare a Crawford che il clima a Boston sembra essere parecchio migliorato dopo la sua partenza e c’è caso che le due cose siano collegate e farei anche notare che il risultato dei match non è proprio andato nella direzione da lui auspicata. Se non vado troppo oltre ci sta bene che mi esibisca, e se volete potete farlo anche voi, nella specialità del “braccio agitato con precisa indicazione di dove mio nonno porta l’ombrello” . Scusate ma : quando c’è vò c’è vò

Carl Crawfoooord : Prrrrrrrrr

Carl Crawfoooord : Prrrrrrrrr !!!

Share

25 comments. Leave a Reply

  1. mauro

    Non sprecherei inchiostro (ancorché virtuale) per risponde a Crawford: è puerile e rancoroso come un bimbo scemo di 10 anni. Lui è contento di essere di aver lasciato Boston?! Mai quanto noi che è stato cacciato!

  2. Roberto

    Gran bel post paolo!!si sente l euforia post vittoria al dodger stadium!io personalmente ho rivisto dieci volte gli highlights,soprattutto il 1,29 del filmato di peavy!:)

  3. mauro

    Buone news da KC dove i locali conducono per 5-0. Hellickson scende con queste stat 2.2 7 5 2 1.

  4. fausto

    ciao sono fausto appassionato del baseball mlb, ma di nessuna squadra in particolare, nel post “la partita perfetta” citi: m’ha stupito la tabella proposta da ESPN, ma tu come fai a vedere espn dopo che sky l’ha cessata?

  5. Skuffia

    I raggetti sotto 11 a 1 al nono.
    La gufata una volta tanto ha funzionato … 😉

  6. fabrizio1967

    Grande post Paolo, mi sono divertito a leggerlo. L’epilogo è italianissimo e ci piace.

  7. Angelo Mozzetta

    Bel post, sentitissimo…Go Red Sox!!!

  8. Simone

    la.partenza di mortensen mi farà risparmiare qualche decennio di purgatorio…ma quintin per me èun carneade….qualcuno ha un’opinione?

  9. fausto

    ti ringrazio mauro, ad mlb tv mi sono abbonato dal 1° agosto, mi incuriosiva sapere se espn l’aveva vista in cornovaglia o se aveva visitato il sito.

  10. Riki2314

    Ragazzi è ufficiale!! Ho appena ultimato la transazione d’acquisto per i biglietti del 13/9 contro i pigiamini…….
    Molto Off topic, ma ci tenevo a comunicarlo alla Nation!!!

    • ricknine

      Ostia che invidia 🙂

    • Davide

      Grandissimo… E ricordati che avrai un discreto fardello di responsabilità: rappresentare l’italian Red Sox Nation…

      • Luigi

        SEI TUTTI NOI!

    • Max

      Vai, vedi e vinci!

  11. ricknine

    Avvistato ufo sopra i cieli italici!!
    Ah no scusate… È il fuoricampo di Mike al quarto inning…

  12. Davide

    Ho deciso di chiamare il mio nuovo bonsai, SHANE….

  13. vaughn#99

    paura victorino!!!

  14. Roberto

    Grande vittoria ieri!!speriamo stasera lackey sia supportato da un buon attacco..non vorrei andasse in pallone proprio adesso…

  15. steve

    Con la bellissima vittoria di ieri sera, i Sox hanno preso una boccata d’ossigeno di morale e classifica, che a questo punto della stagione ha assunto un valore inestimabile.
    Ciao

  16. Davide

    Allineandomi, mio malgrado, dato essere nota e risaputa la mia eleganza e sportività… 🙂 , allo stile e alla deriva intrapresa da questo post, lascio un commento su quanto accaduto a Tampa:
    ànvedi come balllla Nàndooo , ànvedi come balllla Nàndooo , è proprio la fine d’er mondo…

  17. Salvo

    L’urlo di Chen non spaventa i nostri!
    Ma il fuoricampo di Napoli è arrivato fino al Charle’s river??

  18. Max

    Squadra barbuta sempre piaciuta … è un gran bel gruppo che pare reagire al meglio nei momenti difficili. Settembre fa meno paura.

  19. Skuffia

    Max, “squadra barbuta sempre piaciuta” è grandissima!!! 😉
    Tanto quanto l’invidia che ho nei confronti di ciò che farà Riki2314 il 13 settembre, giorno del decimo anniversario del mio Matrimonio tra l’altro …

    • Max

      Grazie Skuffia! Il 13 settembre è anche l’anniversario di matrimonio dei miei!

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.