TOP

Enigma AL East

Rinuncio a capirci qualcosa; prendo le tabelle che avevo fatto, ne faccio dei coriandoli e caccio via tutto, mi guarderò i risultati sera dopo sera e poi alla fine ne tirerò le somme. C’era qualche tabella fatta da chiunque di voi che contemplava di tornare ad Est dopo la trasferta in California al primo posto in classifica ? Tra parentesi una trasferta in California da 4W-2L che poteva anche essere una bella serie da 6 vittorie con un minimo di accortezza in più, fatto sta che le 4 vinte, il minimo sindacale considerando la debolezza di Padres ed Athletics, sono abbastanza per rivedere le stelle, se poi questo riveder le stelle sarà limitato a questo 8 settembre non so dirvelo, anche perchè dopo una serata come quella di ieri chi è che si azzarda a far qualche pronostico ?

In quello che stiamo vedendo, ovvero squadre come Tampa o Chisox che provano di rovinare le aspirazioni playoff di altre squadre messe molto meglio in classifica, noi italiani scontiamo una triste usanza del nostro sport, ovvero quella delle partite che sai benissimo in che direzione andranno, quante volte abbiamo visto nel nostro sport le squadre di centroclassifica perdere partite ignobili, giocando con le infradito, contro il team che si deve salvare o che deve raggiungere uno scudetto o un traguardo ambito ? L’America è diversa, almeno nel 99% dei casi (qualche eccezione c’è sempre tipo Yankees 2011 a Tampa – last day of season), ma nella stragrande maggioranza dei casi i Rays possono comunque far piangere gli Orioles, dopo aver fatto sacramentare noi e Jays, i Chisox ribaltano la partita con Detroit, anche se nel South Side di Chicago non vedono un playoff da tempo. Insomma noi figli dello Stivale facciamo pure le nostre tabelle, ma evitiamo di dare per scontate troppe partite, chi è forte è forte e chi è debole è debole, ma se credete che il debole cali le braghe siete davvero fuori strada.

Quindi col nostro primo posto in classifica arriviamo allo snodo finale della stagione, fine delle partite “strane”, da qui alla fine solo territori conosciuti, le solite Baltimore, Tampa, Toronto e Yankees … già … ci eravamo scordati degli Yankees … loro invece non si sono scordati di noi verrebbe da dire, non hanno proprio voglia di mandare a monte la stagione, in questo onestamente li ammiro, nel senso che le loro stagioni anche quando sono zeppe di problemi, non deragliano come le nostre ultime due ed in questo credo che il manico conti qualcosina, tra parentesi è facile notare dalla stagione di quelli del Bronx come possano migliorare le squadre quando ci si libera di zavorra inutile (il riferimento ad uno il cui nome come per “A” e finisce per “lex” non è casuale), un po’ come noi quando facemmo salire su un jet in direzione Los Angeles dei personaggi come Carl Crawford e Josh Beckett.

Due parole sulla situazione Moncada, ovviamente è ancora acerbo e diciamo che per digerire le curve che viaggiano in MLB deve prendere parecchi Alka Seltzer; quello che dico è che non ho capito l’averlo nominato titolare dato che giocava anche le partite contro i destri che sarebbero dovute toccare a Shaw, abbiamo caricato di troppe aspettative un ragazzo ventunenne ? Grazie al magico sito di Baseball Reference mi sono andato a vedere le cifre del cubano e la lettura è stata molto chiara, prendo le 45 partite giocate a Portland in Doppio A, ovvero il massimo livello toccato da lui prima della promozione in prima squadra : in 207 presenze nel box è andato strikeout 64 volte, ovvero nel 31% dei turni; tanto per darvi un metro di paragone vi dico che nelle Majors sono solo tre i giocatori con una percentuale di strikeout maggiore del 31%, salendo quindi drasticamente il livello dei lanciatori che avrebbe affrontato cosa era lecito aspettarsi da lui ? Diamogli pure qualche partita, ma non TUTTE le partite, oltretutto fatemi dire che Shaw non si merita di essere accantonato come un ferrovecchio, è certamente in calando, non è certo un fenomeno e faccio una bella fatica a considerarlo parte del nostro futuro, ma per più di metà stagione c’ha dato una bella mano in un ruolo nel quale avevamo un punto di domanda gigantesco dopo l’esplosione (lipidica) del Panda.

Siamo quindi al culmine della stagione, se fosse una Milano-Sanremo vi direi che siamo all’inizio della salita del Poggio. Destinazione Toronto quindi, dove troveremo degli uccellini parecchio imbufaliti, mi immagino gli improperi che avrei tirato se fossi stato canadese in una partita come quella dell’altra sera finita con una presa da circo di Gardner, spalle al muro e a basi cariche. Sinceramente avevo fatto un pensierino ad inserire una partenza spot (Owens ? Kelly ?) in gara-3 a San Diego per avere a Toronto Price venerdì e Porcello sabato, scelta un po’ troppo estrema per uno staff come il nostro dove la paura di fare errori (e semmai di perdere il posto) sembra ormai bloccare molte possibilità. Essendoci quindi giocati Price andremo nella trincea dello Skydome con Porcello, Rodriguez e Buchholz. Insomma … io Price lo avrei voluto

Share

55 comments. Leave a Reply

  1. Sandro67

    Effettivamente una diversa gestione dei partenti non era una brutta idea ……
    Mi meravigliavo che molti consideravate gli Yankees per spacciati …. manco non li conoscessimo bene. Quelli stanno attaccati come il famoso gatto, capite voi dove. Poi secondo me non ce la fanno, ma lo dico piano e sottovoce perchè di loro non mi fido … mai.
    Almeno questo settembre ci divertiamo un po’ perchè ci sono tantissime partite il cui esito diventa interessante per noi.

  2. francesco ex calciofilo

    …che pezzo di sport…Cmq, fare pronostici nel nostro girone è veramente inutile!!!

  3. Mauro

    Gli Yankees sono cazzuti si sa. D’altra parte non sono certo diventati Yankees distribuendo opuscoli dei Figli dell’Amore Eterno. Per non mandare in vacca una stagione reagiscono come dovrebbero fare tutti (se ne fossero capaci): vincendo. Ora hanno una streak di W5 4GB e 2WCGB, ma, in tempi normali, con un record di 74-65 non sarebbero un problema se le squadre che guidano la classifica non avessero avuto prestazioni altalenanti. Noi siamo primi con una PCT di 561, la più bassa del baseball. Se continuiamo a avere passaggi a vuoto anche Houston potrebbe avere una chance, se invece infiliamo una striscia di vittorie consecutive, ce la potremo fare facilmente. 🙂
    Grazie al c…. direte voi e con tutte le ragioni! Certo quello che ho scritto è una mostruosa banalità, ma allora perché non festeggiamo, siamo tutti così cauti e non ci fidiamo della squadra? (stavo per dire dei meravigliosi ragazzi, ma è un periodo che porta male .-)) La ragione è che non siamo in grado di pronosticare cosa faranno questi Sox che, dall’inizio della stagione, distribuiscono gioie e dolori in modo quasi equanime. Eppure i Red Sox 2016 hanno l’attacco migliore in AL, degli ottimi partenti, che sono stati eccezionali per tutta la stagione (Porcello) o stanno raggiungendo ora un ottimo stato di forma (Price). Perché non abbiamo ancora ammazzato la division? Lo sappiamo: il nostro problema è un bullpen inaffidabile e nevrotico, affidato a un manager nevrotico e inaffidabile che manda in vacca le partite vinte. Consultate le statistiche siamo 16-20 nelle 1-run game, mentre gli Yankees stanno a 24-9. Numeri che inequivocabilmente illustrano la differenza fra chi è cazzuto e chi ha il braccino. Non c’è nulla da fare mentre Girardi (che non apprezzo particolarmente) si industria a cavar sangue dalle rape, Farrell fa sputare sangue ai campioni come quando manda uno dei suoi miglior partenti a fare il PR. E questo è definitivo , anche dovessero vincere l’anello.

  4. Stef.

    La mossa Price a San Diego non mi è dispiaciuta; intanto abbiamo forzato la vittoria nella serie dopo aver buttato la prima partita … è vero che a Toronto non lo avremo, ma in questo modo potrebbe lanciare una contro O’s e una contro NY, serie casalinga dalla quale dovremo prendere lo slancio per le 10 in trasferta …

  5. Angelo Mozzetta

    Avanti 4-2 al 3inning, loro giá col rilievo. Clamorosi errori in difesa, a Toronto bagnano la palla col sapone, mi sa…
    Ma quanto é lunga ‘sta partita?

  6. pberti

    Hai già subito 2 punti, hai prima e seconda occupata, zero out e te ne esci con un K in tre lanci a Donaldson e con una doppio gioco per Encarnacion. Chapeau Mr.Porcello !!!

  7. Marco

    Altro splendido risveglio…quando il partente arriva a finire il 7o non ci batte nessuno, il K con 3 lanci a Donaldson e’ segnale di sicurezza, coraggio o sana incoscienza….W psicologicamente fondamentale

  8. Stef.

    20^ W per Porcello, bellissimo segnale per i nostri colori; Uehara si consolida … i numeri (col traino del nostro fenomenale attacco) ci sono, bisogna solo CREDERCI !!!

  9. franz6201

    YES… We can…

  10. Euro

    Io sono uno che di solito parla poco del manager, o degli allenatori nel caso degli altri sport che seguo, perchè penso che il loro impatto sulla squadra è comunque molto limitato rispetto a quello dei giocatori, però cavolo Farrell te le tira fuori anche in giornate in cui non ci sarebbe niente da discutere, qualcuno mi spiega perchè in una situazione di punteggio come quella della scorsa notte deve mettere Ziegler e Uheara? perchè? poi magari stasera non può impiegare il Giappo perchè ha gia lanciato ieri e ti ritrovi l’altro Giappo scarso in situazioni di high leverage, proprio non capisco.

  11. pberti

    Sesta sconfitta consecutiva in partite con un punto di scarto. Lascio a voi il commento …

    • 2five34

      Siamo 7-40 in partite risolte con uno scarto di 4 punti o meno…..

  12. Stef.

    Una sconfitta non disonorevole, ma il consueto rimpianto per una squadra che si blocca nelle partite che si giocano su uno o due punti di differenza … e in questi casi non possiamo contare su una “invenzione”, manco a pagarla.

  13. Salvo

    Gli one run game continuiamo a perderli ed è un grande problema.
    Al nono dopo la base ball di Ramirez avrei giocato un bunt di sacrificio per portare l’uomo in seconda e mettere pressione con ancora due out da fare, ma anche questo è un discorso trito e ritrito.
    Certo che se al settimo JBJ avesse dato alla palline 1-2 metri in più… siamo stati anche sfortunati. Poteva essere un 3 run homer e saremmo andati sul 4-3…
    Bogaertz mi sembra in prolungatissimo slump, forse si potrebbe spostare nel lineup…

    • Angelo Mozzetta

      Ho pensato le stesse due cose, Salvo, sia su JBJ che su Bogey. È cosa nota che perdiamo gli one run game, ma tutto sommato questa di oggi ci può anche stare, mi rode più per le precedenti (Padres, Athletics, Tampa) che come dinamiche di gara sono state completamente diverse. Tipo 25 punti in 2 gare a Oakland e 0 (zero, ciambella, “ovo”) nella terza. Certo che se si vince domani tutto torna in una dimensione diversa.

    • Angelo Mozzetta

      Ho pensato le stesse due cose, Salvo, sia su JBJ che su Bogey. È cosa nota che perdiamo gli one run game, ma tutto sommato questa di oggi ci può anche stare, mi rode più per le precedenti (Padres, Athletics, Tampa) che come dinamiche di gara sono state completamente diverse. Tipo 25 punti in 2 gare a Oakland e 0 (zero, ciambella, “ovo”) nella terza. Certo che se si vince domani tutto torna in una dimensione diversa.

  14. Euro

    AL East e lotta per la wild-card ormai nel delirio piu totale, io quelli del Bronx non li sopporto (eufemismo) ma giù il cappello per quello che stanno facendo, a questo punto mi va bene tutto ma un wild-card game contro gli Yankees non credo sarei in grado di reggerlo, vi prego proprio no.
    Intanto stasera ce la vediamo contro un altro pitcher che sta facendo un ottima annata mentre noi schieriamo il redivivo Buchholz, ormai da questa squadra mi aspetto tutto e il contrario di tutto

    • Mauro

      Tranquillo. Allo WCG parteciperanno i Tigers che giocheranni in casa contro ena squadra di AL east.

  15. Stef.

    ma Big Papi che corre 3 basi e scivola a casa?!! Immenso !!

  16. Stef.

    così JBJ !!! e una bella mano a Buchh !!!

  17. Stef.

    an passant ma non troppo: sentita la voce del Blog [ il nostro 🙂 ] si ruba finalmente sul campo, ma Brock mi va dalla 2^ alla 3^ con battitore mancino, cioè lato libero per il catcher …. inventiamo, ma facciamolo “canonicamente”, infatti ci ha detto bene con la palla persa dal 3B …

  18. vito

    Farrell anche io dalla sicilia ho capito che buch era in difficolta

    • Skuffia

      Lui proprio non ce la fa purtroppo

  19. Skuffia

    BB con basi piene e subito dopo grand slam …
    Non male Clay, grazie!

  20. Euro

    Bene Buchholz anzi benissimo, spero che a fine stagione quelli che mandano avanti la baracca si ricordino di quel giorno che il nostro manager mandò il nostro miglior pitcher a fare il pinch runner, guardo l’NFL che almeno non mi faccio il sangue amaro.

  21. Mauro

    Improvvisamente Buchholtz perde la trebisonda e non riesce più a mettere a segno uno strike. Capisco che Farrell fosse impreparato di fronta a questa imprevedibile eventualità.

  22. Stef.

    … e ricominciamo da capo … il nostro attacco può tutto, certo l’idea che ogni sforzo possa essere buttato nel cesso inopinatamente non aiuta ….. ma 6 a 6 … !!!!

  23. Mauro

    Sapete chi avrei messo partente oggi? Rich Hill. Chissà che fine ha fatto quel ragazzo che lo scorzo settembre 2015 aveva impressionato? Sta lanciando perfect game per i Dodgers? Ops!

  24. pberti

    E’ triste vedere un attacco come questo con una guida tecnica inqualificabile

  25. Mauro

    Che senso ha rubare a casa quando hai il battitore più caldo nel box? Boh! In tutta la stagione non è mai stato chiamato un gioco spremuto che uno, e si aspetta la fase calda del playoff race per fare gli ardimentosi?

  26. 2five34

    Il suono del colpo di mazza di Ortiz è impagabile!!!!!!!!!!!

  27. vito

    Big big big big Papi

  28. Stef.

    non si è Grandi per nulla !!!!

  29. Greed17

    hahahaha solo l’unico che si ricorda un altro home run di ortiz contro benoit?

    Uno poco importante uscito di qualche centimetro….
    mi ricordo male XD?

    • pberti

      ricordi benissimo

      • Mauro

        Il lupo non perde il vizio e neppure il pelo! (scusate non so quello che dico) 🙂

  30. pberti

    Con Ziegler dentro al 6° son curioso di capire chi lancerà gli altri inning

    • Greed17

      8 e 9 credo Uehara e Kimbrel. il settimo lo dobbiamo per forza giocare?

    • Mauro

      questa è una partita che si vince in attacco. Se continuiamo a fare punti il problema rilievi si semplifica

      • Mauro

        Poi bisognerebbe anche non fare errori 🙂

  31. Mauro

    Yankees streak has end

  32. pberti

    questa non è una partita, è un’esperienza di vita

  33. Mauro

    Si scalda tazawa. Ora sono più tranquillo 🙁

  34. Mauro

    C’è ancora da soffrire

  35. Mauro

    Come al solito Kimbrell freddissimo ci assicura la vittoria. Sono esausto!

  36. Greed17

    dio che fatica

  37. 2five34

    Gli istant repaly servono …..

  38. franz6201

    WWWWWWWWWWWWW

  39. vito

    Vittoria importantissima e bellissima

  40. Stef.

    che esperienza soffrire il IX inning con 3 punti di vantaggio … il regalo di questa partita folle nella quale abbiamo lottato con i nostri limiti, risalendo 2 volte da -1 e replicando alla grande ad un grande slam !!!

  41. Euro

    “We fight. We fight and we never give in. We keep on fighting.”

    -David Ortiz

    Che roba il Papi, che roba.

  42. Skuffia

    Davvero tanta roba, sia in campo che fuori!
    Come cavolo faremo dal prossimo anno?

    • pberti

      Lo cosa da fare sarebbe che Ortiz l’anno prossimo faccia il manager al posto di Farrell. Non sto scherzando

      • Mauro

        Ci ho pensato tanto e spero proprio che sia la ragione per cui Farrell è ancora manager.

  43. 2five34

    Se non sbaglio a Big Papi manca un HR per raggiungere Mickey Mantle.

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>