TOP

Il benessere

Posso candidamente ammettere che avrei firmato 2 vittorie nella trasferta a Baltimore, come posso ugualmente confessarvi che se mi avessero detto che a questo punto avremmo avuto un +4 sulle inseguitrici più immediate avrei pensato ad uno scherzo di un buontempone. Invece ora mi sto chiedendo se posso cominciare a pensare ad un ottobre di lotta e non ad uno di riposo, ho quasi timore di gioire e mi sto rendendo conto di come sia difficile maneggiare un primo posto in classifica dopo essere stato il fanalino di coda dell’ultimo biennio ed anche il passare dalla mischia a questo vantaggio, che non sarà rassicurante al 100% ma è comunque un bel cuscino, è un fatto che mi sembra troppo grosso, è capitato troppo in fretta, l’ultima settimana è stata troppo bella, come uno che dopo un’astinenza durata anni si ritrovasse in una festa di Playboy, come tutto quel ben di Dio a disposizione.

Negli ultimi due giorni abbiamo visto Porcello fare il Porcello, Rodriguez fare il Porcello anche lui ed un paio di giocatori del lineup che a turno si prendono le luci della ribalta e spediscono la palla “dove nessun uomo è mai giunto prima”; su Porcello abbiamo già detto tutto, su Rodriguez possiamo solo dire che è il rompicapo più irrisolvibile che mi ricordi da anni, quando gioca bene sembra Roger Clemens da giovane, quando va male sembra Charlie Brown e non sa dove sia di casa una mezza misura; Rodriguez è alfa o omega, bianco o nero ed il grigio non sa nemmeno dove stia di casa; il suo passo successivo, per entrare definitivamente nell’elite, sarà proprio imparare a governare meglio le partite dove le cose non vanno benissimo, dovrà capire come barcamenarsi nella cattiva sorte e non solo a godere della buona sorte.

Se non altro, con Rodriguez che dimostra di poter lanciare bene partite dall’altissima valenza, con un Buchholz che nell’ultimo mese il suo lo sta facendo, possiamo assorbire anche gli effetti davvero poco simpatici della questione Pomeranz, perchè se le MLB hanno chiuso la questione, dalle parti di Boston la cosa continua ad essere digerita davvero male. Facciamo un piccolo riassunto della situazione : di sicuro a San Diego hanno tenuto nascosti dei referti medici su Pomeranz, referti che denuncerebbero una difficoltà di Pomeranz nel raggiungere un chilometraggio alto in termini di inning lanciati, con risultato che il ragazzo potrebbe già avere il braccio in riserva e le ultime due partite davvero brutte potrebbero essere una testimonianza di questo fatto. Di sicuro abbiamo il serio rischio di aver presa una “sola” non tanto sotto l’aspetto del talento del giocatore che è indiscusso, quanto sulla durabilità dello stesso. C’è da aggiungere che i Sox sono davvero contrariati dalla sentenza ridicola comminata a AJ Preller (GM dei Padres) e dal fatto che non sia stata data nessuna compensazione ai Sox, in termini di denaro o più probabilmente di giocatori (non dico la restituzione di Espinoza, ma comunque qualcosa più del nulla che c’hanno dato). Di come funzioni il nostro reparto medico è meglio non parlare (come fanno gli esami pre-contratto ?) ed aggiungiamo che anche questa perla non depone certo bene nel curriculum di Dombrowski … e mi fa quasi ridere la proposta fatta ieri da Over The Monster di dare il premio di executive dell’anno a Ben Cherington … e se uno pensa che Porcello è stato venduto a suo tempo da Dombrowski a Cherington qualche pensierino viene.

Quindi ad undici dalla fine siamo con un magic number a quota 8, siamo in ballo come non ci capitava dal 2013, per nulla casualmente sto guardando i Blue Jays contro Seattle mentre sto scrivendo questo thread, lo scopo dei nostri dovrebbe essere arrivare alla vigilia della serie finale al Fenway con gli stessi canadesi con quattro partite di vantaggio, così da giocare l’ultimo weekend in infradito e non calzando gli spikes, non so quanto sia facile la cosa, onestamente non credevo che Bautista & Co. vincessero le prime due tra i boschi del Nordovest, ma se i nostri continuano ad essere cinici come in quest’ultima settimana possiamo anche infischiarcene di cosa fanno in Canada, hanno già goduto parecchio l’anno scorso e verrebbe da dire che ora tocca a noi. Vedete … sto cominciando a maneggiare il benessere.

Share

23 comments. Leave a Reply

  1. Mauro

    Mamma mia, errore colossale di Davids e uppercut di Benintrendi che li dà il colpo di grazia. Huge break in this game!

  2. Mauro

    Seven W in row! E’ semplicemente meraviglioso. A un certo punto tutte le tessere del puzzle Red Sox si sono magicamente incastrate e una squadra potenzialmente vincente è diventata semplicemente imbattibile, anche con gli starter che davano grossi problemi di affidabilità. Ora ci resta da giocare la partita con Price che dovrebbe essere un po’ favorito rispetto a Tillman, ma andiamoci piano a vendere la pelle dell’orso.

    Non è inusuale che a Settembre la squadra che vince la division inneschi il turbo e saluti le sfidanti in la anticipo. La velocità delle tre pretendenti al titolo era piuttosto mediocre a fine Agosto, tanto che parlavamo di un possibile first place sotto quota 90, una novità per il XXI secolo. Ora semplicemente noi abbiamo accelerato, mentre loro no e abbiamo fatto il vuoto dietro di noi. Per Toronto 3 sole sconfitte sulla west coast sono un bilancio positivo, ma alla fine della stagione, se vuoi di più, non puoi limitarti al compitino, devi strafare e hanno dimostrato di non avere il carburante sufficiente per raggiungere obiettivi ambiziosi. Ripeto, anche se nel baseball non si può mai essere sicuri, secondo me possiamo mettere lo champagne in fresco e cominciare a puntare a altri traguardi. Purtroppo KS ha da poco incassato il quarto punto e probabilmente rimarremo sotto 0,5 per il vantaggio del campo. Potrebbe essere utile per arrivare profondi in ottobre. Texas sta perdendo di un solo punto, con LAA, ma il distacco in classifica sembra davvero invalicabile.

  3. Mauro

    Siccome dopo la botta di adrenalina che mi ha impartito Benintendi di dormire non se ne parla mi sto studiando alcuni siti dove fanno proiezioni sul finale di stagione. Se vi volete divertire anche voi andate a http://www.fangraphs.com/depthcharts.aspx?position=Standings oppure http://projects.fivethirtyeight.com/2016-mlb-predictions/
    Insomma Cleveland Boston e Texas sono vicinissime nella previsione finale: noi appaiati con la tribù a 1 GB dai Rangers. A tutte le squadre sono attribuite il 50% di W nelle prossime partite (beh non ci voleva un laureato in statistica, bastava lanciare una monetina), ma se ciò può essere ragionevole per le altre division, da tempo assegnate, a est le cose potrebbero non essere così banali. In ogni caso i recenti avvenimenti autorizzano i sogni più audaci.
    Una cosa però potrebbe essere utile. Ho cominciato a guardare la partita dalla parte basse del quinto e non ho un’idea chiara di come abbiamo sprecato le precedenti occasioni. Non tutte le squadre sono decotte come gli attuali Oriols e forse in futuro ci potrebbe fare comodo qualche punticino portato a casa con il classico gioco sulle basi. Ma Farrell ci arriva? Boh!

  4. pberti

    Il mondo è bello, anche se andiamo verso l’autunno gli uccellini cantano sugli alberi ed il magic number è a quota 6

  5. francesco ex calciofilo

    Il titolo “Il Benessere” è il più bello mai letto finora!!!

  6. Mauro

    Il Benessere si traduce anche in un leggero stordimento per mancanza di sonno, specialmente nella pausa postprandiale 🙂

  7. Stef.

    W7 !! e 4 di queste contro l’impero del pigiama e 3 vs una diretta concorrente !! Grande Benessere e la sostanza a lungo termine (e quanto lungo non oso pensarlo) è che la nostra rotation funziona ed è l’unica cosa che mancava a rendere la Squadra e il suo attacco stellare, inarrestabili ….

  8. Mauro

    Veramente è un buon momento anche per il bull penn

  9. vito

    Si prospetta altra notte di benessere

  10. vito

    I benessere e arrivato ma che sofferenza

  11. stefano70

    Beh…. non l’avrei mai detto.
    Il pessimismo paga, perchè regala sorprese inaspettate :p

    • stefano70

      Riguardo il premio a Cherry….. bhe… Overthemonster è anche un nido di troll.

    • Mauro

      Confermi che è meglio essere ottimisti e avere torto che essere pessimisti e avere ragione 🙂

  12. Mauro

    Ormai è diventata routine. La sera a letto prestissimo così ci sono almeno cinque ore prima della partita. Collegamento con il South Fenway Park dove si gioca il quinto inning di una partita invariabilmente dominata Red Sox. Lo schema è abbastanza ripetitivo: l’attacco produce 5 punti, in varia modalità, ma preferibilmente battendo di potenza e mai (dico mai!) forzando il gioco sulle basi; lo starter produce invariabilmente solid outing: nella seconda metà del settimo entra in azione un bull penn inbattitbile, che chiude tutte le porte in faccia agli avversari, fra cui spicca il duo degli assassini Uehara Kimbrell. E’ quasi noioso. Ottava vittoria di file. Magic Number sceso 5. Restano ora da giocare tre serie canoniche: a Tampa Bay, nel Bronx e in casa ospite Toronto. Naturalmente, essendo successo diverse volte nel corso di questa stagione, c’è il timore che, inspiegabilmente, la squadra si spenga all’improvviso. Secondo me però è un timore infondato perchè i motivi che causavano questi passaggi a vuoto sembrano proprio rimossi (il record di Settembre 15-5, migliore nel baseball, parla da solo) e, contemporaneamente, le nostre rivali non è che brillino per continuità di risultati. Anzi, data per acquisita la prima posizione nella division, credo potremo dire la nostra anche sul fattore campo avendo una sola L in più rispetto a Indians e Rangers. Le previsioni dei siti di cui ci dicevano ci accreditano di 5 W, un ottimo bottini ma il trend attuale credo ci autorizzi a sognare. Non sarebbe male affrontare nei playoff la squadra uscente vincitrice dalllo WCG che in questo momento sarebbe disputato da Detroit e Toronto. Si, abbiamo estromesso Baltimora eh eh eh!

  13. Mauro

    E comunque volevo dire che me la ricordo bene la battuta di Andino, ultimo AB della stagione 2011. E ora siamo pari.

    • pberti

      Già … qualche giorno fa ricordavo proprio quella serata col mio mentore baseballistico. La battuta di Andino e Girardi che a Tampa fa il buffone facendo lanciare anche sua zia, l’omino degli hotdogs e tifosi estratti a sorte.
      La mia città (Imola) fu fondata la Lucio Cornelio Silla, prima di morire dettò il suo epitaffio : “nessun torto è rimasto impunito” . Anche al sottoscritto (suo indegno concittadino) piace che i conti vengano tutti saldati

      • Mauro

        In effetti Silla non era proprio noto per la magnanimità e la bonomia tipica della Romagna. 🙂 In ogni caso quella sera si consumò un biscotto abbastanza indigesto per noi. Gli uccellini poi festeggiarono con un impeto e una foga esagerati, manco avessero vinto gara 7 delle World Series. Invece anche per loro fu l’ultima partita della stagione e lo sapevano già da un po’. Bah!

    • Euro

      Ebbravo Mauro, questo settembre e questa serie con gli Orieles è una specie di risarcimento per quel nefasto settembre 2011 che tanto fece soffrire noi della Nation, io c’ho messo due anni a riprendermi da quella botta 😀

  14. franz6201

    Asfaltiamo tutto e tutti…

  15. Max

    Sto facendo la valigetta per ottobre: tè, guaranà, gingseng, caffé 100% arabica… stuzzicadenti a forte fissaggio palpebre … boh … suggerite qualcos’altro senza che la polizia postale faccia chiudere il blog?

    • pberti

      Un buon Islay Malt (Lagavulin – Bowmore – Bruichladdich, etc. etc.)

      • Mauro

        Con il vantaggio che dopo un po’ di bicchieri la serata è divertente indipendentemente dal risultato della partita 🙂

  16. Euro

    D’accordissimo con quelli di OTM, questa è la squadra di Cherington che sta producendo con un anno di ritardo, a fare quello che ha fatto il brizzolato quest’anno son boni tutti, poi se le operazioni sono come quella che ha portato Pomeranz ve lo raccomando proprio, sarò Epsteiniano-Cheringtoniano tutta la vita.
    Ma basta pensare al passato, c’è un play-off tutto da godersi e devo dire che lo vivrò in una maniera molto rilassata, tutto quello che viene da qua in poi per quanto mi riguarda sarà tutto di guadagnato.

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>