TOP

Come diceva Sandra Mondaini …

E’ l’otto agosto, fa un caldo porco e francamente non ho più argomenti interessanti su cui scrivere da qui alla fine della stagione a meno di non rispolverare le solite cose che i nostri Sox ripropongono ogni volta ovvero che Beckett becca punti dal primo inning contro chiunque, che Lester farebbe perdere un lineup che schierasse tutti all stars, che Valentine cambia i pitcher con un ritardo degno di un treno FFSS pieno di poveri pendolari e che il bullpen da quello che da ma è poverissimo di talento.

Ormai questi temi sono talmente triti e ritriti che rientrano di diritto tra le banalità assolute manca solo che ci mettiamo a dire che si stava meglio quando si stava peggio e che non ci sono più le mezze stagioni e poi il quadro sarebbe completo, come diceva l’immensa Sandra Mondaini in Casa Vianello : ” che barba che noia, che noia che barba”.

Un tifoso Sox poco attratto dalla stagione

Quello che trovo sconvolgente è che queste cose le diciamo noi (e altri svariati milioni di persone) da tempo immemorabile, era proprio così impossibile richiedere un cambio di marcia, un qualcosa che potesse schiodarci dalla mediocrità a cui siamo condannati da tempo ? Non si poteva provare di fare qualcosa di diverso dal rilasciare dichiarazioni che come banalità rientrano tra le cose dette sopra ?

Tra le banalità rientrano ovviamente gli attestati della proprietà circa il lavoro (quale lavoro ?) che Bobby V sta portando a termine. Ricapitoliamo le puntate precedenti : il Boston Herald di qualche giorno fa, giornale di livello scarsino ma che ha il pregio di non far parte del Ministero della Propaganda (NESN etc.), ha chiaramente detto che Bobby V non può e non deve essere parte del futuro dei Sox a causa principalmente della sua incapacità di rapportarsi coi giocatori e col resto dello staff.

Apriti cielo !!! C’è chi osa mettere in discussione la bella storiellina da Mulino Bianco circa i Sox valorosi ma sfortunati, cosa vogliono questi cattivoni da John Henry & Co. ? Poverini … con tutte le cose che hanno da fare come possono interessarsi anche dei Sox ? Un affronto simile non poteva passare sotto traccia ed infatti la proprietà s’è espressa subito con un comunicato di pieno appoggio ed apprezzamento verso l’operato del manager, comunicato che i più ritengono reale e non frutto di una valutazione “politica” . D’altra parte alla proprietà Bobby V serve soprattutto per il fatto che questo essendo tornato in sella dopo in decennio non avanzerà certo proteste quando le menti pensanti dovessero agire contro il sentire comune.

Faccio un esempio : sono sempre più quelli che dicono che a fine anno saluteremo Ortiz ed Ellsbury, un Terry Francona avrebbe alzato la voce, Bobby V che ha un potere contrattuale simile al mio ovviamente non potrà fare altro che dire sì, io rimango della mia idea : ai maggiorenti serviva un personaggio facile da manovrare e non si poteva che andare su un personaggio così “affamato” di baseball MLB da non opporsi ai piani dei maggiorenti.

Intanto la stagione va avanti tra l’inerzia generale e con i soliti problemi che ci circondano dallo scorso settembre …

Che barba che noia, che noia che barba …

PS – Non ho scritto nulla di queste partite coi Rangers anche perchè se finire a quota 80 o 82 vittorie è un tema eccitante come un programma di Gigi Marzullo, ripeto : se avete idee su temi da sviluppare i consigli sono graditissimi

Share

8 comments. Leave a Reply

  1. Ivan69

    Continua a scrivere i tuoi post che sono una delle poche ragioni per cui vale la pena seguire ancora quest’armata brancaleone con le calze rosse. Certo che perdere una partita mettendo a segno 9 punti con 11 valide dopo aver recuperato l’handicap che JB sembra voler regalare ai nostri avversari lascia molto l’amaro in bocca. La cosa veramente grave sarebbe se la tua previsione (il manager ancora con noi il prossimo anno, big papi e il navaho che ci salutano) si avverasse. Il management non lascia presagire nulla di buono visto come stanno gestendo il Liverpool che negli ultimi anni ha speso quasi quando mezza finanziaria italiana e non ha ancora vinto nulla e hanno deciso di dare 7 milioni di euro al razzista per eccellenza di Suarez….poco cervello e ancor meno dignità.

  2. Davide

    Quoto Ivan69 su tutto, dall’esortazione a Paolo a continuare a stare sul pezzo e non farsi prendere dalla Ibrahimovic (o Schwazer?…) mania, ovvero quel complesso di frustrazione secondo cui se non si vince si è delle m**de…
    Quoto Ivan su una Loss assurda (come parecchie quest’anno…) in cui recuperiamo uno svantaggio di 3 prima, di 4 poi (…9-5 al settimo…). e perdiamo con Morty (uno yo-yo permanente fra Pawtucket e Fenway) al nono con Breslow Miller e Aceves in bullpen…
    E infine sul Liverpool, sul quale ammetto una certa ignoranza, ma che seguirò lifetime tifandogli contro…
    P.S. Msg. x Bobby: il povero Lavarnway non ne ha colpa… ma ce lo stai sfasciando… 0-7 con 3K con risp e una faccia da bambino smarrito…

  3. pberti
  4. roberto

    l articolo è sicuramente interessante ma a me sinceramente chiudere il recordi in positivo poco importa anzi come ha detto qualcuno in un post potrebbe far dire a bobby valentine o alla presidenza che come primo anno di gestione non è andata male.
    invece secondo me dobbiamo andare dritti verso il basso,vincere una partitina una volta ogni tanto e perdere tutte le altre e rifondare completamente la squadra cercando di trattenere quei 4/5 giocatori che in questa stagione si sono ben comportati.secondo me ci vogliono almeno due partenti di alto livello,un closer e un interbase.da qui bisognerà ripartire.

  5. Davide

    Articolo condivisibilissimo e ricco di spunti; vorrei far notare che non parla affato di smobilitazione e/o rifondazione, dare turni al giovane Lavarnway in luogo di Shop non mi pare una rivoluzione copernicana, così come dare (corretto) fiato e riposo a Doubront. Interessante e giustissimo il discorso su Ross. Quanto a Valentine: è l’unico punto in cui dissento. ANCHE SE, e purtroppo fatico a pensarlo… avessero pensato di non confermare Bobby V 2013 (che ricordiamoci tiene biennale…), io gli farei finire la stagione e lo trombo a novembre. NON abbiamo davvero bisogno di altre scosse, basta così, non è IN UN mese in cui Bogar può dimostrare o meno di essere all’altezza su… Abbiamo bisogno di CALMA, EQUILIBRIO e RAZIOCINIO, non di continui sussulti tellurici, quelli servono alla stampa e non al Management…

  6. Skuffia

    Oh, gli infortuni non saranno il motivo principale della tragicomica stagione, ma che sfiga!!!
    Pure Middlebrooks che si spacca un polso adesso …

  7. Max

    Questo blog, che ho scoperto solo ad inizio stagione, è per me la cosa più bella della Nation di quest’anno. Certo l’ultimo post mi ha un po’ scosso dal torpore in cui i Sox ci stanno facendo mollemente precipitare. Se le perfomance della squadra sono così povere, noi di che discutiamo? In effetti, è dura parlare solo di quello che non va – che già sappiamo ampiamente – e di possibili mosse di mercato (a proposito è tornato Podsenik!). Tanto più che, se i problemi sono noti, le strategie del team sono imperscrutabili. Potremmo valutare qualche esperimento, il pezzo indicato da Paolo era davvero apprezzabile. Forse sarebbe interessante, almeno per me che ne so poco, conoscere come si muovono in genere, in questa parte della stagione, i team con nessuna chance di post season: waivers, cleared waivers, etc. Magari si può fare qualche considerazione. Naturalmente la mia è solo un’ipotesi, il blogger regna sovrano!

  8. Max

    Non ci facciamo proprio mancare nulla … Lillibridge: singolo, doppio e homerun! E Will fuori per il resto della stagione…

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>