TOP

Porta girevole

I Sox non sono certo partiti in maniera tranquilla, solo otto partite giocate e parte già un robusto giro di cambi, come avessimo sostituito le porte del Fenway con una di quelle porte girevoli che si vedono negli alberghi, se tutto ciò sia funzionale è tutto un altro paio di maniche, se questo sia un sintomo che si vive coi nervi pericolosamente a fior di pelle mi pare abbastanza chiaro e conclamato.

E’ partito il primo valzer nella posizione di catcher, troppo acerbo Swihart (almeno secondo molti), in calando Hanigan e verrà quindi richiamato Vazquez, sembra che comunque al momento i nostri giocheranno con tre catcher nel roster …e questa è francamente la prima volta che mi capita di osservare una cosa simile. Quindi è già finita la Swihart-era ? Non lo so, mi sembra anche una ricerca del capro espiatorio a poco prezzo, di sicuro credo sia partito un processo eccessivo; se esiste un ruolo che necessita di esperienza questo è il catcher, se accetti il rischio di mettere in questo ruolo un rookie devi anche essere consapevole che qualche errore ci può stare, a meno che non si credesse d’aver trovato il nuovo Johnny Bench. Ci sono state critiche feroci sul “calling”, per esempio Over The Monster ha sparato ad alzo zero, mi chiedo come era gestita la situazione, ovvero se Swihart aveva completa libertà di scelta nelle chiamate dei lanci o se c’era un piano in qualche modo preordinato, sapessimo ciò anche la valutazione sarebbe molto differente. Sugli errori banali tipo il pop che gli è scappato l’altra sera fatemi dire che l’erroraccio c’è, ma se subito dopo Buchholz non avesse servito quella mozzarella ignobile che Trumbo ha sparato fuori ce ne saremmo già scordati. Non so se s’è capito ma faccio fatica a capire l’accanimento contro il povero Swihart e le alzate di spalle su giocatori come Buchholz e Porcello che stanno facendo pena da molto più tempo.

Un’altra mossa è l’aver rimandato al piano di sotto per la duecentesima volta Rusney Castillo, non so quante options gli siano rimaste, francamente ne ho perso il conto, quello che so è che se non ci sarà un cambio colossale di rendimento, il cubano passerà alla storia come una delle più grosse bufale della storia del baseball. Giocatore veramente mediocre, che probabilmente trova nel Triplo-A il vero livello in cui possa competere senza sembrare un pesciolino nella vasca dei piranhas, come quando calca i prati delle Majors. Un sentito grazie (da parte dello stesso Castillo … si intende) a chi gli fece firmare quel contratto folle.

In questo momento così complesso poteva mancare l’episodio farsa ? Assolutamente no ! E chi può essersi impegnato a fornircelo se non il Panda ? Se questa non è una farsa non so come altro chiamarla. Insomma un giorno il Panda è in forma (almeno secondo i suoi standard), il giorno dopo si presenta ed informa tutti denunciando un misterioso malanno muscolare alla spalla sinistra, malanno con quale si sarebbe svegliato. Cosa faccia Sandoval durante la notte per infortunarsi alla spalla non ci è dato di sapere, quella che sappiamo invece è la reazione dei Sox alla notizia. Hanno semplicemente detto : “OK … va bene”. Non hanno nemmeno richiesto una risonanza magnetica, che è lo standard in questi casi, hanno semplicemente messo il giocatore in lista infortunati ed hanno richiamato Rutledge con una flemma veramente british. Per farla breve : sono in pochi che credono all’infortunio, viene definito senza mezzi termini “malanno diplomatico” e guarda caso sono tornati i discorsi che vagheggiano di operazioni atte a toglierci dalle scatole il corpulento giocatore. E’ tornato anche di moda lo scambio Shields-Sandoval, almeno secondo certi articoli, scambio però che non si capisce cosa porterebbe ai Padres. Si starebbe addirittura pensando ad una risoluzione del contratto, di sicuro non si può andare avanti così con un rapporto che fa sembrare idilliaco quello che avemmo con Carl Crawford. Quindi … ci si muove in terza, dietro il piatto, nell’outfield. Qual’è il dato curioso ? Ovviamente il fatto che nulla si muove nel settore che sta sbarellando di brutto, ovvero il monte di lancio. Lì purtroppo di alternative non ce ne sono, c’è solo da stringere le chiappe. Triste ma così

PS – Scusatemi : non c’entra nulla, ma stasera non posso non dirlo :

IN KLOPP WE TRUST !!!

Share

23 comments. Leave a Reply

  1. francesco ex calciofilo

    Sono d’accordo su tutto quello che c’è scritto nel post!
    Il catcher giovane, che sia Vazquez o che sia Swihart, era un punto fermo di quest’anno….quindi non si può pretendere subito l’eccellenza…
    Su Panda è “caso diplomatico” al 100%….in questi casi però si cerca sempre di salvare la faccia per non ammettere gli sbagli e limitare i danni….chi volete che lo prenda in queste condizioni?….suvvia….
    A questo punto, considerando che la squadra non è cos’ scarsa, i casi sono quindi due:
    O il nostro “mister” non è all’altezza, oppure il livello del “pitching staff” non raggiunge la sufficienta (in effetti Porcello, Bucholz sono, dati alla mano, proprio scarsi….su Kelly insisterei ancora un pò….).
    Forse l’equivoco è stato di credere subito nella nostra competitività invece di ritenerci in fase di costruzione…Leggendo qua e la sembravamo pronti, anche dagli States dicevano così, ma ad esempio gli Indians sembra che siano molto più avanti di noi….oppure gli Orioles….purtroppo in numeri letti come sono non bastano per capirci qualcosa…..
    Ma non molliamo mai, come Klopp….Go Sox!

    • stefano70

      Beh onestamente vedo le mazze di gran lunga meglio di un paio di anni fa.
      Il monte no. Incomprensibile.
      In quel di Boston hanno ancora negli occhi il Bucholz di 3 anni fa?

      • Francesco ex calciofilo

        Io 3 anni fa non sapevo neanche chi fosse Ortiz…sic…Però credo che il dilemma siano le aspettative. Da un lato l’acquisto del (forse) miglior giocatore in circolazione, insieme al miglior closer, e quindi la voglia di essere subito lì in cima. Dall’altra due catcher, ruolo fondamentale, molto acerbi e di prospettiva e troppe promesse sul.monte…occorre cautela, forse….le mazze molto meglio dgli anni passati e diversi giovani che però non vanno bruciati…calma è la parola d’ordine secondo me…

  2. stefano70

    D’accordo su tutto anch’io, con l’aggiunta che a me Swihart era pure piaciuto: e’ uno giovane al suo primo anno, e sta facendo esattamente quello che c’era da aspettarsi.
    E’ il monte a essere sotto i normali livelli.
    E non da ora, onestamente.
    Swihart ha pure preso palle che sarebbero diventate wild pitch….

  3. lilgoosy

    Ciao!
    Mi accodo a chi apprezza e ammira Swihart o come si scrive…però con in campo Vazquez si è vista la differenza…ha fatto sembrare un prima base hanley con un out fulmineo e ha fatto lanciare benissimo Porcello e credo non serva aggiungere altro. A me la cosa che da fastidio è l aver buttato via la perla di Wright nel suo esordio, mentre per Panda sottolineo ancora una volta che approvo l atteggiamento dello staff che piuttosto di mettere in campo i soldi mette in panca la ciccia.

  4. lilgoosy

    Aggiungo che ho letto di Swihart che in triplo inizierà piano piano a provare la trasformazione in LF…a parte che non ne capisco il motivo…ma non è anche il ruolo di Benintendi che tra l altro sta dominando (assieme a moncada) la lega aaa ?

    • Max

      Fonte, Lil?

      • lilgoosy

        Bleacherreport

        • Max

          Boston Herald:
          “He’ll also begin learning how to play left field”
          i.e. just in case… I guess

  5. Max

    Provo a dire quello che ho capito io leggendo gli articoli di Buchanan sulla questione catcher e calling, perché se non ho capito male il suo punto di vista mi pare convincente. Swihart è superiore come mazza ma difensivamente vale meno di Vasquez in generale. Paga soprattutto in calling e la cosa si vede con Pippo Pig, il quale si affida al catcher per le chiamate. Vista la resa quelle di Vasquez sono migliori. Vasquez non può salvare la rotation è ininfluente sugli altri, ma può far migliorare il Purscell e visto che come mazze direi che ci siamo, mentre il monte è quello che è, bisogna cercare di migliorare ciò che si può.
    Personalmente Vasquez mi piace da morire difensivamente, l’out in prima su Tulo è da urlo, ma in generale prima dell’infortunio i report su di lui erano eccezionali….

  6. Max

    Panda a rischio operazione … sarà mica la liposuzione?

    • Stef.

      – !!!!! –
      oppure Tommy John dalla parte dove tiene la forchetta

  7. lilgoosy

    Fenomenale il personale trainer dei giants : ” Pablo ha problemi a controllare il cibo .”

    GRAZIE AL CAZZO

  8. Max

    Che vittoria dei mariners!

  9. Stef.

    XXXaander !!!!

  10. Stef.

    … anche stasera si comincia in salita

  11. pberti

    mi spiegate perchè appena vince due partite Farrell comincia a dare giornate di riposo a tutti invece Bautista e Encarnacion contro di noi non riposano mai ?

    • Skuffia

      Ho pensato esattamente la stessa cosa Paolo.
      Ha la sindrome da “day off”, c’è poco da fare…

  12. Stef.

    epilogo scontato viste le premesse, Qualche segnale di vita “sportiva” solo al nono …. e buonanotte !!!

  13. Skuffia

    So di dire una vaccata, ma sembra che delle volte la “diano su” prima ancora di giocarla.

  14. stefano70

    Ehila!
    Non ho potuto vedere le ultime partite.
    Però ho notato una cosa che subito mi ha fatto girare le eliche a mille:

    Young, LF .083 avg….e 3SO.
    Ma lì c’era il mio figliolo Holt. Dov’era? Gli è successo qualcosa? E’ in qualche disable list?

    Poi…il solito monte……

  15. stefano70

    Emozionante e pessima.
    Le mazze hanno dormito per gran parte della partita, ma è sopratutto il monte a essere orribile, imo.

    1) Nonostante sia uscito tra gli applausi, Buck non mi ha entusiasmato. Perde spesso la zona.
    Un problema. Anche un paio di wild-pitch.
    Ma anche dei bei tiri.
    Entusiasmo dei commentatori e del pubblico esagerato.
    2) a proposito delle wild pitch: ma sono proprio sicuri da quelle parti che Vazquez sia meglio di Swihart?
    …ok..
    3) Non solo Bucholz perde la zona, ma questa sindrome è stata terribile nei reliever. Orribili.
    Non ricordo un Uehara così male. Non ha mai disegnato la zona, suo punto forte, visto la lentezza della palla.
    Mozzarelle lanciate a un metro dalla zona.
    4) Poi entra un cazzuto Kimbrel che parte bene….e perde la zona pure lui, ed anche lui di un metro, metro e mezzo.

    5) risveglio delle mazze, alla buonora.
    Ma al Papi manca il miracolo.
    E ci mancherebbe.
    Sarebbe sato un furto.

  16. Stef.

    Sì, dal Papi ci aspettiamo tanto, ma non “tutto” … anche se l’avesse messa fuori su quell’ultimo lancio la squadra non avrebbe accumulato meriti … spiace comunque per Buchh e su Kimbrel ho visto Vasquez fermare alcune cose impossibili ….. non è molto ….

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>