TOP

Ricomincio a respirare

Non so quanto sia il record mondiale di apnea, quando ero un bambino c’era Enzo Maiorca che batteva record su record e raggiunse una grande notorietà a livello nazionale; oggi, 10 ottobre 2018, io sono certissimo di aver fatto molto meglio, ho smesso di respirare appena visto il primo lancio di Craig Kimbrel e solo ora sto riprendendo una normale ventilazione per il mio organismo. Detto ciò provo di buttar giù qualcosa su questa giornata epica.

Ovviamente la soddisfazione stamattina la misuro a tonnellate, fatto salvo per il quarto d’ora di Kimbrel, abbiamo vissuto una “due giorni” nel Bronx che rasenta la perfezione baseballistica, si è vinto con l’attacco, col baserunning, con la difesa e col monte (anche col tanto vituperato bullpen in gara-4). Ma forse si è vinto anche con una conduzione tecnica migliore, l’esempio è sotto i nostri occhi : per Cora il setup primario è Barnes, anzichè usarlo nel canonico ottavo inning l’ha messo al sesto perchè si giocasse il cuore del lineup di New York, ha cavato Sale dal cappello a cilindro pensando che un po’ di stanchezza in più in gara-4 poteva fargli saltare gara-5. Il paragone con Farrell è facile da farsi e piuttosto impietoso col nostro ex-manager. Spesso se hai idee il dio del baseball ti aiuta, se ti limiti a gestire la normale amministrazione non sei un manager da Grandi Lega ma un burocrate.

Poi ci sono stati i due “tocchi di magia”, altrove potranno dirvi che sono “botte di culo”, giudicate voi cosa sono. La prima idea è Kinsler in campo e Holt di nuovo a sedere, mi chiedo in quanti l’avrebbero fatto, d’accordo … lanciava un mancino ma la scelta di escludere il grande Brockstar era quanto meno complessa, ovviamente Kinsler in slump ha stampato un bel doppio contro il recinto portando un punto. Ma questo è nulla, secondo me, rispetto all’idea di far giocare Vazquez, che mai, ripeto MAI, aveva fatto quest’anno batteria con Porcello. La scelta di mettere una batteria non collaudata in una partita di questo spessore è davvero particolare ed immagino le critiche se le cose non fossero andate bene, visto che una mazza leggera come il nostro catcher ha spedito una biglia dai milordini dei bleachers ed in difesa ha fatto ampiamente il suo direi che è andata benissimo. Ok … quindi Cora cos’è ? Bravissimo ? Fortunato ? Ci terrei ad avere i nostri pensieri

Quel po’ di analisi tecnica che la mia mente disconnessa riesce a fare finisce qui, fatemi ora assaporare un attimo le sensazioni, quanto era bello vedere certi volti in tribuna ? Noi abbiamo sofferto come dei cani, ma non è stato divertente vedere al nono rianimarsi il loro pubblico per poi avere la delusione finale quando sembravano ormai sul traguardo ? Poi fatemelo dire … vedere gente tirare le birre quando uno dei nostri entra in campo è una roba da calcio becero più che da sport americano, da quelle parti son fatti così e ve lo posso testimoniare anche per esperienza diretta, d’altra parte nel 2004 si arrivò quasi alla sospensione della partita perchè i suddetti abitanti del Bronx non furono in grado di recepire la sacrosanta decisione di sancire l’out quando ARod provò di fare il furbo con Bronson Arroyo, non mi piacciono visti da casa ed ancora meno mi piacquero visti dal vivo, sono snob, pensano che solo per il fatto di chiamarsi Yankees meritino di più dei comuni mortali e noto anche che sono lenti nell’apprendimento di un concetto che oramai dovrebbe essere chiaro : THE CURSE IS OVER !

Per oggi basta così, nei prossimi giorni comincerò a pensare agli Astros, oggi non sono in grado, mi spaventa una cosa : sento in me un certo appagamento, c’è il rischio che l’ambiente possa essere un po’ scarico dopo la battaglia campale ? Sarebbe un peccato mortale perchè da sabato ci saranno da maneggiare Verlander, Correa, Cole, Bregman, Springer e tanta altra roba. I milordini del Bronx possono continuare con le loro birre, semmai gettandole sulla moquette del salotto … se si divertono così


Share

25 comments. Leave a Reply

  1. pagliardo

    David Ortiz

    Daaaaaa yankee lose…. S.O to my boys the best team in baseball…
    Go Sox …. 2 more to go 💍
    @arod see you when l see you #redsoxchampaine @mlbonfox @barstoolsports

    https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/43684170_10156717886809836_8710617172948287488_n.jpg?_nc_cat=1&oh=07d10d72e322e19b9a4b1715edfbe365&oe=5C15E881

  2. Skuffia

    E CicCio Sabathia dà la colpa all’arbitro… ma mi faccia il piacere!!!

  3. Giò79

    Meraviglioso pezzo del blogger! Me lo sono bevuto tutto di un fiato…

    Buona giornata compagni di fede.
    Ero e sono via e ho dovuto abbandonare la trincea la scorsa notte…che si può dire…si può dire che Cora ha sovrastato Boone in tutto (scelte, coraggio, palle, lungimiranza…). Cora in gara 3 ha alzato la voce con le scelte, cioè il lineup messo in piedi ha messo pressione addoso a tutta New York, dal Spyke Lee a Boone, e loro l’hanno sentito. Cora ha parlato con le scelte (pensate a Vazquez) e ha trasmesso convinzione alla squadra.
    Avevo detto che superato Severino, l’avremmo spuntatata, ma non pensavo in 4. Alla fine secondo me è stato decisivo, ma veramente decisivo, il gioco sulle basi, che mi è piaciuto un casino (quanto è mancato gli altri anni). Il gioco sulle basi è quella cosa con la quale una squadra con difetti (anche noi ne abbiamo..) una squadra incompleta (lo siamo) diventa una squadra che se la cava anche quando la logica non è dalla sua.
    Altra cosa, Pearce. Ha cambiato la serie, in attacco e in difesa. Sguardo cattivo, guardava quelli là a testa alta, uno con più di due palle (quello di cui avevamo disperatamente bisogno in gara 3). Io sono stradaccordo con voi circa le lacune, mentali, di DD circa il bullpen, però è lo stesso DD che ha portato Pearce. Ora a me non me ne frega niente difendere DD, ovviamente, quello che voglio dire è che la mia sensazione è che non si sia dimenticato che il bullpen (anche se pure la sua gestione ai Tigers era sospetta in tal senso…) è una cosa seria, ma che non abbia avuto la chance giusta, bilancando le necessità nostre e le richieste di chi avrebbe dovuto venderci il rilievo (mancino) di cui avevamo bisogno, non che quelli destri siano fenomeni.
    Kimbrel…sì ci è andata bene, ma non può mollarci per strada. Ti va bene una volta, non due.
    Ultima cosa: ma Boone, per quando se li teneva Britton Betances e Chapman, per la off season (l’avesse fatto Farrel…) Grazie Dumbo! Peccato che secondo me non lo rivedremo più sulla panchin di quelli là (pagherà più il 16-1 e di aver fatto lanciare in cather che l’eliminazione in sé)
    P.s. SALE LANCIA VERO IN GARA 1 (nonostante l’inning lanciato)?

  4. pagliardo

    ma ma ma un pensiero a spike lee mi sembra doveroso.spike è sempre un piacere sculacciarti! da pierce a pearce, la musica non cambia, vecchio bacucco.:D

    https://www.youtube.com/watch?v=K_P5f1pr15k

    • pberti

      Di Spike Lee, sempre simpatico come un gatto attaccato ai testicoli, ricordiamo tutti il suo fantastico duetto con Reggie Miller (metà anni ’90).
      PS – Inserita piccola foto di Miss Liberty

      • Giò79

        La foto è meravigliosa…
        Sale lancia vero in gara 1?

  5. soncio79

    Non si può non leggere la serie appena conclusa come una netta vittoria di Cora contro Boone. Il primo ha dimostrato “palle”, facendo scelte coraggiose al limite dell’azzardo.. Penso alle critiche che si sarebbe preso nel caso EOVALDI avesse fallito… Inoltre Sale rilievo, Holt non schierato in gara 4, Vazquez/Porcello. Ovvio che alla fine non sia mancata la fortuna, ma la fortuna bisogna essere in grado pure di cercarla! Gara 3 soprattutto è stata un capolavoro di CORA!
    Boone, invece, gestione alla Farrell con scelta inopinata di far subentrare LYNN a SEVERINO (hai ha disposizione il miglior bullpen della mlb con CHAPMAN/BETANCES/BRITTON e ROBERTSON e ti affidi a LYNN per evitare che la partita voli via?).
    In più, non so se sia una impressione solo mia, CORA mi trasmette sempre un’energia e carica della madonna… BOONE la paura.
    Ora CORA dovrà affrontare la problematica PRICE e ricaricare MOOKIE. Non so voi, ma non vorrei essere in mani diverse!

    GO RED SOX! Stupiteci ancora.. Che questa stagione non finisca mai!

  6. Giacomo

    Cari amici, cari fratelli di fede, forse ho fatto una pazzia, forse mi sono fatto prendere troppo dall’entusiamI……ma io venerdì mattina ho in agenda un volo per Boston e già sintonizzati nella mia BallParkApp due biglietti per gara 1 e gara 2!
    La Nation italiana ci sarà!!! Qualcuno mi dica che non ho fatto una follia e magari mi indichi pure un posto per dormire!! Vi voglio bene ragazzii!!!!!

    • Xtf.

      da brivido !!! Grande Giacomo !! Neutralizzo l’nvidia con la gioia della Nation.it rappresentata su “quegli” spalti in “quei” momenti !!!! Portati un cartello con scritto: FORZA SOX !!! 🙂

    • Ma te sei un grandissimo, altro che un folle, un grandissimo, tifa anche per noi!!!!!!

    • Grande Giacomo!!!

  7. Davide Bacci

    Giacomo… sei un Grande FOLLE… grandissimo…
    Invidia (positiva) e ammirazione al massimo.
    Quanto al resto, ragazzi… ma dai su… la fortuna… la fortuna… ma quale fortuna…
    LA FORTUNA NON ESISTE, peraltro capolavoro di Mario Calabresi che consiglio vivamente.
    Se Holt se Brasier se Nunez se Price se Mookie se se se… se Brockstar ph al posto di Vasquez all’ottavo con due sopra e 1out… se Sale al nono se Moreland sano se Wright se Hanley se se… SESTOGRANKAZ!!!
    Il Baseball è un oggetto rotondo che incontra un altro oggetto rotondo, mezzo mm di differenza sull’impatto ed eravamo 4-0 pronti via sul picchione di Kinsler al primo inning… ma NON E’ GIUSTO fare analisi così.
    Si vince e si perde perché il ballgame è sublime ma l’IMPORTANTE è averne un’idea, avere una direzione, avere in testa una concezione di SQUADRA e di GRUPPO, che parta dal taglio di Hanley fino al “talebano” uso dei matchups dx/sx di gara 3 e 4.
    Io conosco personalmente una figura che lavora a libro paga Red Sox e mi dice (invero da novembre 2017) esattamente ciò che percepisce Soncio79, cioè il fatto che Cora sia una persona che arricchisce di energia e di empatia e di motivazione chiunque si trovi a interagire con lui.
    Ovviamente mica basta, un po’ perché gli Astros sono meglio di anno scorso e un po’ perché in campo ci vanno comunque i players; tuttavia avere uno così al comando, A ME RIEMPIE E SODDISFA già la mia vecchia fede Nation.

    • pberti

      Toh … chi si rivede !!!

    • Grande Davide!!!

    • Xtf.

      Il Davide !
      Gli Astros sono meglio dello scorso anno, ma i Sox di Cora sono molto più forti che nel ‘18 …!

  8. Piero

    Che soddisfazione….. per l’appagamento vorrei prendere d’esempio il 2004, dopo la grande rimonta coi pigiamini ci poteva stare l’appagamento invece abbiamo asfaltato gli ottimi Cardinals……

  9. Skuffia

    Raga che spettacolo leggervi, che bello condividere con voi tutto questo!
    Benedetto il giorno che vi ho “incontrato”, grazie Paolo e grazie a tutti voi.

    P.S.: Giacomo sei un grande!

  10. Non so se avete presente la prima (e ultima) scena di “C’era una volta in America”, capolavoro cinematografico di Sergio Leone: il personaggio interpretato da De Niro, dopo essere sfuggito alla morte e altre varie vicissitudine, entra in una fumeria d’oppio e dopo aver avidamente inalato dalla pipa entra in uno stato di beatitudine testimoniato da un sorriso assonnato che gli si allarga piano piano sul volto. Se lo avete presente allora avete idea del mio stato da quando con assistenza 5-3 Nunez Pierce si è chiusa gara 4 delle ADSL nel Bronx, un’assistenza che mi ha fatto rischiare l’infarto perchè ho avuto un’allucinazione e ho visto Pierce che non tratteneva il lancio, la palla verso l’out esterno e il possibile punto del vantaggio MFY in viaggio verso casa base. Un disastro.
    Inebetito da questa esperienza ho trascorso questi giorni a tentare leggere tutto quello che è stato pubblicato sull’impresa, soprattutto sull’eroe del momento: Alex Cora, un uomo, oltre alle doti di empatia e capacità motivazionale di cui ci racconta Davide, mi sembra dotato di profonda conoscenza del gioco, istinto, grande intelligenza e audacia nell’assumersi le responsabilità legate al suo ruolo. Ve lo immaginate un quaquaraqua come Farrell prepararsi per gara 3, convincere Nunez e Kinsler a rimanere in panca, per recuperarli in gara 4 ancora più motivati di prima (entrambi autori di un RBI e di buone prestazioni difensive)?
    Naturalmente poiché la perfezione non è di questo mondo, per il confronto con i fortissimi campioni del mondo ha ancora del lavoro da svolgere:
    1) Portare le prestazioni di Mookie almeno al 50% di quelle di luglio
    2) Recuperare e rimotivare quel cretinetti di E-Rod
    3) Trovare una soluzione per Price (se esiste)
    4) Capire cosa non va in Kimbrel e rimediare immediatamente. Se gli Astros incontrano un Kimbrel di gara 4 ci fanno a pezzi.

  11. Giacomo

    Sono sull’aereo pronto a vivere questa grande avventura!! Forza ragazzi manca un giorno !!

    • Xtf.

      Grande !!! Durante le partite concéntrati sul Campo, ma poi …. condividi qualche immagine 🙂 !!!! FORZA SOX !!!!!

    • Ma come Giacomo ti aspettavamo al pub per vedere la partita assieme! 🙂 Vabbè dai, così ti diverti di più! Sei un grande. Nel cambio campo qualche commento sul blog spero tanto che tu riesca a metterlo. GO SOX!!!!!!!!!!!!

  12. Ma come Giacomo ti aspettavamo al pub per vedere la partita assieme! 🙂 Vabbè dai, così ti diverti di più! Sei un grande. Nel cambio campo qualche commento sul blog spero tanto che tu riesca a metterlo. GO SOX!!!!!!!!!!!!

  13. Angelo Mozzetta

    Hai fatto benissimo a partire!

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>