TOP

Qualcosa bolle in pentola ?

Stavo cominciando a soffrire parecchio; dallo scorso marzo, quando iniziai a tenere questo blog, lo scrivere ogni tanto qui sopra era diventata una droga molto divertente, ora non sapevo cosa mettere giù e cominciavo ad andare in crisi d’astinenza, non trovavo una notizia nemmeno a piangere in aramaico ed ormai mi stavo rassegnando a trasformare il blog in uno legato al Liverpool (altro mio amore sportivo, sono martirizzato da Mr.Henry & his band) o a mettermi a fare recensioni di ristoranti. Poi finalmente comincia a muoversi qualcosa : movimenti semmai piccoli, giocatori che non sono certo agli onori della cronaca, movimenti che però lasciano intravedere qualcosa.

La notizia del giorno è l’ingaggio quasi completato del catcher Kelly Shoppach, che ritorna a Boston dopo 5 anni passati tra Cleveland e Tampa, contratto annuale garantito per una cifra che passa il milione di $. Cosa significa ciò ? Significa che che con tre catcher non giochi ergo uno tra Salty o Lavarnway non sarà in formazione. Premesso che proprio ieri su MLB.com c’era un lungo articolo che magnificava il tandem di giovani catcher (complimenti per il tempismo), dobbiamo capire cosa faremo con chi resta fuori, probabilmente Lavarnway. Ci sono due correnti di pensiero : a) il ragazzo tornerà a Pawtucket per imparare a ricevere. b) Lavarnway sarà inserito in uno scambio per un pitcher di valore.

Dico subito la mia : non amo i cavalli di ritorno, nessuno escluso quindi anche Shoppach, oltretutto il buon Kelly ha sempre denotato delle rotondità discrete, diciamo che non gli manca il tessuto adiposo, forse questo lo rende appetibile per la nostra “fried chicken gang”. A parte gli scherzi mandare via Lavarnway mi sembra un non-sense in quanto è l’unico prospetto quasi pronto (o pronto ?) per le Majors con un bastone da Majors. Poi è chiaro che se riporto il pettegolezzo che gira ovvero Lavarnway e Reddick ad Oakland in cambio di Gio Gonzalez potrebbe anche cominciare a venirmi un certo languorino. A Reddick potrei anche rinunciare, a Lavarnway molto meno, non so … così a naso. Se facessimo un Reddick e Bowden per esempio ? Ad Oakland potrebbe andare bene ?

L’arrivo di Shoppach significa anche un’altra cosa : che Jason Varitek non tornerà a vestire la nostra casacca per un’ennesima stagione. La notizia non sorprende ed il giocatore ormai non sembrava più in linea con la difficoltà di una stagione MLB. Io spero che in un giorno non troppo lontano Captain Tek (voglio chiamarlo ancora così) torni come coach visto che ha un’esperienza di 1488 partite dietro il piatto, più di qualsiasi altro catcher nella storia ultracentenaria dei Sox e visto che il senso di appartenenza che dava a tutti era immenso. Raro trovare un giocatore che rappresentava una maglia in maniera simile. Mi mancherà … molto. Voglio ricordarlo con una foto, quella che rappresenta il suo momento più alto

24 luglio 2004 : quando cominciammo a vincere l'anello

Ultime notizie : Matt Albers tornerà per un’altra stagione, notizia che non mi esalta ma che accetto tranquillamente , invece Rich Hill è stato lasciato libero visto che è passato anche lui dal Tommy John surgery e visto che non tornerà se non a stagione molto inoltrata. Questo è quanto avevo da dire … Finalmente qualcosa, non è molto ma almeno cominciamo a muoverci.

Share

3 comments. Leave a Reply

  1. Davide

    E grande Paolo… Post succoso di news… Dico la mia: Lavarnwey e Reddick per Gio Gonzalez lo farei stamattina… Se potessi li portererei io ad Oakland e tornerei a casa col mancinello bello bello… Ovvio che duole sganciare i due bambini, uno potenziabile benone (anche se in ruolo eminentemente difensivo) e l’altro che ha già fatto intravedere cose, picchiando duro 2/3 mesi sopra 300; però la contropartita è davvero notevole Nation… Un pitcher “on-rising” come pochi… 25 anni d’età di cui gli ultimi 2 sopra 200 inning con 31W a Oakland… ripeto….Oakland….
    Sul Tek che dire, quoto esattamente il tuo pensiero (e la foto… me l’ammiro minuti interi….) sul senso di appartenenza che emanava… Paradigmatica la frase di Lavarnwey che all’esordio dietro al piatto riempiva il Captain di domande, consigli e indicazioni… Tek gli rispose:
    ‘If you’re in the bullpen, and you see something that you think is important, tell me, because I’m always trying to learn, too.’

  2. I miei sox “storici” stanno perdendo davvero troppi pezzi cui mi sentivo davvero emotivamente legata… Penso che la prossima stagione soffrirò molto. Lo so, nessuno è eterno, ma ci si illude sempre che lo sia…

    • Gabry999

      Tolti Wake e Tek ci rimarranno solo il Papi e The Greek God of Walks.
      Ma… i Red Sox sono andati avanti anche dopo la fine della carriera di Ted Williams, e fortunatamente la storia della franchigia si è riempita di altri eroi. Fino ad arrivare a loro.
      Speriamo che giocatori come Pedey possano continuare a tenere alto l’orgoglio dei Sox… magari “rinverdendo” la rivalità con gli odiatissimi (vedi foto sopra).
      ———-
      Era ora che si cominciasse a parlare di lanciatori!!!

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>