TOP

Una novità al giorno

M’ero lamentato che era una offseason dove si sbadigliava parecchio. Direi che negli ultimi due giorni abbiamo bevuto una caffettiera intera e non c’è più da sbadigliare.

La notizia è che va in porto una trade con gli Houston Astros, scambio che vede l’arrivo a Boston di Mark Melancon in cambio di Lowrie e Weiland. Melancon, 27 anni il prossimo marzo, è stato negli ultimi tempi il closer di Houston guadagnandosi anche l’anno scorso un viaggio all’All Star Game, lanciatore in possesso di una palla pesante, ritorna nella AL East da dove era partito essendo un prodotto del farm-system degli Yankees coi quali ha debuttato in Grande Lega finendo poi a Houston nel cambio che portò Lance Berkman nel Bronx.

Diciamo subito che i primi report indicano che non sarà automatico la sua nomina a closer anche se Bard fosse dirottato come partente, girano come possibili gli ingaggi del free agent Ryan Madson (l’uomo sostituito da Papelbon a Philly) oppure una trade per prendere Andrew Bailey da Oakland

Mark Melancon

Detto della partenza di Weiland, giocatore che l’anno scorso ebbe anche parecchie occasioni di lanciare e che apparve impegnato in un compito troppo grande per lui, merita invece due parole in più la partenza di Lowrie, giocatore di buon livello ma che troppo spesso ha dovuto lottare con grossi problemi fisici che ne hanno limitato i progressi ed il rendimento, peccato perchè il giocatore aveva mostrato una buona versatilità, un buon bastone a fronte però di un guanto da 6 (facciamo 5½) ed una mobilità difensiva da migliorare.

Il classico scambio che andrà rivisto tra un po’ per vedere chi ci ha guadagnato : una necessità per i Red Sox quella di rimpinguare un bullpen asfittico, un’opportunità per gli Astros di prendere una mazza potenzialmente pesante se Lowrie è in salute, anche se questo “se” è bello grosso. In bocca al lupo a lui e benvenuto al nuovo membro dei Sox che cominciano davvero a cambiare pelle.

BREAKING NEWS !!!! Non faccio in tempo a buttare giù il pezzo ed ecco arrivare un altra notizia : Nick Punto ai Sox ! Coperto quindi il ruolo di utility che era appartenuto a Lowrie. Così potremo dire che nei Red Sox c’è un giocatore che ha vestito la maglia dell’Italia (World Baseball Classic 2009)

Share

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>