TOP

Mossa prima dei botti

Come giustamente dice Skuffia, vedo che siete sempre sul pezzo, i Red Sox stanotte hanno ufficializzato lo scambio che vede arrivare Andrew Bailey e Ryan Sweeney in cambio di Reddick e due prospetti.

Chi perdiamo : comincio coi due prospetti, il pitcher destro Raul Alcantara definito “long shot” come eventuale major leaguer ed il prima base Miles Head, autore di una bella annata tra singolo A e A+ ma evidentemente chiuso nelle prospettive future da Adrian Gonzalez; ovviamente è diverso il discorso riguardante Reddick, dico subito che a me dispiace molto, dimostrava una faccia tosta notevole e non era certo entrato con timore in prima squadra; quindi perchè è stato ceduto ? Il primo motivo è che stiamo parlando di un giocatore pronto per le Majors ed a basso costo, cosa necessaria per il vulcanico Billy Beane che ad Oakland lo volevoa assolutamente, da parte dei Sox si fa notare che stiamo discutendo di un giocatore troppo indisciplinato nel box in evidente difficoltà contro i pitcher mancini. Per me è un sacrificio doloroso, mi sembrava un giocatore “on the rise”, parere francamente non molto condiviso in rete da parecchi osservatori. Spero abbiamo ragione loro.

Chi prendiamo : Andrew Bailey è chiaramente il motore dello scambio, prendiamo un giocatore ancora giovane (28 anni il prossimo maggio) che ha già acquisito degli onori importanti nei suoi tre anni di esperienza nelle Grandi Leghe ( rookie of the year 2009 – All Star Game 2009 e 2010). Ora possiamo dire che abbiamo certamente il closer e Melancon sarà il suo setup, sarà un cambio di regime passare da Papelbon a Bailey, da un fastball-bomber ad un pitcher molto più basato sul piazzamento della palla, diciamo che come giocatore assomiglia un po’ a Keith Foulke, altro pitcher che prendemmo da Oakland, la speranza è che dia lo stesso contributo, altro aspetto positivo è che stiamo parlando di un giocatore che potremo controllare fino al 2014 e che costa poco, molto meno dei vari Papelbon, Bell e Nathan, risparmiamo soldi che potranno essere investiti altrove, almeno è ciò che spero. Giudizio finale sull’acquisto : andava fatto, senza se e senza ma.

Welcome in Boston Mr.Bailey

Ryan Sweeney invece convince molto meno, siamo vicini al vero se pensiamo che il suo arrivo sia il classico : “se vuoi Bailey devi prenderti anche Sweeney”, avevamo bisogno di un altro esterno deboluccio (265 di avg. 1 HR in 300 turni l’anno scorso) e per di più mancino ? La risposta è assolutamente no, abbiamo bisogno di un buon, ho detto buono non eccezionale, esterno che batta destro, ripeto D-E-S-T-R-O  , invece leggo che si giocherà lo spot di titolare con McDonald (mamma mia !!) ed Aviles (ma non era un interno ?), se non bilanciamo un po’ il line-up tra i due lati del box troveremo anche quest’anno la solita litania di pitcher mancini della quale avremmo fatto volentieri a meno. La speranza è che Ryan Kalish torni dal suo disgraziato 2010 e possa dare un contributo, anche se stiamo parlando di un altro lefty. Insomma voto all’arrivo di Sweeney : al momento 5.

Ladies & gentlemen : il ns. nuovo esterno

Considerazioni finali : con questo arrivo è certo che Bard sarà uno starter, tanto della prossima stagione dipenderà da cosa sarà in grado di dare. Aceves resta tra “coloro che son sospesi”, se Cherington saprà munirsi un un solido partente tornerà nel bullpen, altrimenti abbiamo il 5° partente, occhio che a promuovere i rilievi a partenti rischi di avere giocatori che non reggono molti inning col problema di dover sovraccaricare di lavoro i rilievi. A proposito … il bullpen consta ad oggi di Bailey, Melancon, Aceves, Jenks, Morales, Albers; mi convince il giusto. Alla prossima … e Buon Anno a tutti

Share

13 comments. Leave a Reply

  1. john grady cole

    ti sei dimenticato di dire che al netto di tutti (?) questi movimenti, considerando trade e partenze e arrivi vari, il roster (al momento) è (come minimo) assai inferiore all’anno scorso.
    ma (forse) è Natale, anche tu sei più buono del solito.

  2. Condivido pienamente le perplessità del nostro fan di Cormac McCarthy. Mi sa che ci aspetta una stagione sotto tono…

  3. Skuffia

    Sono in astinenza da acquisti, allora butto sempre un occhio su espn prima di andare a dormire… 🙂

  4. john grady cole

    ma che acquisti stai aspettando, Skuffia..? ormai, gli starting pitchers decenti si sono accasati, il monte ingaggi di Boston è già oltre il cap (unico insieme a quello degli Yankees) dunque, a meno di tradare qualche pezzo importante, il mercato è chiuso.

    • Skuffia

      Era per giustificare il fatto di aver “rubato” la notizia a Paolo. Anch’io credo che non arriverà più nessuno…

  5. john grady cole

    @Raffa: anche a te piace il buon, vecchio Cormac..?

  6. Davide

    Non è la prima volta, e credo non sarà l’ultima, che mi ritrovo su una sostanziale differenza di lunghezza d’onda… Abbiamo preso il miglior closer possibile qualità/prezzo, dando via un bel giocatorino ma in un ruolo marginale e ridondante per noi, e leggo che il bullpen non è convincente e che addirittura il roster è assai inferiore all’anno scorso… Vi chiedo ragazzi: mi dite DOVE il roster è assai inferiore al 2011?…. E chiedo a JGC: DOVE leggi vivaddio del salary cap 2012 che, ovviamente, verrà depositato marzo 2012?… Non è assolutamente vero che i Boston Redsox, franchigia per la quale NOI si tifa, sono dietro solo agli yankees nel salary dato che Philadelphia ha speso più di noi nel 2011 e, fra l’altro, con la firmetta di Paps a 50M$ (pensa che noi poveretti abbiamo un closer a 465K$) e Rollins a 33M$, forse si avvicinerà di più ai pinstripes rispetto a noi… Boh, spero che il disfattismo pessimista imperante vi saluti col 2011…

    • pberti

      Rispondo io per il bullpen visto che l’ho scritto io che sono convinto il giusto : il trio Albers Jenks e Morales è convincente ? Cifre : WHIP 1,27 Morales , 1,44 Albers, 2,23 Jenks. Ripeto … occhio … per arrivare all’8 ed al 9° inning bisogna prima finire gli altri 7, con al 99% due rilievi diventati partenti più un altro partente massacrato dagli infortuni l’anno scorso abbiamo i partenti da 7 inning ? Mmhhhh … ergo si pensa di usare spesso quei tre lì … e se quei tre lì con le cifre che hanno avuto negli ultimi anni, anche prima di venire ai Sox, sono convincenti ….

  7. @JGC: ho solo visto i film tratti dalle sue opere ma non ohi ancora letto nulla. Ma mi interessa parlare di CMcC. Puoi andare sul sito (clicca il mio nome) e lasciare un post lì, così liberiamo questo blog dalle cose che non c’entrano…

  8. john grady cole

    beh, ma di che stiamo parlando..?
    su cosa si dovrebbe basare un confronto tra 2011 e 2012..?
    rispondete voi ottimisti, per cortesia:
    va bene, ammesso (e non concesso) che sia arrivato il miglior closer possibile (nel rapporto qualità/prezzo), è più forte di Papelbon..?
    parlando di SP, è arrivato qualcuno più affidabile del pur (giustamente) vituperato Lackey che, per
    altro, l’anno prossimo non giocherà..?
    nel lineup ci sono state addizioni tali da poter dire che si sono fatti passi avanti..?
    e, allora, di che stiamo parlando..?

  9. JacobyEllsbury#2

    mi piace il bullpen, ma Cherington deve muoversi per acquistare 1 partente decente ( non vogliamo farci trovare impreparati come l’anno scorso , dove abbiamo affrontato una stagione da 162 partite con Lester,Becket, john batting practice Lackey, lo sfortunato clay buchholz e il Vecchio Tim Wakefield che finalmente seguirà la squadra, solo ed esclusivamente in TV ). Come Right Fielder Cespedes mi fa impazzire, sicuramente un omone come lui nel Dog-Out insieme a David Ortiz fà sempre comodo e poi è un FIVE-TOOL PLAYER ,corre veloce,batte forte,batte per la media,ha un buon braccio ed è forte in difesa !!!!! in piu il contratto dei cubani è “misero” confronto a quello degli americani

  10. Jordan

    Il confronto 2011-2012 secondo me è abbastanza in pari… abbiamo perso un ottimo closer e ne abbiamo preso un altro… più scarso? Può essere, ma diamogli tempo…
    .
    Secondo me abbiamo preso un buon lanciatore, di ottime speranze: Bailey ha solo 27 anni, è stato all-star due volte negli ultimi tre anni, è stato Rookie of the Year nel 2009… insomma, tanto scarso non dev’essere. Ok che poi la pressione sarà diversa rispetto a Oakland, ma non diventerà un brocco di colpo (speriamo, non sarebbe il primo….).
    .
    Per il resto… è presto per trarre conclusioni, sarà il campo a parlare: il resto sono solo chiacchiere da bar

  11. john grady cole

    vabbè, qui si chiacchiera, ci si confronta e si commenta, che altro si dovrebbe fare..?
    certo, mi fa un po’ strano, notare che la perdita di Papelbon (ai più) sembra poca roba.

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>