TOP

Saldi !!!

Butto giù due o tre cose di fretta sulla mega-trade che sta maturando :

  1. E’ vero che otteniamo (o otterremmo) poco o nulla dalla trade, James Loney è uno scartino gli altri sono dei prospetti, considerando come riusciamo a sviluppare i prospetti c’è da tremare.
  2. Lo scopo primario della trade è ottenere flessibilità salariale, se poi il tutto serve per tornare ad essere aggressivi sui free-agent oppure se è solo un risparmio per le tasche di Mr.Henry è il quiz del giorno.
  3. Mi sembra chiaro ormai che si sia ingaggiato Bobby V perchè serviva uno yes-man che avvallasse tutto quello che volevano i nostri capoccia.
  4. Si rifirmi subito Ellsbury ! Anch’io tra lui e Crawford avrei puntato su Jacoby, si firmi il nuovo contratto il prima possibile, se non altro per dare un segnale ad una Nation che è un po’ shakerata da questa cosa.
  5. Eccellente la nota di Mauro sugli Orioles del ’97, se ci pensi è un po’ quello che accadde anche agli stessi Indians, gran squadra, ingaggi pesanti, risultati non raggiunti, smobilitazione.
  6. E’ la sconfessione totale delle mosse di Theo Epstein degli ultimi due anni.
  7. Prepariamoci ad una lunga traversata nel deserto prima di tornare ai vertici … almeno che non ci sorprendano con ingaggi roboanti … ci credo poco

Stay tuned !!!

Share

23 comments. Leave a Reply

  1. Salvo

    Nonostante i risultati deludenti, stiamo dando via 3 all-star per un pugno di noccioline e un bicchiere di tavernello…
    E chi prendiamo in cambio di livello??
    Ma il GM dei RedSox è diventato Galliani per caso??
    Com’è dura in questo momento essere tifosi milanisti e redsoxiani!!

  2. jason33

    boh, io ripeto quello che ho scritto a caldo ieri sera appena ho letto l’articolo di espn, anzi aggiungo, secondo me è una cXXXXta colossale..hai una squadra comunque di alto livello anche se deludente e la smembri? e come pensi di attrarre freeagent in una squadra mediocre?come se fosse faile fr venire le persone a Boston…onestamente a memoria mia nel baseball nel football e nel basket non mi ricordo squadre che hanno smantellato e che siano tornate a vincere, nel breve o nel lungo periodo (pirates, orioles, indians tanto per il batti e corri, oppure voglio vedere gli Orlando MAgic senza HOward cosa fa dello spazio salariale…)..a noi in fin dei conti ci serviva un partente decente, il resto si poteva sistemare, non distruggere il tutto..oltretutto per ridurre i costi, non si poteva tagliare qualcuno, che so, il nippo? i nostri sono tutti contratti garantiti?(chiedo lumi a chi ne sa di regole salariali…)
    sfogo accorato di un appassionato che ha visto la propria squadra in questi anni nascere dalla polvere e che temo ci stia tornando

  3. Euro

    Jason33, non sono espertissimo riguardo alle beghe contrattuali, ma i contratti son tutti garantiti, per cui se tagli qualcuno devi continuare a pagargli tutto il contratto, per cui è una cosa che ha poco senso.
    Come ha poco senso liberarsi del migliore giocatore che hai, se vuoi ricostruire ti liberi del miglior giocatore?
    L’impressione è che c’erano un paio di contratti di cui volevano libersi assolutamente (Crawford e Beckett) ma per fare questo dovevano mettere un pezzo da 90 nel mezzo, e l’hanno fatto.
    La cosa positiva se vogliamo è che a quanto pare i Dodgers si accollerano la quasi totalità dei contratti, e questa è cosa buona, non come nell’affare Youkilis che è stato regalato.
    Ma in tutto questo aleggia lo spettro del nostro fantasmagorico manager al quale pare siano stati dati tutti i poteri in mano visto che son stati fatti fuori tutti i nemici, e poi, vero che adesso ci saranno un sacco di soldi da reinvestire, ma compreranno un paio di pitcher o una punta e un centrocampista? ai poster l’ardua sentenza.

  4. ricknine

    Vedo che Davide non ha ancora scritto nulla…. sarà rimasto anche lui senza parole come me!!
    Sono delusissimo e davvero dispiaciuto. Perdiamo un giocatore di livello assoluto (come giocatore e come compagno di squadra) in cambio di una “prima scelta assoluta”!
    Di solito però la “prima scelta assoluta” in USA è un rookie fuoriclasse, in questo caso la “prima scelta assoluta” si chiama Mr SOLDI SOLDI!
    Aver perso Beltre mi aveva aperto il cuore… la dipartita di A-Gon completa l’opera!!!

    Dico un paio di cose in tempi non sospetti… verrò senz’altro smentito (mi auguro) ma a parlar a posteriori poi sono capaci tutti!

    1) JACOBY non vale un contratto monster!!!! Se il risparmio è sfruttato in gran parte per il Navajo, partiamo malissimo! Avrei preferito tutta la vita credere (difficile lo so ma lo avrei fatto) al progetto Crawford, secondo nel lineup, con Ciriaco lead-off, Dustin, A-Gon e BigPapi dietro a Cindarella…
    Il nostro attacco è sempre stato super… è il monte il problema (cos’è… la 1.000esima volta che lo ripetiamo??)! Così i problemi saranno duplici… in attacco e (cronici) sul monte

    2) non reinvestiremo di certo la stessa somma con altri free-agent… Henry&C adesso i SOLDI se li vogliono tenere stretti stretti!

    3) ahimè temo si avvicineranno tempi durissimi!
    Tampa lavora con poco budget da anni e con ottimi risultati…. ma c’è un piccolo problema…. Maddon vale 100 volte più di BooooooobbyV!
    …e noi quello abbiamo 🙁

    4) pedroia è in fase calante, Big Papi non è eterno, Ellsbury è un’incognita (eh sì… perchè cmq non è manco detto che rifirmi con noi!)… l’unico di cui ero certo sta per andare a LA… dove al settimo inning sono già tutti a casa, annoiati, perchè non c’è troppo gossip durante una partita di baseball!!!

    5) MAMMA CHE DISPIACERE vedere i Red Sox così allo sbando!
    da oggi il Liverpool mi sta sulle balle!!! 🙂

  5. Skuffia

    Premesso che per Gonzo mi dispiacerebbe un sacco, credo sia evidente che se volevi liberarti dei 31,5 mln $ di Beckett e di Crawford (che tra l’altro non dimentichiamo che è fuori per 6/9 mesi) un pezzo grosso dovevi metterlo sul piatto. Ci si libererebbe di 261 mln $ di contratti (o gran parte di tali) togliendosi due giocatori che tutti volevamo vedere lontai dal Fenway al più presto, ovvio che il punto (non Nick) è che se li reinvestono è una cosa altrimenti ciccia …

  6. jason33

    Grazie Euro, confesso che tendo a sovrapporre i vari contratti degli sport USA alcuni garantiti altri no, altri per meta, e per questo mi interrogavo sul punto…detto questo, lo spazio salariale è importante nel momento in cui hai un progetto; chi di voi è disposto ad alzare la mano e dire che i BoSox hanno un progetto da sviluppare?Su questo bellissimo blog ma anche in tutta America ci si scervella su cosa possa servire alla squadra e tutti siamo concordi che dobbiamo migliorare come SP, come SS, come C..e noi cosa facciamo? prendiamo un prima base, un rilievo…spero solo di poterne capire la logica un giorno, io adesso non ce la vedo..pensare che si venda per tenere i soldi in tasca mi fa venire molti dubbi sul sistema americano che dovrebbe tutelare tutte le squadre e le proprietà..mi sembra di vedere le nostre squadre piccole che vendono per andare avanti e BOston non mi sembra il Chievo..
    Quoto Ricknine nelle sue osservazioni; su Jacoby ad es. se il tutto fosse finalizzato a rifirmarlo (ed è tutto da dimostrare..) sarebbe lo stesso errore di aver dato il contrattone a Crwford (che comunque quando arrivò sembrava un un bellissimo affare, visto come giocava all’epoca..). A quel punto facciamo come St. Louis che perde Pujols (e il navajo nn è Albertone..) ma continua ad essere una buona realtà..
    Aggiungo che PEdroia da segni di insofferenza, lui giustamente è ben abituato, non credo che starebbe in una squadretta da rifondare…ALTRO CHE TRAVERSATA DEL DESERTO, MI SA CHE NEL DESERTO CI RIMANIAMO!!
    ps io il Liverpool non l’ho mai sopportato, figurati adesso…

  7. Skuffia

    Articolo interessante, provano a decifrare (per quanto sia possibile) le ragioni della mossa.

    http://espn.go.com/blog/boston/red-sox/post/_/id/22194/10-things-to-ponder-about-sox-blockbuster

  8. ghi2004

    Tenendo conto che rifondare non mi pareva un’idea così sbagliata (a questo punto manca solo Lackey tra quelli a cui avrei tirato una pedata stile Paperone dal suo deposito), io spero che non lo si stia facendo per motivi di tasche di Henry (che goduria il 3 a 0 col WBA per uno che è Blu dalla nascita :D).
    Detto questo, concordo con Paolo, ovvero rimaniamo sintonizzati e vediamo le prossime mosse

  9. Euro

    Adesso dico una cazzata, ma non è che la Triade si è voluta liberare di tutti questi contrattoni per abbassare il valore della franchigia e avere più facilità nel vendere il tutto? eh, avevo premesso che era una cazzata : )

  10. mauro

    L’articolo proposto da Skuffia è veramente interessante. Si fa notare come la politica dei Red Sox, orientata all’inizio sull’esempio Atlanta Braves (con 2 anelli all’attivo) sia virata con Epstain ancora al timone verso una politica di grossi ingaggi (alla NYY). Si lascia intendere quindi che la trade sia finalizzata al recupero di questa politica di successo, ma io trovo difficile avvalorare tale ipotesi.
    1) Se questo fosse l’obiettivo perchè allora non dichiararlo? Anzi andrebbe sbandierato. Tacendo si avvalora l’ipotesi che gli obiettivi siano inconfessabili. (in questo ambito anche l’ipotesi di EURO non appare poi così peregrina.
    2) Il rilancio della squadra non è compatibile con il mantenimento di Bobby V. Se c’erano dubbi all’inizio dell’anno ora ce li siamo tolti e su questo punto ora ci sono solo granitiche certezze. Se Mr. Henry non le condivide vuol dire che invece di andare al Fenway a vedere le partite se le fa raccontare da qualcuno interessato. Anche sul GM ho delle perplessità, anche valutando lo stato delle coso solo fino all’altro ieri.
    3)La squadra 2012 era da smantellare? Sicuramente c’erano delle carenze, ma lungi dall’averle risolte ora le abbiamo aggravate. Si potevano fare molte cose in questo disgraziato 2012, ma poco o nulla si è percepito di azione societarie in grado di rimettere a posto la baraca. Una cosa che si poteva fare nell’immediato era far vedere che c’era una dirigenza in gradi di imporsi e mantenere la disciplina. Alla fine si è lanciata l’atomica che azzera tutto, esattamente il contrario di quello che andava fatto. Almeno prima occorreva ricostruire l’autorevolezza perduta.

    Forse a questo punto la cosa da augurarsi è che arrivi una nuova proprietà maggiormente motivata.

  11. pberti

    Lo scambio è concluso. Beckett e Crawford che avevano il diritto di veto hanno dato il loro benestare

  12. mirco

    Ormai è troppo……, nei sogni di noi tifosi ci aspettavamo la riscossa dopo la tremenda partenza di stagione. Ma poi giorno dopo giorno come dimostrano i miei commenti nei tweet di mikered31 nei quali ho cercato di commentare tutte le partite dei sox, ho capito che l’anno sarebbe stato difficile. Non ho mai compreso Valentine ritenendolo un mediocre lettore di partite e forse anche affiancato da persone che hanno assieme a lui, completamente sbagliato il ritiro di pre-stagione. Cambi continui nei lanciatori pessime intuizioni nei finali di partita mi hanno onestamente fatto pensare che Bobby fosse ed è una persona poco sobria. (a buon intenditor…….). Speravo nel mercato, ma ora ho capito, Herry e C. hanno deciso il ridimensionamento dopo aver investito direttamente nel Liverpol ed indirettamente sulla Roma. Maledetto calcio allora!!!!! Non so, forse il BAMBINO è tornato, o forse ci ha dato solo una tregua, e quello splendido striscione nel 2004 visto sugli spalti del fenway park “BOSTON TI HO PERDONATO il bambino” era solo uno stupido scherzo ….. in verità non ci ha mai perdonato

  13. jason33

    Su alcuni commenti nei blog di Boston la frase ricorrente era “set up the curse” o “the curse is back”…a leggere i commenti della stampa sembra quasi che abbiano fatto un affare es.
    http://bostonherald.com/sports/baseball/red_sox/view.bg?articleid=1061155656&format=&page=2&listingType=sox#articleFull
    io posso dire solo che è stato bello pensare in questi anni di poter vincere, sfidare i pigiamini prima senza riuscirci e poi battendoli come nessuno era mai riuscito a fare prima, fino addirittura a diventare i ghostbuster e rompere la maledizione delle maledizioni; è stato bello vederli competere ai massimi livelli, perdere e rivincere; più modestamente per noi appassionati è stato bello guardare il mercato, le trade, il line up per arrivavare ad aprile pieni di speranze…beh, per un pò non sarà cosi e questo è molto molto triste

  14. Skuffia

    Io sarò un inguaribile ottimista o forse un povero illuso, però aspettiamo un attimo … Siamo già sicuri che non si faranno investimenti?! Tutti volevamo Crawford e Beckett fuori dai maroni e adesso che ce li siamo levati di torno ci lamentiamo? Non sottovaluto la partenza di Gonzalez, non fraintendetemi, però adesso vediamo come si muovono e poi traiamo le conclusioni. Non credo che a Boston accetterebbero volentieri e resterebbro indifferenti a tutto ciò se davvero accadesse. Ma ovviamente è una mia opinione. 😉

    • mauro

      Non lo so Skuffia ….. speriamo che tu abbia ragione, ma se non fosse così a Boston cosa possono fare? I Red Sox non sono mica una democrazia e con le opinioni del pubblico sai benissimo cosa ci fanno. E poi il Fenway ha continuato a riempirsi anche ultimamente contro gli Angels. Non dirmi che quelle erano partite da MLB. Ovviamente c’è gente che paga il biglietto e va allo stadio indipendentemente dallo spettacolo offerto. Finché non protestano loro tutti sono contenti, o no?

  15. Michele

    Nel giorno della trade:

    Sahin al Liverpool

    • Skuffia

      Pensa che non hanno speso nemmeno lì: l’han preso in prestito!

  16. giuseppe

    di ritorno lunedi da boston, dove ero proprio nel periodo della morte del grande Johnny Pesky,i motivi di questa stagione iniziano proprio dalla fine della scorsa, quando c’e’ stato il crollo della squadra, dove c’erano festini e alcool a fiumi, e stato ingaggiato Valentine come specchietto delle allodole per smembrare la squadra far scendere il salary cap, e ricostruire la squadra. Per Valentine e la persona sbagliata, e inadatto al ruolo, ma il modo di come hanno gestito la cosa ha fatto infuriare i bostoniani.

  17. Giacomo

    Sarà che è solo un anno che seguo decentemente il baseball, ma proprio non sono abituato a queste trade, ci sono rimasto veramente male per Gonzales, a mio avviso uno dei tasselli su cui ricostruire il tutto e alla fine anche per Carl, che rimarrà sempre nella mia memoria per quella splendida prestazione in Twins-Sox vista a pochi metri dal field.
    Come detto da voi, rimaniamo sintonizzati, ma per adesso… CHE AMAREZZA

  18. roberto

    benissimo la partenza di beckett e crawford ma io quella di gonzalez non la capisco proprio..più che altro per uno scambio a zero.secondo me tra valentine e cherington non so chi sia più ubriaco..

  19. Gabry999

    Ok, hanno smembrato la squadra. Anzi, malissimo. E considerando che SI SONO giocati il Papi, rimarremo senza leader spirituale… come sarebbe il Tibet senza il Dalai Lama.
    Purtroppo cedere A-Gon doveva essere inevitabile, chi ti prende il divoratore di pollo fritto, io-sono-sempre-rotto Crawford e io-non-la-becco-mai Nick Punto? Una squadra con enorme spazio salariale che vuole azzardare il colpaccio. Ma perchè azzardare se puoi andare “sul sicuro” contando di prendere giocatori fidati grazie ad un sacco di sghei?
    Dunque perdiamo 3 giocatori potenzialmente devastanti (in positivo) (sì, datemi del fesso, ma secondo me Beckett e Crawford possono ancora fare la differenza) per… paccottiglia, 2 giocatori ancora da designare (andòm bein) e… un prospetto, ovviamente un lanciatore.
    Domandina domanduccia: riusciremo a fare la cosa più sensata, ossia cercare un VERO pitching coach e non il primo che passa? Chiaramente prima si dovrebbe prendere un manager competente… sbaglio o il buon Paolo (a proposito, mi spiace per Bologna… dai vieni a vederti la A federale, la Palfinger gioca bene! :)) nel suo post provocatorio di inizio stagione “auspicava” (x qst era, giusto?) un cambio di proprietà ed un arrivo in cabina di regia di un certo Joe Torre? (chiaro che chiunque abbia una certa reputazione ora non vorrebbe venire ai Sox)
    In sostanza… siamo tornati al 26 dicembre 1919: ci aspettano 86 anni di pena. Sperando che arrivino gente come il Papi, Pedro, Curt… e che nel mezzo possano nascere quelle leggende che tutti conosciamo.
    Insomma, una vera prova di fede per i fan dei Sox: negli ultimi anni era diventato fin troppo semplice dichiararsi tifosi di Boston…

  20. Giacomo

    E mentre guardo una triste partita dei Sox che rischiamo anche di farci rimontare, mi vedo spuntare una bomba di A-GonE..

  21. roberto

    ora vedremo beckett fare un perfect game,punto fare un grande slam,crawford ritornare ai livelli di tampa..gonzo l abbiamo visto ieri con un home run..che manca ancora??io ero convinto all inizio e sono convinto ancora di più adesso che il vero problema dei red sox di quest anno sia stata la mancanza di co…..ni di quell ubriacone di B valentine..assolutamente inadatto al ruolo.un manager mal sopportato dall intero roster..tranne dal nostro grande closer alfredone “home run” aceves.:) aspettiamoci qualche altra sorpresa entro fine stagione…e intano perdiamo con i royals agli extra inning..

Leave a Reply

Your email is never published nor shared.

You may use these HTML tags and attributes:<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>